Ultimo aggiornamento: 24/07/2020

Come scegliamo

14Prodotto analizzati

17Ore impiegate

5Studi valutati

50Commenti raccolti

Ah, che grande invenzione gli arricciacapelli! Grazie a questi aggeggi, possiamo farci la piega a casa e arricciare la nostra chioma anche tutti i giorni, in modo semplice e con risultati professionali. Oggigiorno, quando parliamo di questo tipo di strumenti, è inevitabile associarli subito ai modelli della marca Babyliss.

Babyliss è riuscito a diventare uno dei marchi leader degli accessori per la cura dei capelli grazie alle tantissime proposte e alla qualità e versatilità dei suoi prodotti. Gli arricciacapelli, in particolare, sono uno dei loro bestseller. Non li hai ancora provati? Continua a leggere questa guida e scopri tutto quello che c’è da sapere. Ma attenzione: una volta che inizierai, non sarai più in grado di resistere al loro fascino!

Le cose più importanti in breve

  • Sembra sia passata un’eternità dall’epoca in cui, per arricciare i capelli, utilizzavamo la piastra. Ma da quando gli arricciacapelli hanno fatto la loro comparsa nella nostra vita, la differenza è notevole.
  • Con gli arricciacapelli Babyliss potrai ottenere onde morbide e leggere, ma anche boccoli super elastici in maniera veloce e semplice. Sono molto facili da usare ed offrono comunque risultati fantastici.
  • Per scegliere il modello di arricciacapelli Babyliss più adatto alle tue esigenze, è fondamentale che tu prenda in considerazione aspetti quali il modello, la tecnologia ed il peso. In questo modo, sfrutterai il tuo acquisto al massimo.

I migliori arricciacapelli Babyliss sul mercato: la nostra selezione

Se dai un’occhiata ai vari arricciacapelli Babyliss, ti renderai conto che ne esistono tantissimi modelli tra cui scegliere. Per aiutarti a farlo correttamente, vogliamo iniziare la nostra guida proponendoti alcuni tra i nostri prodotti preferiti disponibili in commercio. Fai attenzione, forse uno tra questi è quello che fa al caso tuo.

L’arricciacapelli Babyliss preferito dalle recensioni

Uno dei nostri arricciacapelli preferiti le cui valutazioni degli utenti sono tali da renderlo uno dei prodotti meglio recensiti su Amazon è il Babyliss C1300E Curl Secret 2. È un ferro arricciacapelli automatico, con due teste intercambiabili, doppio riscaldatore in ceramica, funzione ionica e selettore di arricciatura regolabile. Ha 2 diverse temperature e 3 impostazioni del tempo per la realizzazione automatica di vari stili di ricci e onde.

Le utenti sottolineano la sua semplicità di utilizzo, gli ottimi risultati e la sua velocità nel rendere i capelli mossi. Qualcuno confronta il risultato con i capelli appena fatti dal parrucchiere. Questo sì, inizialmente bisogna prenderci la mano.

Il miglior arricciacapelli Babyliss conico

Magic Curl C20E offre grandi risultati con un utilizzo davvero semplice. Ha una forma conica, con un diametro di 25 millimetri alla base e 13 millimetri alla punta, con cui è possibile ottenere ricci più o meno stretti a seconda di dove si posiziona il filo. Inoltre, il suo rivestimento in ceramica al quarzo è così delicato e attento che può essere utilizzato anche sui capelli tinti o trattati.

Le recensioni sono più che positive e le acquirenti si dimostrano soddisfatte del prodotto. È semplice da usare e il risultato è bello da vedere.

Il miglior arricciacapelli Babyliss per onde grandi

L’arricciacapelli Babyliss Sublim’Touch C338E è perfetto se stai cercando di ottenere onde extra-large. I suoi incomparabili 38 millimetri di diametro consentono di creare onde con un volume incredibile. Inoltre, il rivestimento è ultra soave e scivola delicatamente sui capelli senza rovinarli. Ha dieci livelli di temperatura tra 110 e 180 ºC, quindi puoi adattarla ai tuoi capelli.

