Forse non lo sapevi, ma i colori acrilici contengono lo stesso tipo di pigmenti che si trovano negli acquerelli o nei colori a olio, solo che vengono addizionati a una sostanza addensante a base di acido acrilico. Il risultato è una tinta solubile in acqua – matte o lucida – che resiste bene all’ossidazione e che si asciuga rapidamente.

I colori acrilici sono frutto del dinamismo artistico del XX secolo e si sposano perfettamente con la nuova ideologia industriale del qui e ora. Pollock e Warhol sono due eccellenti esempi di questo movimento. In questa guida cercheremo di dirti tutto quello che c’è da sapere sui colori acrilici. Allaccia le cinture e andiamo!

Le cose più importanti in breve

  • I colori acrilici sono molto apprezzati dagli artisti per la loro versatilità. Una volta addizionati i pigmenti a una speciale resina sintetica, si origina una tinta solubile in acqua e ad asciugatura rapida.
  • I colori acrilici inoltre aderiscono bene a svariati tipi di basi e supporti diversi tra loro come legno, carta, tela o metallo. In generale comunque i fabbricanti specificano sulla confezione il tipo di supporto più indicato per il prodotto specifico.
  • Se hai deciso di acquistare un kit di colori acrilici, sia per fare pratica che da regalare, sappi che ci sono una serie di fattori di cui devi tenere conto nel momento dell’acquisto: la consistenza dei pigmenti, la gamma dei colori e il formato più adatto alle tue esigenze.

Classifica: I migliori colori acrilici sul mercato

La qualità paga sempre, che tu sia un professionista, un principiante o semplicemente qualcuno in cerca di un regalo originale. Il problema è che scegliere un buon prodotto non è sempre facile, anzi! Per questo abbiamo stilato per te una piccola classifica di quelli che secondo noi sono i migliori prodotti in circolazione. Leggila con attenzione.

Posto nº 1: MONT MARTE – set da 18 colori

Questo set da 18 colori acrilici, cadauno con 36 ml di prodotto, è ideale per donare effetti brillanti ai propri dipinti, di qualsiasi livello essi siano (principianti o esperti). I colori disponibili, di alta qualità e altamente pigmentati, sono tra i tanti, il vermiglio, il cremisi, il terra di Siena bruciata, il ceruleo e il verde linfa.

Su amazon i commenti all’acquisto sono solo positivi. Le recensioni confermano l’ottima qualità dei colori, utilizzabili sia a livello amatoriale che per i professionisti. Sono brillanti, scorrevoli e il risultato finale utilizzandoli è bellissimo. Sono molti pigmentati e si sfumano bene

Posto nº 2: Creative Deco – set da 12 colori

Anche questo set da 12 colori (bianco, giallo, arancio, rosso, verde chiaro, verde scuro, azzurro, blu, viola, marrone, grigio e nero) è adatto sia a principianti che per artisti esperti. Sono prodotti interamente in Europa, sono atossici e a base d’acqua. Il produttore li consiglia per dipingere praticamente su tutte le superfici (tranne i tessuti). Il contenuto è di 100 ml a tubetto.

Le recensioni anche in questo caso sono più che positive. I colori sono coprenti, con quindi un’ottima pigmentazione, possono essere impiegati su un’infinità di superfici e asciugano velocemente, rimanendo con un buon effetto lucido. Qualcuno si lamenta per la carenza di colori rispetto ad altri marchi.

Posto nº 3: Artina Crylic – set da 24 colori

Se cerchi un set di colori completo e che duri a lungo questo kit da ben 24 colori diversi può fare al caso tuo. Ogni tubetto contiene ben 120 ml di prodotto ad alta pigmentazione, ideale anche in questo caso per tutti i livelli di pittura. I colori aderiscono perfettamente alle tele di lino e cotone, ma anche su carta, legno, cartone, ecc…

Qualche recensione li definisce “i colori più belli in assoluto” e si trovano esclamazioni tipo “che meraviglia” tra i vari commenti all’acquisto. Tra i tanti si trovano anche commenti di alcuni esperti. In particolare, una persone considera il rapporto qualità prezzo molto buono, ma suggerisce di usarli senza diluirli per avere una buona copertura o, altrimenti, sono l’ideale per i fondi.

