Ultimo aggiornamento: 03/08/2021

Come scegliamo

8Prodotto analizzati

18Ore impiegate

6Studi valutati

65Commenti raccolti

Una delle prime cose che compriamo con l’arrivo di un bambino è la culla. Il luogo dove il nostro neonato riposa e dorme è della massima importanza. Tuttavia, le culle standard sono troppo spaziose per un bambino così piccolo. Per questo motivo, è comune cercare un modello più leggero, più trasportabile e più piccolo per le prime settimane del nostro piccolo.

Una culla è la soluzione ideale. Comodo, leggero e confortevole. Perfetto per dondolare e cullare il nostro neonato. Ecco perché abbiamo selezionato le migliori culle sul mercato nella seguente guida. Troverai anche tutti i consigli di cui hai bisogno per aiutarti a scegliere quello più adatto alle tue esigenze. Iniziamo.




La cosa più importante da sapere

  • Le culle normalmente supportano fino a 9 chili di peso e sono progettate con un sistema di ruote per renderle facili da spostare. Le loro gambe sono di solito pieghevoli per un facile ripiegamento. Quelli tradizionali sono fatti di vimini e coperti con coperture imbottite che possono essere rimosse per il lavaggio.
  • I cestini Moses non sono adatti al trasporto del bambino in auto, poiché non hanno ancoraggi approvati, lasciando il bambino esposto e vulnerabile a qualsiasi frenata improvvisa del veicolo. Per questo scopo, dovremmo cercare navicelle o seggiolini approvati per i neonati, preferibilmente quelli che possono essere ancorati al telaio dell’auto.
  • Prima di acquistare una culla dovresti considerare una serie di fattori come il tipo di lettino, i materiali, la sicurezza, la portabilità, le dimensioni, la facilità d’uso, gli accessori e il viaggio. In questa guida ti diciamo in dettaglio tutto quello che devi sapere sulle culle. Leggi attentamente e fai l’acquisto migliore per il tuo bambino.

Culla: la nostra selezione

In queste righe cercheremo di farti capire meglio alcuni degli aspetti da prendere in considerazione quando acquisti una culla affinché la tua decisione di acquisto sia la più corretta possibile. Ecco le cinque migliori culle che puoi trovare sul mercato. Dai una buona occhiata alle caratteristiche e cominciamo!

Guida all’acquisto: cosa devi sapere sulle culla

Ci sono molti tipi di culla sul mercato. Questo è un elemento essenziale nei primi mesi di vita del bambino, poiché garantirà il suo riposo. Ovviamente, avere un grande spazio in cui collocarlo non è la stessa cosa che vivere in una casa più piccola. Per questo motivo, rispondiamo alle domande più frequenti su questo tipo di mobili.

La culla è una cesta di legno o rattan con maniglie e solitamente una cuffietta per far dormire il neonato. (Fonte: Anna Yakimova: 19338065/ 123rf.com)

Cos’è esattamente una culla?

Una culla è una cesta di legno o rattan con maniglie e di solito una cuffietta per far dormire il neonato. È ideale per far dormire i bambini. Tuttavia, man mano che il bambino cresce, è consigliabile che venga trasferito nel suo lettino nella propria camera da letto per una maggiore comodità e libertà di movimento.

Quali tipi di culla esistono?

Ai suoi inizi, la culla era usata dalle madri per tenere il loro bambino vicino a loro in modo da poterlo trasportare facilmente. Per questo motivo, quasi tutti hanno delle maniglie per renderli più facili da trasportare. Tuttavia, oggi possiamo scegliere tra una moltitudine di modelli senza maniglie. Di seguito ti diciamo quali tipi di culle puoi trovare e le loro caratteristiche

  • Culla da viaggio: di solito sono fatte di tessuto e possono essere piegate per un facile trasporto. Occupano poco spazio.
  • Cesti per Mosè con manici: puoi trovarli con o senza struttura di supporto. I manici li rendono facili da portare in giro per la casa. Di solito sono fatti di vimini o di legno.
  • Culla co-sleeping: si adattano al letto e sono inserite in esso in modo che la madre non debba alzarsi di notte, ma possa avere il suo bambino accanto a sé senza una barriera. Sono molto utili per le prime settimane quando il bambino si nutre molto frequentemente.
  • Culla di forbici: si ripiegano molto facilmente e occupano poco spazio quando vengono riposte. Hanno due parti: la navicella e il telaio.
  • Cesti Mosè con baldacchino: hanno un tessuto protettivo sulla parte del baldacchino che, oltre ad uno scopo estetico, serve ad evitare la luce forte, la polvere o le zanzare di notte.
  • Culla a dondolo: il suo sistema a dondolo è utilizzato per dondolare il bambino quando si addormenta. Una volta ottenuto questo, possiamo rimuovere il sistema a dondolo con un sistema di bloccaggio.
  • Cestini Mosè con ruote: sono perfetti per spostarli in giro per la casa in modo che il bambino possa accompagnarci attraverso le diverse stanze mentre facciamo i lavori di casa. Hanno dei freni.