Le recensioni sono positive, anche se molte utenti sono sorprese – non sempre positivamente -dalla sua grandezza. Di fatto, questo prodotto è ideale solo per un certo tipo di onde, mentre per avere più ricci bisogna optare per modelli diversi.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sugli arricciacapelli Babyliss

Come avrai intuito grazie alle informazioni che abbiamo condiviso con te nella sezione precedente, Babyliss utilizza le tecnologie più innovative per offrirti sempre degli arricciacapelli che garantiscano i migliori risultati. Sebbene siano molto semplici da usare, potresti però avere ancora qualche dubbio. Siamo qui proprio per chiarirli tutti!

Parrucchiere che usa l'arricciacapelli

Con gli arricciacapelli Babyliss potrai ottenere onde morbide e leggere, ma anche boccoli super elastici in maniera veloce e semplice.  (Fonte: Dudchenko: 89015831/ 123rf.com)

Perché dovrei comprare un arricciacapelli Babyliss se possiedo già una piastra?

Per cominciare, la domanda da un milione di dollari, quella che tutte noi ci siamo fatte almeno una volta. Se siamo già abituate ad arricciarci i capelli con una piastra, abbiamo davvero bisogno di un arricciacapelli? Bé, la risposta è si. In realtà, tra i ricci che possiamo ottenere con una piastra e quelli che facciamo con l’arricciacapelli c’è una differenza sostanziale.

Anche se sicuramente anche con la piastra possiamo arricciare le nostre chiome, un arricciacapelli Babyliss offre molte più possibilità a portata di mano. Inoltre, questo tipo di dispositivi garantisce comodità e rapidità, due fattori molto importanti soprattutto se abbiamo intenzione di utilizzarli quotidianamente.

Quali tipi di arricciacapelli Babyliss esistono?

Sebbene al momento gli arricciacapelli Babyliss che hanno più successo sono quelli automatici, ne esistono anche altre varianti che potrebbero adattarsi meglio alle nostre esigenze. Dunque, a prescindere da quella che sarà la nostra scelta finale, è importante conoscere i vari tipi per poter prendere la decisione giusta.

  • Arricciacapelli automatico: il più semplice da utilizzare, poiché afferra la ciocca di capelli, la arrotola e la arriccia automaticamente.
  • Arricciacapelli con pinza: ha una forma cilindrica e dispone di una pinza che tiene ferma la ciocca di capelli mentre la arriccia. In questo modo, facilita il lavoro.
  • Arricciacapelli senza pinza: uguale al modello precedente, ma senza pinza. Ce n’è in diverse forme (conici, mercerizzati o diritti) con un manico isolante per proteggere le mani dal calore generato dal cilindro.

Anche se gli ultimi due sono arricciacapelli più “tradizionali” e conosciuti (come il ferro per ricci, di cui parleremo più avanti),  quelli che davvero stanno spopolando sono i modelli automatici, grazie alla loro facilità d’uso, velocità e comodità. Con loro, i ricci non avranno più segreti per te.

Un arricciacapelli Babyliss

L’arricciacapelli automatico è il più semplice da utilizzare, poiché afferra la ciocca di capelli, la arrotola e la arriccia automaticamente. (Fonte: Opoku: 10007141735/ Flickr.com)

Qual è il miglior arricciacapelli Babyliss?