Posto nº 4: MozArt Supplies – set da 24 colori

Un altro bel set da 24 colori, ben più economico del precedente, è questo proposto da MozArt Supplies. Ogni tubetto contine 12 ml di prodotto. Sono colori certificati, non tossici e conformi allo standard di sicurezza internazionale ASTM-DT4236, quindi utilizzabili senza problemi anche dai bambini. Il venditore si dimostra disponibile in caso di insoddisfazione al 100%.

Le recensioni parlano di una bella confezione di colori acrilici, ideale anche per essere regalata senza spendere una cifra esosa. I colori sono belli, brillanti, adatti per bambini e anche lavori su argilla, decoupage, ecc… Qualcuno non li giudica molto coprendi soprattutto su superfici non neutre.

Posto nº 5: Nevskaya Palitra – set da 8 colori metallizzati

Se stai cercando dei colori particolari, che abbiano un’elevata pigmentazione e siano metallizzati allora questo è uno dei migliori prodotti che puoi trovare. Si tratta di un set di 8 tubetti da 20 ml (Inka Gold, Aztec Gold, Antico oro, Foglia d’oro, Bronzo, Rame, Argento luce, Argento Profondo) per uso professionale, ma adatto anche a bambini e principianti che hanno bisogno di queste tonalità.

Le recensioni non sono molte, ma tutte positive (5 stelle). Qualcuno commenta che il marchio è russo e che è conosciuto per l’ottima qualità che offre. Le altre opinioni sembrano confermarlo, visto che giudicano questi colori bellissimi, brillanti, si stendono facilmente e durano a lungo anche su tela e altri tessuti.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sui colori acrilici

La versatilità e la velocità di asciugatura de colori acrilici hanno dato nuovi spunti agli artisti del secolo scorso: finalmente era possibile velocizzare il processo che da un’idea portava al prodotto finito, una caratteristica che Warhol, tra gli altri, è riuscito a sfruttare al massimo. Qui sotto cercheremo di rispondere alle domande più frequenti in materia di colori acrilici.

colori-acrilici-prima-xcyp1

Grazie ai colori acrilici potrai dedicarti a tante tecniche pittoriche diverse. (Fonte: Lakov Filimonov: 28020484/ 123rf.com)

Cosa sono esattamente i colori acrilici e quali vantaggi offrono?

Diversamente dai colori a olio, quelli acrilici necessitano di essere trattati con una resina sintetica addensante, resistente all’acqua e altamente adesiva. Questo tipo di addensante è inodore e può essere diluito con acqua per ottenere una tinta simile a quella degli acquerelli, inoltre assicura un’asciugatura rapida e porta alla formazione di una pellicola elastica molto resistente.

Grazie alle loro proprietà adesive, i colori acrilici possono essere utilizzati non solo su tela ma anche su tante basi diverse: plastica, legno, tessuti, metallo e vetro. Ma questo non è l’unico vantaggio:

  • Asciugatura rapida. Possiamo risparmiare tempo e lavorare su più progetti.
  • Inodore. Possiamo lavorare quindi anche all’interno senza problemi.
  • Aderisce a molti materiali diversi. I colori acrilici possono essere usati anche su cemento, cartongesso e plastiche (anche se a volte può servire una preparazione ulteriore).
  • Resistenza. Il colore mantiene la sua intensità e brillantezza a lungo, anche se esposto alla luce diretta del sole.
  • Elasticità. Grazie alla loro flessibilità ed elasticità, i colori acrilici raramente creano grinze o pieghe antiestetiche.
  • Traspirabilità. Un altro grande vantaggio!
  • Versatilità. I colori acrilici possono essere usati da soli o per realizzare opere con tecnica mista, miscelandoli con spatole, ceramiche o rulli.

Qual è lo svantaggio più grande dei colori acrilici?

