Ci sono poche cose nella vita piacevoli come avere una pelle sana e liscia. A questo scopo, l’uso di un buon esfoliante sarà il nostro miglior alleato. L’esfoliazione è uno dei più antichi trattamenti cosmetici: persino Cleopatra effettuava bagni di latte fermentato per nutrire e curare la pelle.

Fortunatamente gli esflolianti sono migliorati nel tempo e oggi usiamo tecniche di esfoliazione molto efficaci, con le quali si ottengono risultati perfetti. L’obiettivo principale degli esfolianti è quello di eliminare le cellule morte che si accumulano nello strato superficiale della pelle, rigenerandola. Non ci riferiamo solo a quella del viso, ma di tutto il corpo. Continua a leggere per saperne di più!

Le cose più importanti in breve

  • Gli esfolianti sono prodotti cosmetici progettati per pulire e rimuovere le impurità dal viso e dal corpo. Con il passare del tempo, le cellule morte si accumulano negli strati superficiali della pelle facendola apparire non completamente liscia e fresca. Ecco dove agiscono gli esfolianti.
  • La pelle rinnova le sue cellule in un ciclo naturale di 28 giorni, ma nel corso degli anni questo processo diventa meno efficace e più lento. La tecnica dell’esfoliazione, nota anche come peeling, favorisce il compimento di questo processo, aiutando a rigenerare la pelle e lasciandola morbida e pulita.
  • Per risultati spettacolari senza danni alla pelle, considera fattori come il tipo di derma così come la composizione e la qualità dell’esfoliante ed il suo formato, in modo da scegliere sempre quello più adatto a te. Cosa aspetti a goderti una pelle sana, morbida e dall’aspetto più giovane? Prova lo scrub!

I migliori prodotti per l’esfoliazione del mercato: la nostra selezione

Quando scegli i prodotti per la cura della pelle, devi essere molto esigenti e non accontentarti. Per aiutarti nel trovare il prodotto per l’esfoliazione più adatto per te, abbiamo selezionato per te i migliori prodotti disponibili oggi sul mercato. Ognuno ha diverse caratteristiche. Prendi nota!

Il miglior prodotto per il viso

L’Oréal Paris propone un set di tre creme esfolianti con ingredienti naturali, adatte anche all’uso sulle labbra e sulle pelli più sensibili. L’esfoliante ai semi d’uva illumina l’incarnato e lo nutre con la vitamina E, quello ai semi di kiwi purifica e leviga la pelle contrastando i punti neri, mentre l’esfoliante a base di burro di cacao è ricco di acidi grassi per lenire e proteggere le pelli più secche. Sono vendute in barattoli da 50 ml l’uno, e molti utenti scelgono di comprarne anche due o tre diverse per giovare dei benefici di ognuna. Con un’applicazione a settimana, un barattolo può durare due o più mesi.

Il miglior prodotto corpo

Il Salt Scrub di PraNatural ha una formula basata sui sali del Mar Morto, con l’aggiunta di kiwi e mango. È un prodotto ricco di sali minerali che nutrono e rivitalizzano la pelle, con ingredienti 100% naturali e senza parabeni o altri additivi chimici. La confezione contiene 500 g di prodotto. Il parere dei consumatori sulla crema in esame è estremamente positivo e di essa apprezzano molto la consistenza in granuli di grosse dimensioni, il che aumenta notevolmente l’efficacia dello scrub rendendolo però anche più aggressivo. Il profumo piace ai più e la quantità di prodotto fornita è piuttosto generosa.

I migliori guanti esfolianti

EKKONG propone una coppia di guanti grigi, blu o rosa, da utilizzare per lo scrub sotto la doccia; opzionalmente si possono anche aggiungere creme esfolianti o del sapone. Sono realizzati in fibra di bambù naturale e presentano due fori per il pollice, adattandosi quindi sia alla mano sinistra che alla destra. I guanti vengono usati dagli utenti sia in doccia che a secco, sia da soli che con l’aggiunta di una crema esfoliane, e in ogni caso il parere espresso è molto positivo, aiutando a fare lo scrub della pelle con efficacia e delicatezza. I materiali sono buoni ed il prezzo, considerando che si tratta di due guanti, è molto conveniente.