Come abbiamo già accennato in precedenza, l’arricciacapelli Babyliss è uno dei prodotti di punta del brand. Proprio per questo, la varietà dei modelli proposti è vastissima. Da una parte, si tratta di un vantaggio, poiché ci dona un’ampia scelta e possibilità di trovare quello più adatto a noi. Allo stesso tempo, però, complica un po’ le cose. Dai un’occhiata alla tabella che segue, che mette a confronto i modelli più popolari:

Caratteristiche Babyliss Mira Curl Steam Tech Babyliss Curl secret 2 C1300E BaByliss C1500E Babyliss Pro Miracurl Babyliss Curl secret Ionic C1050E
Modalità di regolazione della temperatura 3. 3. 3. 3. 2.
Temperatura massima e minima 230 ºC – 190 ºC. 230 ºC – 190 ºC. 230 ºC – 190 ºC. 230 ºC – 190 ºC. 230 ºC – 210 ºC.
Verso dei ricci Regolabile. Regolabile. Regolabile. Regolabile. Alternato.
Timer 8, 10 e 12 secondi. 8, 10 e 12 secondi. 8, 10 e 12 secondi. 8, 10 e 12 secondi. 8, 10 e 12 secondi.
Rivestimento Ceramica. Ceramica. Ceramica. Ceramica. Ceramica.
Funzione ionica No. Si. Si. No. Si.
Peso 533 grammi. 617 grammi. 699 grammi. 299 grammi. 699 grammi.
Accessori Accessorio per la pulizia. Due testine e accessorio per la pulizia. Due testine, accessorio per la pulizia, pinze e borsello. Accessorio per la pulizia. Accessorio per la pulizia.

L’uso continuativo dell’arricciacapelli Babyliss rovinerà la mia chioma?

Se utilizziamo dispositivi che funzionano tramite calore sui nostri capelli, che sia un arricciacapelli, un phon o una piastra, una delle nostre maggiori preoccupazioni è il possibile danneggiamento che questi potrebbero causare alla nostra chioma. Non possiamo negare che questi accessori rovinino un po’ i capelli, soprattutto se li usiamo con una certa frequenza. Ma, da questo punto di vista, gli arricciacapelli Babyliss hanno alcuni punti a loro favore:

  • La gran parte dei modelli è rivestita in ceramica. Questo tipo di rivestimento genera molto poco attrito sui capelli, dunque non li danneggia eccessivamente. Inoltre, rende il prodotto più resistente e ne aumenta la durata nel tempo.
  • Esistono molti modelli a ioni, che riducono l’effetto crespo sui capelli e garantiscono risultati migliori.
  • Sono comodi e facili da usare, dunque non servirà ripetere il processo più volte sulla stessa ciocca (un’operazione che può danneggiare molto i capelli).
  • Permettono di arricciare i capelli all’intensità desiderata (onde, ricci stretti, ricci larghi, più o meno definiti) e molti dei modelli ci permettono di regolare la temperatura.

In ogni caso, anche se le nuove tecnologie utilizzate in questi dispositivi sono sempre più orientate a proteggere i capelli il più possibile, è fondamentale utilizzare un termoprotettore per capelli per proteggerli dalle alte temperature alle quali li sottoponiamo. I protettori si applicano prima di passare il ferro per i ricci. Inizia ad includerli nella beauty routine della tua chioma e vedrai la differenza.

Qual è la differenza tra un arricciacapelli Babyliss e il tradizionale ferro per ricci?

Questa è una domanda molto comune, soprattutto se non siamo molto esperte dell’argomento, perché, in effetti, quello che è conosciuto come “ferro per ricci” è un tipo di arricciacapelli. Ricordi quando ti abbiamo parlato degli arricciacapelli con pinza? Bene, si tratta infatti di un tipo di ferro per capelli, che viene distinto da altre versioni specificando che dispone di una pinza per tenere la ciocca di capelli.

Perciò, se vogliamo parlare della differenza tra un arricciacapelli Babyliss e un ferro per ricci, la sola cosa che possiamo chiarire è che il primo comprende qualsiasi tipo di arricciacapelli, mentre il secondo fa riferimento ad un modello specifico tra i vari esistenti. Si possono anche distinguere in base al fatto che il ferro per ricci si usa di solito sui capelli più corti, poiché la pinza incorporata rende il procedimento più semplice.