A volte un punto di forza può trasformarsi in una debolezza. Stiamo parlando dell’asciugatura rapida, che può essere un handicap se si devono gestire e pulire continuamente pennelli, rulli e altri attrezzi. I colori acrilici inoltre possono seccarsi e squamarsi se vengono applicati male o se si asciugano troppo in fretta.

colori-acrilici-prodotto-xcyp1

Una delle caratteristiche più apprezzate dei colori acrilici è la capacità di adattarsi a svariate superfici (Fonte: Legor Khimchenko: 58448541/ 123rf.com)

Quali tecniche pittoriche si possono realizzare con i colori acrilici?

Tantissime! Infatti i colori acrilici possono essere mescolati con altri tipi di pitture e materiali o, nel caso vogliate un effetto tipo acquerello, con acqua. Qui sotto troverai una serie di tecniche pittoriche che potrai sperimentare con i tuoi colori acrilici, perfette anche per i principianti:

  • Spugnatura. Il colore viene applicato con delicatezza usando una spugna.
  • Pennello asciutto. Si applica il colore usando un pennello secco, dalle setole aperte. Questa tecnica dona dinamismo e consistenza.
  • Acquerellato. I colori acrilici vengono diluiti in acqua e l’effetto ottenuto ha un aspetto traslucido e delicato.
PicassoPittore spagnolo

“La pittura è più forte di me, riesce sempre a farmi fare quello che vuole”.

Quali sono i medium più usati con i colori acrilici?

I medium, in questo caso, sono sostanze acriliche che vengono mescolate ai colori per ottenere diversi tipi di tinta. Se non esistessero, tutte le tinte avrebbero una tonalità semiopaca (o matte). Qui sotto troverai una tabella con medium più diffusi e i loro effetti.

Medium Effetto
Gel Puoi farlo in casa o acquistarlo. Ha una funzione stabilizzante e volumizzante simile a quella dell’olio e può essere più o meno denso.
Pasta densa È un gel molto denso e serve a dare consistenza all’opera.
Gel trasparente Fa in modo che la pittura, una volta secca, risulti elastica e traslucida. Perfetto per creare trasparenze e velature.
Ritardante dell’asciugatura Serve a ritardare il processo di asciugatura.
Fluidificante Se usato al posto dell’acqua, rende la pittura più fluida ed elastica.

Quali sono le superfici migliori su cui usare colori acrilici?

Una delle caratteristiche più apprezzate dei colori acrilici è la capacità di adattarsi a svariate superfici, anche se talvolta è necessaria una preparazione preliminare. Nella tabella successiva scoprirai quali superfici necessitano tale preparazione e come:

Superficie Serve una preparazione?
Pannelli pretagliati, cartone e carta .La preparazione non è strettamente necessaria, in caso venga applicata sarà bene stenderla al massimo per non sovraccaricare la base.
Tela È necessaria una preparazione preliminare.
Murales Con preparazione, i colori sono brillanti. Senza preparazione i colori risultano opachi o matte.
Metallo Specialmente zinco e rame. Si consiglia una passata di carta vetrata per lisciare la superficie.
Pannelli di legno Non serve una preparazione salvo che per i supporti di tipo tablex, che devono inoltre essere lisciati.

Come si pulisce un quadro realizzato con colori acrilici?

Come tutti i quadri, anche quelli in acrilico tendono ad accumulare polvere e sporco col passare del tempo. Per questo motivo ti consigliamo di pulirli periodicamente con delicatezza, seguendo la procedura che ti illustreremo qui sotto:

  1. Verifica che i colori siano asciutti. Per avere la certezza che la pittura sia asciugata completamente, lascia passare almeno 24 ore dall’ultima sessione di coloratura.
  2. Rimuovi la polvere con un pennello.Scegli un pennello dalle setole morbide o un piumino leggero, e passalo delicatamente sul quadro muovendolo dall’altro verso il basso.
  3. Puoi usare anche acqua e sapone. Ma solo usando il massimo della delicatezza e dopo aver consultato un restauratore in caso di dubbi. Usa un sapone delicato diluito in abbondante acqua.
  4. Immergi un panno nella soluzione.E passala lentamente e senza forzare su tutto il dipinto. Il panno deve essere solo leggermente umido, dato che troppa acqua rischierebbe di diluire i colori.