Il miglior prodotto per esfoliare i piedi

Il kit di Wolady è composto da due maschere per un unico trattamento, da applicare su entrambi i piedi a distanza di 7-10 giorni l’una dall’altra per eliminare la pelle morta e rigenerarla. La prima maschera, a base olio di lavanda, va tenuta per un’ora e garantisce una forte azione esfoliante a distanza di qualche giorno; la seconda, a base di aloe, levigherà e idraterà la nuova pelle dei piedi. Gli acquirenti testimoniano l’efficacia del trattamento, che nella maggior parte dei casi funziona secondo le tempistiche descritte dal produttore e con risultati sorprendenti.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sugli esfolianti

Nel mondo dei cosmetici non esiste arma migliore della conoscenza. Pertanto più sai sugli esfolianti, migliore sarà l’uso che ne farai e migliori i risultati che ne otterrai. In questa sezione risponderemo alle domande più frequenti sugli esfolianti in modo da chiarire tutti i possibili dubbi.

scrub-prima-xcyp1

L’applicazione degli esfolianti può variare a seconda del tipo e della zona dove li vogliamo utilizzare. (Fonte: Puhhha: 78817433/ 123rf.com)

Che vantaggi ha l’uso di un esfoliante?

Le cellule morte che si accumulano negli strati superficiali della nostra pelle possono farla apparire più secca ed impedire la normale traspirazione. Pertanto l’uso regolare di uno esfoliante apporterà molti benefici, sia estetici che in termini di salute e cura della pelle.

Tra i principali benefici degli esfolianti vi sono la rimozione delle cellule morte della pelle, il miglioramento dei risultati se usati in combinazione con altri prodotti per la cura del derma (poiché l’esfoliazione favorisce il loro assorbimento), e l’aumento di elastina e collagene nella pelle, che prevengono l’invecchiamento. Inoltre, riducono le macchie ed uniformano il pH.

Paz TorralbaDirettrice di The Beauty Concept

“A partire dai 30-35 anni il processo di rigenerazione della pelle rallenta ed è bene aiutare la pelle ad accelerarlo.”

Quanti tipi di esfolianti esistono?

Gli esfolianti si classificano in base alla loro composizione e modalità di utilizzo, e possiamo differenziare due tipi principali. Da un lato, gli esfolianti fisici o meccanici, il cui mezzo di esfoliazione è l’attrito. Dall’altro, gli esfolianti chimici, formulati da acidi o enzimi che si utilizzano senza sfregare.

All’interno di ciascuno di questi due grandi gruppi ci sono esfolianti in diversi formati. Il tipo di esfoliante che scegli dipenderà dal tuo tipo di pelle. Esiste anche un terzo gruppo, meno noto, che è quello degli esfolianti enzimatici. Vengono normalmente categorizzati come esfolianti chimici e sono usati principalmente nelle maschere.

Caratteristiche Esfolianti fisici o meccanici Esfolianti chimici
Funzione Eliminare le cellule morte mediante la frizione di granuli sopra la pelle.. Eliminare le cellule morte senza bisogno di frizionare la pelle.
Formato Spugna, pietra pomice, maschera o crema. Tonico, crema, detergente, siero o maschera.
Composizione Naturale con grani di sale o zucchero, bambú, fibre vegetali o fiocchi di avena. Sintetici con nylon o polietilene. Idrossiacidi: glicolico (ottenuto dalla canna da zucchero), citrico, lattico, tartarico e malico.
Tipo di pelle raccomandata Pelli grasse. Pelli sensibili.

Gli esfolianti si usano solo sul viso?

Ci sono molte persone che pensano che gli esfolianti servano solo per la pelle del viso, ma non è così. Al giorno d’oggi possiamo trovare una moltitudine di esfolianti diversi e specifici per ogni area del corpo. Questa varietà migliora i risultati, poiché potremo utilizzare quello corrispondente a ciascuna zona.

Oltre agli esfolianti generali per viso e corpo, esistono quelli progettati per braccia, gambe, piedi, labbra e cuoio capelluto. È importante usare un esfoliante specifico in ogni area del corpo è che ognuno ha una formula con una “potenza” diversa, adattata alla sensibilità della zona.

esfoliante-xcyp1

I trattamenti esfolianti, nonostante siano benefici per la pelle, possono risultare aggressivi se non si utilizzano con cautela. (Fonte: Serezniy: 25735897/ 123rf.com)

Come si applica l’esfoliante?

L’applicazione dell’esfoliante può variare in base al tipo e all’area in cui lo stiamo utilizzando. Pertanto, è importante prestare attenzione alle indicazioni riportate (di norma) sulla confezione, per assicurarsi di utilizzarlo correttamente. Esistono inoltre alcuni passaggi fondamentali comuni a tutti gli esfolianti.