Come funziona l’arricciacapelli automatico Babyliss?

Abbiamo detto già in varie occasioni che gli arricciacapelli Babyliss sono molto facili da usare, soprattutto se si tratta di modelli automatici. Non ti fidi? Allora prendi carta e penna, ti suggeriamo di seguito gli step da seguire per ottenere ricci perfetti in pochi minuti:

  • Numero uno: programma l’arricciacapelli con la temperatura ed il tempo che desideri (8 secondi per le onde, 10 secondi per i ricci e 12 secondi per i boccoli).
  • Aspetta che la luce rossa che si trova su uno dei lati smetta di lampeggiare: significa che l’apparecchio è pronto.
  • Prendi una ciocca (non troppo spessa) e posizionala sull’apertura, in modo che l’arricciacapelli possa trattenerla.
  • Reggi l’arricciacapelli e aspetta il segnale acustico che indica che l’operazione è conclusa.
  • Apri l’arricciacapelli ed estraine la ciocca già arricciata.
  • Ripeti il procedimento con le varie ciocche di capelli fino ad ottenere il risultato desiderato.

Quando prepari il dispositivo, devi pensare anche a quale testina userai, perché a seconda del suo diametro otterrai ricci di diverse dimensioni. Ricorda che quando scegli la testina da utilizzare scegli anche la dimensione dei ricci, e scegliendo il tempo ne scegli invece la definizione. Più semplice di quanto pensavi, vero?

Quale diametro devo scegliere per il mio arricciacapelli Babyliss per ottenere uno specifico tipo di ricci?

In commercio troverai testine per gli arricciacapelli Babyliss in vari formati e grandezze, per ottenere diversi tipi di ricci. I diametri vanno, di solito, dai sei millimetri fino a trentadue ed oltre. Ti lasciamo qui una tabella con le referenze guida per aiutarti a scegliere la testina più adatta al look che desideri:

Tipo di riccio Diametro della testina
Ricci larghi e onde leggere. Testina con diametro di oltre 32 millimetri.
Ricci normali, classici. Testina con diametro tra i 20 e i 32 millimetri.
Ricci stretti, sottili e definiti. Testina con diametri tra i 6 e i 20 millimetri.

Ci sono alcuni modelli che includono più di una testina, cosi da poterle cambiare all’occorrenza. Se non è cosi, potrai comunque acquistarle separatamente. Ovviamente, assicurati di comprare testine compatibili con il modello del tuo arricciacapelli.

Criteri di acquisto

Ora che sai tutto sugli arricciacapelli Babyliss, ti è venuta voglia di correre a comprarne uno? Tranquilla, è normale: ti abbiamo avvisata già all’inizio del nostro articolo! In questo caso, prima di salutarti, lascia che ti diamo ancora qualche consiglio che ti sarà molto utile per scegliere il modello di arricciacapelli con cui potrai sfoggiare una chioma da urlo.

Tipo

Bene, hai davanti a te il vastissimo ventaglio di possibilità che Babyliss offre quando si tratta di arricciacapelli. Allora, la prima cosa che devi decidere è che tipo di dispositivo acquistare. Ricorda che i vari modelli possono classificarsi in automatici, con pinza (anche chiamati ferri per ricci) o i semplici formati a cilindro. Per quanto possa sembrare banale, si tratta invece di una scelta molto importante.

Per decidere al meglio, concentrati sull’uso che farai del prodotto, sia in termini di frequenza che di risultato che desideri ottenere. Se lo utilizzerai molto spesso, ad esempio, ti conviene orientarti su un modello automatico, perché si tratta della versione più comoda. In quanto ai risultati, invece, più che la tipologia di arricciacapelli, devi scegliere una tra le varie testine a tua disposizione.