Come dovrebbe essere il materasso della culla?

La maggior parte delle culla sono dotate di un materasso, ma non tutte sono le più adatte al tuo bambino. Ecco perché, prima di scegliere un modello, dovresti assicurarti che il materasso sia della misura giusta. Se il materasso è troppo piccolo, il bambino potrebbe rimanere incastrato nello spazio tra il materasso e il lettino.

Deve anche essere solido (non troppo duro o troppo morbido) in modo che il tuo bambino sia il più comodo possibile. Normalmente, i materassi che vengono forniti con la culla sono troppo sottili, quindi è una buona idea prendere un materasso più spesso per un miglior riposo del tuo bambino. Se il materasso si adatta al peso e all’altezza del bambino, favorirà la sua crescita.

Sapevi che secondo la Bibbia, Mosè è il nome dato al bambino trovato dentro una cesta di vimini che galleggiava nel Nilo? Fu messo lì da sua madre, che cercò di salvargli la vita dopo che fu emesso l’ordine di annegare tutti i neonati nel fiume. Questo è il motivo per cui tali ceste sono state chiamate culle.

Quanto è grande una culla?

La dimensione standard di una culla è 80 x 40 x 25 cm, anche se questa non è la dimensione più recente. Le culle a baldacchino e a dondolo sono di solito più grandi di così e le culle pieghevoli sono più piccole. Tieni presente che più grande è la dimensione dell’oggetto, più a lungo potrai usarlo e più a lungo il tuo bambino potrà dormirci in sicurezza.

Quali sono i vantaggi di usare una culla?

Comprare una culla è un’ottima idea. Non solo perché è un’opzione sicura e confortevole per il tuo neonato, ma anche per gli innumerevoli vantaggi che offre rispetto ad altri tipi di culle. Di seguito ti diciamo perché è interessante comprare questo articolo. Siamo sicuri che dopo aver letto le seguenti righe, non dovrai aspettare molto per averne uno

  • Occupano poco spazio, quindi sono ideali per l’uso in piccole stanze. Grazie alle sue piccole dimensioni, puoi posizionare la culla vicino al tuo letto per tenere il tuo bambino vicino a te, accudirlo durante la notte e allattarlo.
  • Una culla ti renderà più facile tenere in braccio il tuo bambino per calmarlo se piange, poiché è più alta di un lettino standard.
  • È perfetto per spostarlo in giro per la casa e tenerlo vicino a te mentre fai i lavori domestici. Molte persone scelgono la culla anche per portarla al lavoro, dato che è molto maneggevole grazie alle sue piccole dimensioni e al suo peso.
  • La culla fa sentire i bambini al sicuro e a proprio agio, poiché le sue piccole dimensioni ricordano il grembo materno. Inoltre, quando si allungano, possono raggiungere rapidamente i limiti della culla, il che li fa sentire a loro agio.
  • È essenziale durante i primi mesi del bambino, poiché le sue piccole dimensioni impediscono al bambino di girarsi come in un lettino più grande e di sentirsi non protetto.

Per quanto tempo posso utilizzare la culla con il mio bambino?

Si raccomanda di utilizzare la culla fino a quattro mesi di età, anche se questo dipende molto dal tasso di crescita del bambino. Ma come fai a sapere quando è il momento di spostare il tuo bambino in un lettino più grande? Quando il bambino inizia a cercare di rotolarsi o di imparare a stare seduto, è il momento di smettere di metterlo a letto nella culla.

Un buon modo per rendere meno brusco il passaggio dalla culla al lettino è lasciare il bambino nel lettino durante il giorno, ma continuare a metterlo a letto nella culla per le prime notti. In questo modo il bambino diventerà gradualmente familiare con il nuovo lettino e non sarà una trasformazione così improvvisa.

Un buon modo per rendere il passaggio dalla culla al lettino meno scioccante è lasciare il bambino nel lettino durante il giorno. (Fonte: Vadim Ivanov: 58238378/ 123rf.com)

Come differisce una culla da una culla?