  • Prima di utilizzare l’esfoliante bisogna preparare la pelle. E’ consigliabile lavare con acqua e sapone la zona da esfoliare per eliminare le impurità superficiali.
  • E’ importante applicare l’esfoliante sulla pelle umida, dal momento che l’umidità creerà una barriera protettiva che ridurrà eventuali danni alla pelle.
  • L’esfoliante si applica in piccole quantità. Si distende con movimenti circolari della mano o con l’aiuto di spugne o spazzole specifiche.
  • Risciacqua con abbondante acqua fredda per chiudere i pori dopo l’esfoliazione ed ottenere risultati migliori.
  • Applica una crema idratante sulla zona esfoliata per idratare dopo il trattamento ed evitare che si indebolisca.

Con che frequenza si usano gli esfolianti?

La frequenza con cui un esfoliante dovrebbe essere usato dipende fondamentalmente dal tipo di pelle che abbiamo. L’esfoliazione, nonostante abbia grandi benefici, può essere un trattamento un po’ invasivo per la pelle, quindi non è consigliabile abusarne se non vogliamo indebolire eccessivamente il derma.

Su pelli normali o secche si consiglia di utilizzare l’esfoliante una volta alla settimana. Se abbiamo la pelle grassa, il numero può aumentare fino a due volte a settimana, non di più. Non è consigliabile applicare l’esfoliante più di una volta al mese in caso di pelle sensibile, poiché ciò può essere controproducente.

esfoliante-seconda-xcyp1

Il criterio di acquisto più importante quando vogliamo acquistare un cosmetico è il tipo di pelle. (Fonte: Elizaveta Galitckaia: 95317703/ 123rf.com)

Cosa sono il peeling, lo scrub ed il gommage?

Queste tre parole, che potrebbero suonare strane, sono molto ricorrenti quando parliamo di esfoliazione. I tre termini si riferiscono a tecniche di esfoliazione simili, ma con lievi differenze. Usiamo il termine peeling in riferimento ai trattamenti con esfolianti chimici, eseguiti nei centri estetici.

Scrub (“sfregare” in inglese) è la denominazione che ricevono gli esfolianti per il corpo, i cui granuli sono più grandi. Infine, i gommage sono esfolianti che contengono micro particelle sospese e combinano l’esfoliazione meccanica e chimica. Di solito li troviamo in formato maschera o gel.

Che precauzioni devo prendere quando uso gli esfolianti?

Gli esfolianti, sebbene benefici per la pelle, possono essere aggressivi se si utilizzano senza cautela. È molto importante utilizzare sempre un esfoliante adatto al nostro tipo di pelle. Per fare ciò, si consiglia di testare l’esfoliante su una piccola area della pelle per assicurarsi che non produca reazioni avverse.

Ricorda che è importante utilizzare l’esfoliante nell’area specifica per cui è stato progettato. Se ad esempio utilizzeremo quello per il corpo sul viso, potremmo causare danni alla pelle.

foco

Si raccomanda inoltre di non utilizzare gli esfolianti su ferite, cicatrici ed eczemi per evitare irritazioni.

Quali sono gli errori più comuni quando si usano gli esfolianti?

Ci sono volte in cui l’uso corretto degli esfolianti non è un compito facile. Ciononostante vogliamo ottenere sempre i migliori risultati. Uno degli errori più frequenti che commettiamo è quello di non inumidire in precedenza l’area su cui viene applicato. Sembra un dettaglio, ma è essenziale per non danneggiare la pelle.

Un altro errore comune quando si usano gli esfolianti è dimenticarsi dell’idratazione. Applicare una crema idratante dopo l’esfoliazione è essenziale per proteggere la pelle dopo il trattamento e impedire che si secchi. Esfoliare senza sosta non ci aiuterà, se non idratiamo la pelle per nutrirla e rafforzarla.

Criteri di acquisto

Non c’è niente di peggio dell’indecisione quando si acquistano prodotti cosmetici. Ma eliminare questa esitazione è semplice: basta conoscere gli aspetti principali che dovremmo considerare quando si acquista un esfoliante. Chi li imparerà sarà pronto per il carrello della spesa! Abbiamo selezionato i 5 criteri di acquisto più importanti per guidarti.

  • Tipo di pelle
  • Zona del corpo
  • Composizione
  • Formato
  • Qualità

Tipo di pelle

Il criterio di acquisto più importante quando vogliamo acquistare un prodotto cosmetico è il tipo di pelle. Nel caso degli esfolianti questo criterio diventa ancora più importante, dal momento che il trattamento può risultare aggressivo per la pelle se non lo usiamo correttamente. Se conosci la tua pelle sceglierai bene.