Donna che usa un arricciacapelli

Esistono molti modelli a ioni, che riducono l’effetto crespo sui capelli e garantiscono risultati migliori. (Fonte: Lightfieldstudios: 108196794/ 123rf.com)

Tecnologia

Una volta scelto il modello specifico di arricciacapelli Babyliss (sia per quanto riguarda il tipo che le testine), è giunto il momento di restringere la ricerca e concentrarsi sulla parte più tecnologica dell’accessorio. Si tratta di un aspetto fondamentale per assicurarci di arrecare ai capelli il minor danno possibile, considerando che il loro uso continuato può danneggiare la chioma in maniera notevole.

La maggior parte dei modelli di arricciacapelli Babyliss, per fortuna, dispone di un rivestimento in ceramica che riduce l’attrito sui capelli e li protegge ad ogni passata. Se, oltre a questo, scegli un modello a ioni, eviterai la comparsa dell’antiestetico effetto crespo e otterrai risultati migliori. Ovviamente, non dimenticare di applicare un protettore termico.

Dimensioni e peso

Di quanto tempo hai bisogno per arricciarti i capelli? Di solito, servono in media quindici minuti, che possono variare se vogliamo ottenere ricci più o meno definiti. Pensa per un attimo se dovessi reggere per un quarto d’ora un apparecchio molto pesante. Non sarebbe per nulla comodo, giusto? Ecco perché il peso e la dimensione dell’arricciacapelli Babyliss sono altrettanto importanti.

Ce ne sono di varie misure, sebbene nessuno sia particolarmente pesante, ed i modelli più recenti abbiano anche un design sempre più ergonomico che li rende più comodi durante l’utilizzo. Troverai le indicazioni specifiche sulla confezione del prodotto, o anche nelle tabelle che abbiamo incluso nei paragrafi precedenti.

Sicurezza

Infine, ma non in ordine di importanza, visto che parliamo pur sempre di dispositivi elettrici che, inoltre, utilizzeremo sui nostri capelli, non possiamo non menzionare il fattore sicurezza. Anche se presupponiamo che i prodotti di un marchio tanto rinomato siano sempre omologati, non fa mai male conoscere la normativa a riguardo.

Nel caso degli arricciacapelli, solitamente devono seguire i requisiti specifici in materia di sicurezza per gli apparecchi elettrodomestici ed analoghi, stabiliti dalla norma EN 60335-1 (1), che fornisce le prescrizioni di sicurezza comuni ai prodotti elettrici di uso domestico quando vengono fatti funzionare nell’uso normale tenendo conto delle istruzioni del costruttore.

Conclusioni

Ti immagini se fosse possibile sfoggiare dei boccoli da invidia il lunedì, delle morbide onde il martedì, e dei ricci perfetti il mercoledì, il tutto senza uscire di casa? Bene, non c’è bisogno di continuare ad immaginarlo, perché oggi è assolutamente possibile grazie agli arricciacapelli Babyliss. Qualunque sia il look che sogni di mostrare ogni giorno, esiste uno di questi dispositivi fatto apposta per te.

Babyliss è una delle marche leader nei prodotti per la cura dei capelli e prodotti professionali per parrucchieri e, con i suoi oltre sessant’anni di esperienza, mette a tua disposizione i migliori materiali per ottenere risultati professionali nel bagno di casa tua. Dai un’occhiata alla sezione “arricciacapelli” del loro catalogo prodotti! Quale sarà il tuo preferito?

Se la nostra guida sugli arricciacapelli Babyliss ti è piaciuta, condividila sui social e lasciaci un commento. Vogliamo conoscere la tua esperienza!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Lightfieldstudios: 110309032/ 123rf.com)

Riferimenti (1)

1. Norma CEI EN 60335-1 - Sicurezza degli apparecchi elettrici d'uso domestico e similare - https://www.ceinorme.it/ [online]
Fonte

Perché puoi fidarti di me?

Normativa
Norma CEI EN 60335-1 - Sicurezza degli apparecchi elettrici d'uso domestico e similare - https://www.ceinorme.it/ [online]
Vai alla fonte