Criteri di acquisto

Quando acquisti un set di colori acrilici, specialmente se è la prima volta, devi tenere conto di alcuni importanti fattori. Ricordati anche che hai bisogno di tutta una serie di accessori: pennelli, paletta per miscela e ritardante dell’asciugatura. Ecco a cosa fare attenzione:

  • Formato
  • Colori
  • Superfici e basi compatibili
  • Consistenza
  • Qualità
  • Recensioni degli utenti

Formato

La scelta del formato dipende molto dal tuo grado di esperienza: se sei un professionista andrai  a colpo sicuro scegliendo tonalità e brand specifici, se invece dipingi per hobby ti basterà una valigetta basica con i colori principali. Non stiamo parlando di prodotti molto economici, perciò è importante non comprare a caso!

colori-acrilici-quadro-xcyp1

I colori acrilici non devono per forza essere usati su tela. (Fonte: Maksim Gorbunov: 34332437/ 123rf.com)

Colori

Tecnicamente, basterebbe avere una palette di colori basici (blu, rosso, giallo) più il bianco e il nero per poter ricreare qualsiasi colore. In realtà non è così semplice, specialmente realizzare particolari tipi disfumature. Perciò, se non siete molto esperti potete sempre scegliere un kit con più tonalità disponibili.

Al momento dell’acquisto la cosa migliore è fermasi un attimo e considerare le proprie necessità e bisogni: se siete davvero esigenti, sappiate che esistono anche confezioni da 24 tubi che vi eviteranno di perdere tempo in miscele e impiastri.

Andy WarholArtista statunitense

“La pittura è un fatto: ogni singola opera è carica di una certa presenza”.

Superfici e basi compatibili

Non devi per forza usare i tuoi colori acrilici su tela, puoi sbizzarrirti anche sperimentando con legno, metallo, plastica o vetro. Ovviamente alcune superfici avranno bisogno di una specifica tipologia di tinta acrilica, tuttavia la maggior parte dei prodotti lo specifica sulla confezione (come potrai vedere nel nostro elenco di proposte).

Consistenza

La consistenza dei colori acrilici è un altro fattore di cui è giusto tenere conto. Tendenzialmente un prodotto di qualità ha una consistenza oleosa al momento dell’apertura.  Ad una maggiore densità corrisponde un maggiore quantità di pigmenti, che puoi comunque regolare diluendo il colore con un po’ d’acqua. Di solito sulla confezione sono riportati consigli e modalità per la diluizione o l’addensamento.

Qualità

Naturalmente il fattore qualità è determinante, specialmente per chi fa un uso professionale di questi prodotti. I prodotti che abbiamo scelto sono tutti di ottima qualità e garantiscono ai tuoi quadri una lunga durata. La cosa migliore che tu possa fare è acquistare un prodotto che valga la pena di essere usato: ricordati, ottieni quello che paghi.

Recensioni degli utenti

Le recensioni degli utenti di solito sono una miniera di informazioni extra sui prodotti, specialmente di quelle che normalmente non vengono pubblicizzate dai venditori. Senza contare che spesso è possibile leggere anche il parere di professionisti ed esperti, perciò vale senz’altro la pena di dare un’occhiata prima dell’acquisto.

Frida KahloArtista messicana

“La pittura completa la mia vita”.

Conclusioni

I colori acrilici hanno davvero tanti vantaggi e sono praticamente irresistibili per qualsiasi artista. Si asciugano in fretta, possono essere utilizzati in tanti modi diversi e sono inodori, a differenza dei colori a olio. Se ancora non li hai provati, è arrivato il momento di farlo!

Nella nostra lista dei migliori colori acrilici del 2019 abbiamo cercato di includere prodotti che si adattassero a tutte le esigenze, anche a quelle dei professionisti. In ogni caso prima dell’acquisto, specialmente se online, controlla che il prodotto che hai scelto sia adeguato sotto tutti i punti di vista: consistenza dei pigmenti, gamma dei colori disponibili, etc.

Speriamo che la nostra piccola guida sui colori acrilici ti sia stata utile e, se volessi raccontarci nei commenti la tua esperienza o condividere l’articolo sui social, potrebbe essere un’occasione per aiutare anche altri lettori. Grazie!!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Dolgachov: 100899032/ 123rf.com)

Vota questo articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
37 Voto(i), Media: 4,00 di 5
Loading...