Osserva attentamente le indicazioni che appaiono sul contenitore dell’esfoliante, ed assicurati che sia adatto al tuo tipo di pelle. Come accennato in precedenza, l’ideale per le pelli sensibili sono gli esfolianti chimici, mentre per la pelle grassa funzioneranno meglio quelli meccanici.

esfoliante-scrub-xcyp1

La tecnica di esfoliazione, conosciuta anche come peeling, aiuta la pelle a rigenerarsi e ad essere morbida e liscia. (Fonte: Barbalini: 65815564/ 123rf.com)

Zona del corpo

Una delle domande più frequenti relative all’uso di esfolianti è se possiamo usarli solo sul viso, o se sono adatti anche al resto del corpo. Abbiamo visto che ne esistono per il viso, corpo, piedi e persino labbra. Pertanto, questo è un altro criterio di acquisto fondamentale.

Dobbiamo assicurarci di utilizzare l’esfoliante appropriato in ogni area del corpo al fine di evitare possibili reazioni avverse, e di non danneggiare la pelle più del necessario. Se segui tutte le indicazioni d’uso degli specialisti non dovresti avere alcun problema ed otterrai i risultati desiderati.

Composizione

Una delle cose che ci preoccupano maggiormente quando acquistiamo prodotti per la pelle è la loro composizione. Molte volte gli esfolianti hanno tra i loro ingredienti alcuni nomi strani che abbiamo difficoltà a riconoscere e dei quali abbiamo paura. Gli esfolianti chimici di solito contengono AHA (alfa idrossiacidi).

Questo prodotto chimico è solubile in acqua, quindi non penetra in profondità nei pori della pelle. Pertanto, è ideali per pelli secche. Un altro ingrediente comune sono i BHA (beta idrossiacidi), che hanno proprietà antibatteriche e antinfiammatorie e sono ideali per le pelli sensibili.

È sempre importante considerare la composizione dell’esfoliazione che useremo. Più la sua composizione è a base di ingredienti naturali, meglio è. Soprattutto per gli esfolianti per il viso, poiché è la zona dove la pelle è più sensibile. Quelli per il corpo usano solitamente formulazioni più potenti.

Formato

L’ampia varietà di esfolianti che possiamo trovare sul mercato ci offre una vasta gamma di possibilità, anche per quanto riguarda il formato. Abbiamo visto che ne esistono in crema, gel, maschera, spugna, pomice, tonici e molto altro. Con così tanti tipi la scelta può essere ardua.

Per sapere quale formato si adatta meglio a noi, dobbiamo considerare due aspetti: comfort e gusti personali. Eseguire un’esfoliazione è un momento di relax che ci godremo ancora di più se il nostro il prodotto sarà comodo da usare. È anche importante che ci piacciano la profumazione, la consistenza e gli effetti dell’esfoliante che scegliamo.

Qualità
Come per tutti i prodotti che utilizziamo sulla pelle, è essenziale considerare la qualità. Maggiore sarà la qualità dell’esfoliante, minore sarà il rischio di provocare danni o reazioni nella pelle. Dobbiamo sempre cercare prodotti di qualità che si prendano cura della pelle.

Sappiamo che riconoscere la qualità di un prodotto cosmetico in molti casi non è facile. La cosa più semplice da fare è orientarsi secondo le opinioni degli specialisti del settore. Si consiglia inoltre di utilizzare prodotti di marca, come abbiamo descritto in precedenza, in quanto ciò può essere una garanzia che il prodotto non danneggerà la nostra pelle.

Conclusioni

Esfoliare la nostra pelle per rimuovere le cellule morte dagli strati superficiali è essenziale se vogliamo avere una pelle morbida e sana. L’uso regolare degli esfolianti offre numerosi vantaggi, tra cui il rallentamento dell’invecchiamento, l’attenuazione delle macchie e la regolazione del pH.

A seconda del tipo di pelle e dell’area del corpo che vuoi esfoliare, dovrai scegliere un tipo di esfoliante specifico. Ce ne sono molti tra cui scegliere, quindi sarà essenziale informarsi su di essi in modo che la scelta sia corretta. Prendersi cura della propria pelle non è mai stato così semplice!

Se ti è piaciuta la nostra guida sull’esfoliante, condividila sui social network o lasciaci un commento.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Puhhha: 84130191/ 123rf.com)

Vota questo articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
38 Voto(i), Media: 4,00 di 5
Loading...