Entrambe sono ottime opzioni per i primi mesi. Se comprare un miniculla o una culla dipende dai bisogni di ogni famiglia. Per alcuni, l’acquisto di una culla è un investimento inutile, dato il poco tempo in cui viene utilizzata. Altri genitori prendono una culla per trasportare facilmente il loro bambino. Ecco le caratteristiche di entrambi:

Moisés Minicuna
Dimensioni Occupa meno spazio. È più grande.
Trasporto La navicella è facile da trasportare perché ha le maniglie. Può essere trasportata facilmente perché ha le ruote.
Vita utile Vita utile più breve. Può essere usato per diversi mesi.

Criteri di acquisto

Se stai pensando di cambiare la tua culla o non ne hai ancora una e non sai quali criteri cercare quando la acquisti, la seguente sezione è per te. Prendi nota delle nostre specifiche per aiutarti a fare la scelta giusta. Ci sono una serie di elementi essenziali a cui dovresti pensare quando acquisti. Te ne parleremo di seguito.

Tipo di culla

Dovremmo fermarci a calcolare le dimensioni della nostra casa per scoprire quale tipo di culla comprare. Se la nostra stanza non è molto spaziosa, una grande culla sarà d’intralcio quando dovremo occuparci del nostro bambino. D’altra parte, una culla con ruote è ideale per le case spaziose. Nelle case più piccole, è meglio comprare una culla pieghevole.

Dobbiamo calcolare le dimensioni della nostra casa per sapere che tipo di culla comprare. (Fonte: Vadim Ivanov: 58238382/ 123rf.com)

Materiale di fabbricazione

Una culla può essere fatta di materiali pesanti come il legno, il che la renderà più difficile da trasportare in casa. Tuttavia, anche se sono più pesanti, questi tipi di culle sono più durevoli e dureranno per i prossimi fratelli senza rompersi. Le culle in vimini sono molto più leggere, ma anche più delicate.

Sicurezza

Le culle più vendute sono composte da una navicella con una base che di solito è fatta di legno e lati in vimini. Si tratta di materiali resistenti che forniscono al lettino un’eccellente sicurezza. Inoltre, dobbiamo assicurarci che le coperture delle culle siano ben ventilate per la traspirazione del bambino. Dovrebbero essere fatti di tessuti morbidi e di qualità.

Facilità d’uso e portabilità

È importante che la culla che compri sia facile da usare e che le sue diverse parti (navicella, copertine, materasso, gambe, cuffietta e trapunta) siano facili da mettere e togliere. Inoltre, la culla dovrebbe essere facile da trasportare da una stanza all’altra in modo che il nostro bambino possa accompagnarci ovunque siamo. Per questo, deve avere ruote o maniglie.

Dimensione

Dobbiamo assicurarci che il bambino abbia abbastanza spazio per muoversi all’interno della culla, ma che allo stesso tempo non sia possibile che si sporga oltre i bordi. È anche interessante conoscere l’altezza della culla quando le ruote sono attaccate, perché la praticità e l’adattabilità della culla dipenderà da questo.
Inoltre, le dimensioni ridotte ci permetteranno di spostarla comodamente dentro e fuori casa.

Accessori

Alcune culle vengono fornite con tutto il necessario per il comfort del bambino. Alcune culle includono coperture laterali e altre hanno un baldacchino decorativo. Le culle con accessori aggiuntivi significano che non devi comprare accessori extra. È anche importante che abbia delle ruote con protezioni per evitare disagi e vibrazioni quando si sposta la culla.

Travel

Se appartieni ad una “famiglia che viaggia” e durante i primi mesi di vita del tuo bambino hai intenzione di fare molti viaggi o trasferimenti lontano da casa, la tua ricerca dovrebbe concentrarsi sulle culle da viaggio. Queste sono appositamente progettate per questo scopo e offrono lo stesso comfort delle altre opzioni.

Sommario

La culla può essere utilizzata durante i primi quattro mesi del bambino perché aiuta il bambino ad abituarsi all’aria aperta e a mantenere il legame con i suoi genitori. È anche molto utile durante i primi due o tre mesi del bambino perché fornisce sicurezza, date le sue dimensioni compatte. Riposare in un piccolo spazio sviluppa il loro benessere.

Alcune misure di sicurezza dovrebbero essere prese in considerazione quando si usa una culla. Per esempio, se ha un dondolo, assicurati che sia chiuso a chiave di notte o quando il bambino è solo, perché potrebbe girarsi e cadere. Inoltre, assicurati che il bambino non sia troppo grande per la culla o perderà comfort.

Se ti è piaciuto l’articolo, lascia un commento o condividilo sui social media con i tuoi amici e familiari.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Famveldman: 53287776/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni