Ultimo aggiornamento: 23/07/2020

Come scegliamo

12Prodotto analizzati

20Ore impiegate

6Studi valutati

68Commenti raccolti

Non è obbligatorio avere un fasciatoio per bambini, ma se sei un genitore o stai per diventarlo, ti consigliamo di aggiungerlo alla lista delle cose necessarie. In teoria puoi cambiare il tuo bambino in qualsiasi luogo – purché sia privo di pericoli – anche sul pavimento, che rappresenta di fatto lo spazio più sicuro. Ma visto che durante il primo anno di vita del bambino si cambiano più di 2.000 pannolini, non sarebbe meglio acquistarne uno?

Oltre a permetterti di mantenere ordinate tutte le cose di cui avrai bisogno come i pannolini, le creme, le salviette per neonati ed i vestitini, il fasciatoio per bambini può essere impostato ad un’altezza adeguata per facilitare il momento del cambio del pannolino. In questo articolo ti forniremo tutte le informazioni da tenere in considerazione per acquistare il prodotto più adatto alle tue esigenze.

Le cose più importanti in breve

  • Il fasciatoio per bambini non solo ti eviterà il mal di schiena ad ogni cambio del pannolino, ma limiterà anche i movimenti del tuo bambino, che si troverà quindi su una superficie protetta ed in sicurezza.
  • Pur utilizzando un fasciatoio è fondamentale che il bambino rimanga sempre sotto la supervisione di un adulto. Nonostante questi mobili siano tendenzialmente sicuri, l’attenzione del genitore non deve mai mancare.
  • Ti consigliamo di verificare sempre per quale fascia d’età è pensato il fasciatoio, infatti ogni modello presenta un limite di peso.

I migliori fasciatoi sul mercato: la nostra selezione

Attualmente, sul mercato esistono diversi modelli di fasciatoi che possono esserti d’aiuto nella tua quotidianità. In questo modo potrai scegliere il fasciatoio più adatto alle tue esigenze specifiche (e a quelle del tuo bambino). Ti consigliamo di leggere con attenzione la descrizione dei prodotti inclusi nella nostra selezione, per capire quali di questi soddisfino le tue necessità.

Il miglior fasciatoio per rapporto qualità-prezzo

Il Safety 1st Dolphy è un fasciatoio fra i più venduti e che gode delle migliori recensioni, merito di un rapporto fra qualità e prezzo eccellente. Viene apprezzato molto anche per la sua versatilità: è infatti dotato di scomparti e ripiani per riporre pannolini ed accessori, e sotto il materassino del fasciatoio è inclusa una vasca con tubo di scolo per fare il bagnetto al bimbo. I piedi sono invece dotati di ruote con freno di sicurezza.

Il fasciatoio meno costoso

Il fasciatoio Brevi Lindo è una soluzione fra le più economiche che riesce a mantenere alti standard qualitativi, realizzato con una struttura robusta e con un materassino che viene giudicato morbido e comodo. Si trasforma anche in vasca per fare al bimbo i primi bagnetti, ed è dotato di due scomparti per riporre gli accessori più piccolo ed un ripiano portaoggetti inferiore. È inoltre richiudibile, per occupare il minor spazio possibile con uno spessore di appena 20 cm.

Il fasciatoio che diventa parte dell’arredo

La proposta di babyoneshop è un originale fasciatoio con cassettiera in legno, che misura 90 cm in altezza con una base di 76×45 cm. È dotato di 3 cassetti ed è possibile scegliere fra 6 diversi design per quanto riguarda il materassino. Gli acquirenti lo giudicano in positivo sia dal punto di vista estetico, sia per quanto riguarda la sua praticità come fasciatoio. I materiali sembrano di buona qualità, è dotato di 4 ruote piroettanti con freno, ed arriva già montato.

La soluzione portatile più conveniente

Babylove.one vende un pratico fasciatoio portatile lungo complessivamente 75 cm, che una volta richiuso occupa diventa una borsetta con maniglia da 30×22,5 cm. È dotato di 3 tasche con chiusura a cerniera, una a rete e una con elastici pensata per i pannolini. Chi ha provato il prodotto si ritiene estremamente soddisfatto del proprio acquisto: è un fasciatoio versatile e perfetto da portare fuori casa, leggero e ricco di tasche, e che include anche un porta biberon termico abbinato.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sui fasciatoi

In questa sezione, cercheremo di rispondere ai dubbi che frequentemente assalgono i genitori al momento dell’acquisto di un oggetto per il loro bambino, in questo caso del fasciatoio. Non trattandosi di un articolo di piccole dimensioni o estremamente economico, è fondamentale informarsi per conoscere le caratteristiche da ricercare e quelle da evitare in un mobile come questo.

Mamma che sorride al figlio sul fasciatoio

Risulta fondamentale verificare la presenza di un cinturino di sicurezza o di imbracature. (Fonte: Famveldman: 61224313/ 123rf.com)

Che cos’è esattamente un fasciatoio?

Un fasciatoio per bambini è un mobile la cui parte superiore è della dimensione adeguata per ospitare un bambino fino ai 2 anni. Molti modelli dispongono di ripiani o cassetti in cui è possibile riporre pannolini, salviette per neonati o qualsiasi altro tipo di accessori. I fasciatoi non solo ti permetteranno di cambiare comodamente il pannolino al tuo bambino, ma ti aiuteranno anche a tenere ordinato tutto il necessario per questo momento.

Quali sono i benefici ed i vantaggi che offre un fasciatoio?

Sorprendentemente sono davvero numerosi i vantaggi offerti dall’utilizzo di un fasciatoio per bambini.

  • Spazio: nel fasciatoio è possibile riporre i pannolini, le salviette, i prodotti cosmetici e qualsiasi altro tipo di accessori del bambino. In questo modo, avrai a portata di mano tutto il necessario per il momento del cambio del pannolino.
  • Pieghevole: per venire incontro a chi dispone di poco spazio in casa, esistono anche fasciatoi pieghevoli.
  • Ruote: molti modelli possono essere trasportati facilmente da una stanza all’altra, grazie alle ruote di cui sono dotati nella parte inferiore. Certo, in questo caso dovrai verificare che siano presenti anche i freni.
  • Facilità di pulizia: il materassino o l’imbottitura su cui si posiziona il bambino, sono facili da lavare perché sono pensati e progettati esclusivamente per il cambio dei pannolini. Molti modelli di materassini sono gonfiabili.
  • La tua schiena ne gioverà: questo è uno dei vantaggi più apprezzati dai genitori, infatti il fasciatoio ti permette di cambiare i pannolini del tuo bambino alla tua altezza, senza doverti chinare costantemente.
  • Mobili con fasciatoio: questa è un’altra alternativa che permette ai genitori di mantenere tutti gli accessori ordinati nei cassetti della cassettiera, che dispone del piano fasciatoio nella parte superiore.
  • Stop ai movimenti sul pavimento: il fasciatoio non permetterà al tuo bambino di provare a girarsi, rotolare e muoversi sul pavimento.
Bimba su un fasciatoio che sorride

Se disponi del budget e dello spazio adeguati, potrai scegliere un fasciatoio che sia allo stesso tempo pratico, bello e ben progettato. (Fonte: Ben Ari: 45839849/ 123rf.com)

Quali tipi di fasciatoi esistono?

Nei negozi e su internet troverai principalmente tre tipi di fasciatoi per bambini:

  • Fasciatoi in legno con due o tre ripiani o cassettoni;
  • Fasciatoio pieghevoli portatili con struttura in metallo e corpo in tessuto;
  • Fasciatoi che comprendono, sotto al ripiano che si utilizza per il cambio del pannolino, una vaschetta per il bagnetto.

Se disponi del budget e dello spazio adeguati, potrai scegliere un fasciatoio che sia allo stesso tempo pratico, bello e ben progettato. La maggior parte dei genitori utilizza il fasciatoio fino ai due anni del bambino, quindi può aver senso investire su questo mobile. Inoltre, se sceglierai un fasciatoio a cassettiera, potrai usarlo per anni nella cameretta del piccolo.

Quali sono le caratteristiche da ricercare in un fasciatoio?

  • Barriere: l’Accademia americana dei Pediatri (American Academy of Pediatrics) consiglia di utilizzare un fasciatoio dotato di una ringhiera o barriera di “almeno 5 cm su tutti i lati”.
  • Robustezza: come genitore, di certo vorrai assicurarti che la struttura del fasciatoio sia davvero stabile. Per verificare questo aspetto, sposta il mobile e scegline un altro se questo ti sembra instabile, specialmente nel caso dei modelli pieghevoli.
  • Materassino: cercane uno spesso e sagomato per evitare che il tuo bambino si muova troppo in entrambe le direzioni. La maggior parte dei materassini disponibili sul mercato sono in schiuma con un rivestimento in vinile o in tessuto e con un fondo antiscivolo. Esistono anche modelli in silicone.
  • Versatilità: un fasciatoio con mensole, cassetti o scomparti può essere utilizzato per anche per riporre i giocattoli e gli accessori, dopo aver superato la fase dei pannolini.
  • Superficie del fasciatoio: dovrà essere più bassa al centro e più alta ai lati, per evitare che il tuo bambino possa rotolare da un lato all’altro e rischiare di cadere.

Come si usa correttamente un fasciatoio?

Per utilizzare correttamente il fasciatoio per bambini, sarà fondamentale adottare gli accorgimenti necessari:

  • Utilizza il cinturino di sicurezza o le imbracature ogni volta che cambierai il tuo bambino.
  • Non lasciare mai tuo figlio senza supervisione, anche se pensi che sia al sicuro.
  • Tieni sempre una mano sul tuo bambino.
  • Mantieni tutto il necessario per il cambio del pannolino a portata di mano, ma in modo che non sia accessibile al tuo bambino.
Padre che cambia il figlio

Uno dei vantaggi del fasciatoio è la possibilità di impostarlo ad una altezza adeguata per poter cambiare il pannolino al bambino. (Fonte: Schmidt: 121691599/ 123rf.com)

Criteri di acquisto

Oltre a nominare i modelli ed i marchi più popolari sul mercato, ed oltre a tutte le informazioni fornite fino ad ora, è giusto parlare anche dei criteri da tenere in conto per completare con successo il tuo acquisto. In questa sezione approfondiremo le caratteristiche da considerare o consultare, nel caso in cui non fossero dettagliate nella descrizione del prodotto.

Altezza

Sul mercato sono disponibili fasciatoi per bambini con diversi livelli di altezza. Alcuni sono piuttosto bassi e hanno un’altezza di circa 90 cm, mentre altri possono raggiungere anche 1,1 o 1,2 metri. Per prevenire il mal di schiena, di cui potresti già soffrire per l’esigenza di portare in braccio il tuo piccolo tutti i giorni, converrà scegliere un fasciatoio adatto alla tua altezza.

Donna che cambia il figlio su un coprifasciatoio

Non lasciare mai il tuo bambino senza la supervisione di un adulto, nemmeno quando utilizzi il fasciatoio. (Fonte: Tomsickova: 108210160/ 123rf.com)

Sicurezza

Una caratteristica importante da valutare è la presenza di un cinturino di sicurezza o di imbracature sul fasciatoio. Bisogna però sottolineare che, nonostante questi accessori possano aiutarti a proteggere il tuo bambino, il cinturino o le imbracature non devono sostituire – bensì complementare -l’attenzione e la supervisione adeguata da parte di un adulto o le normali misure di sicurezza.

Il fasciatoio dovrebbe anche essere robusto, stabile ed avere una sorta di protezione contro gli imprevisti, sarà utile poter contare su una ringhiera laterale o lati sopraelevati per evitare eventuali cadute. Questo mobile non dovrà nemmeno presentare pericoli come bordi affilati o permettere al bambino di ferirsi le dita o gli arti.

Spazio

Molti fasciatoi per sono dotati di mensole aperte che permettono di avere a portata di mano pannolini e vestiti, che possono essere impilati a vista o disposti in cestini di vimini o apposite scatole per l’organizzazione. Alcuni fasciatoi hanno dei cassetti o una combinazione di ripiani. Verifica che queste parti abbiano una dimensione adeguata e che siano in una posizione comoda da raggiungere, considerando anche il luogo in cui posizionerai il mobile.

Kathleen M. CronanMedico del Pronto Soccorso Pediatrico e di Pediatria d’Urgenza

“Smetti di usare il fasciatoio quando il tuo bambino raggiungerà l’età massima o il limite di peso consigliato dal produttore, generalmente si tratta di 2 anni e 13.5 kg”.

Certificazione

Cerca un fasciatoio per bambini che disponga di barriere su tutti e quattro i lati. I fasciatoi tradizionali solitamente sono circondati da una sorta di ringhiera di contenimento. In conformità con gli attuali standard di sicurezza di JPMA/ASTM, i fasciatoi che presentano una superficie di cambio piatta devono avere una barriera su tutti e quattro i lati.

Se la protezione è presente solo su due o tre lati anziché su quattro, non acquistarlo. Per i fasciatoi che dispongono di una superficie di cambio sagomata, sarà sufficiente una protezione sui due lati opposti per rispettare gli standard di sicurezza più recenti. Ad ogni modo, usa sempre i cinturini di sicurezza o le imbracature durante il cambio del pannolino.

Limite di peso

Questo è uno degli aspetti più importanti da verificare per assicurarsi che il fasciatoio che desideri acquistare sia davvero adatto al peso del nostro bambino. Generalmente, i produttori forniscono questo tipo di informazioni nella descrizione del prodotto, ma in caso contrario, ti consigliamo di contattare il produttore o il venditore per evitare di mettere a rischio la sicurezza di tuo figlio.

Quale acquistare Quale non acquistare
Vaschette per il bagnetto in polipropilene e struttura robusta del fasciatoio Strutture alte che non sono stabili al 100%.
Dotate di tappo di scarico ermetico. Vaschette per il bagnetto non anatomiche
Dotate di accessori per il bagnetto e ruote di scorrimento. Fasciatoi con punte o fori in cui il bambino può inserire le dita e ferirsi.

Conclusioni

Ora che hai scoperto tutte le qualità dei fasciatoi, probabilmente ti augurerai di poter utilizzare per sempre il mobile che acquisterai. Avendo le idee chiare potrai acquistare il modello più adatto alle tue esigenze e di conseguenza utilizzarlo per molto molto tempo, anche dopo che il tuo bambino avrà superato la fase dei pannolini.

Grazie a questo mobile potrai dire addio alle posizioni quasi acrobatiche durante il cambio del pannolino e scongiurare il mal di schiena per essere rimasto accovacciato per lunghi periodi di tempo durante il giorno. Il fasciatoio ti farà dimenticare questi disagi nel giro di pochi secondi.

Speriamo che queste informazioni ti abbiano aiutato a chiarire tutti i tuoi dubbi. Quando avrai installato il tuo fasciatoio, non esitare a raccontarcelo nella sezione dei commenti. E se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social network in modo che anche la tua famiglia e i tuoi amici possano leggerlo.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Ben-Ari: 45837316/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?