Top view of scissors, comb and brown hair on pink background
Ultimo aggiornamento: 23/07/2020

Come scegliamo

15Prodotto analizzati

20Ore impiegate

7Studi valutati

68Commenti raccolti

Siamo onesti, quante volte hai cercato di tagliarti i capelli da solo in casa? Molte, sicuramente. E poi, quante volte te li sei tagliati con le prime forbici che hai trovato? La risposta sarà la stessa. Bene, non pensi che sia ora di smettere di maltrattare i tuoi capelli e iniziare a usare le forbici da parrucchiere?

Bene, oggi ti vogliamo parlare proprio di questo pratico strumento. Questo tipo di forbici ormai non sono più un prodotto usato nei centri specializzati, perché sono sempre più facili da trovare anche nelle nostre case. Scopri tutti i vantaggi delle forbici da parrucchiere e molto altro in questa guida completa. Iniziamo!

Le cose più importanti in breve

  • Anche se tagliare i capelli è sempre utile per farli diventare più sani e più forti, se non si fa nel modo giusto si possono anche rovinare. L’uso di un buon paio di forbici come quelle da parrucchiere è essenziale.
  • Se vengono utilizzate da esperti, perché non dovresti farlo anche tu quando ti tagli i capelli a casa? Inoltre, al momento, puoi trovare forbici da parrucchiere di molti tipi e tutte a portata di mano.
  • Tuttavia, non tutte possono andare bene per te. Per scegliere le forbici da parrucchiere più adatte alle tue esigenze, dovresti esaminare il tipo di lama, la presa, i materiali e la loro funzionalità.

Le migliori forbici da parrucchiere sul mercato: la nostra selezione

Se questa è la prima volta che stai pensando di acquistare le forbici da parrucchiere, sicuramente ti saranno utili alcuni consigli. Dopo aver esaminato le diverse opzioni che si trovano sul mercato, ne abbiamo selezionate alcune che potrebbero andare bene per te. Prova a dare un’occhiata alla nostra scelta!

Le forbici da parrucchiere più vendute

Il paio di forbici prodotto da Candure svetta in cima alla classifica di vendite, e gode di numerose recensioni positive. Si tratta di forbici per parrucchieri in acciaio inox da 6,5” che gli acquirenti giudicano robuste, ben affilate e comode da usare. Vengono adottate anche da molti professionisti del settore in cerca di un buon compromesso fra qualità e prezzo.

Il kit per parrucchieri più venduto in assoluto

Quello in esame rappresenta un kit per parrucchieri completo e di ottima qualità, motivo per cui è anche la proposta più venduta in assoluto. Il kit viene venduto in un pratico astuccio che conviene forbici da taglio da 17,2 cm, forbici dentellate da 16,5 cm, pettine, rasoio, panno per pulire gli strumenti e attrezzo per stringere le viti. A rendere davvero completo il set è il rasoio, accompagnato da diverse lame sagomate più un pettine per la sfoltitura.

Le forbici professionali preferite dagli acquirenti

Le Gifaz sono forbici assemblate in Italia e adatte ai professionisti del settore, con lame da 6 cm per una lunghezza totale dello strumento di 14,5 cm. Sono forbici in acciaio inox con lama a rasoio, dotate di codolo e riduttori per l’impugnatura. Godono di recensioni estremamente positive, dalle quali si evince l’altissima qualità del prodotto.

Il set di forbici professionali meglio recensito

Il set venduto da aashta comprende un paio di forbici da taglio ed un paio di forbici dentellate, entrambe da 5,5” e provviste di codolo. Le forbici sono in acciaio inox e prodotte in Pakistan, e vengono fornite all’interno di un piccolo astuccio. Dalle recensioni traspare l’alta qualità delle forbici proposte, che risultano comode ed affilate, e che si adattano ad un uso professionale e non.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulle forbici da parrucchiere

Le forbici da parrucchiere non sono qualcosa che compri di continuo (in effetti, può capitare anche solo una volta nella vita) e, quindi, è normale che sorgano molte domande al riguardo. Questa sezione l’abbiamo preparata per rispondere ai dubbi più frequenti sulle forbici da parrucchiere, forse trovi anche l’informazione che stavi cercando!

professional  hairdressing salon

Anche se tagliare i capelli è sempre utile per farli diventare più sani e più forti, se non si fa nel modo giusto si possono anche rovinare. (Fonte: Zinkevych: 33302912/ 123rf.com)

Perché è importante utilizzare le forbici da parrucchiere?

Questa è la domanda da un milione. Ti sarà capitato sicuramente di sentir dire cheper tagliare bene i capelli, servono delle buone forbici, ma perché? Molto semplice, se non sono di qualità possono tagliare male e inoltre i modelli da parrucchiere sono progettati appositamente per agevolare il taglio. E lo fanno grazie a queste caratteristiche:

  • Sono realizzati con materiali specifici che effettuano tagli a secco e non danneggiano o rompono la cuticola dei capelli.
  • Hanno un design ergonomico che ne semplifica l’uso e i movimenti necessari.
  • Di solito sono più affilate rispetto ad altri tipi di forbici (anche se dobbiamo accertarcene).
  • Troviamo tipi diversi a seconda del taglio che vogliamo fare.

Certo, è importante tener presente che, pur utilizzando le forbici appropriate, bisogna anche saperle utilizzare. Non fanno magie da sole. Con esse in mano però è meno facile danneggiare i capelli e i risultati possono essere migliori.

Quanti tipi di forbici da parrucchiere esistono?

Quando vuoi comprare delle forbici da parrucchiere, ti puoi rendere conto che esistono molti più tipi di quanto pensi. Bene, è importante imparare a differenziarle tutte per sapere quale scegliere.

Denominazione Uso Forma
Forbici da parrucchiere da taglio Servono per fare i tagli, soprattutto in lunghezza Le due lame sono simmetriche ed estremamente affilate
Forbici da parrucchiere per sfilare Servono per alleggerire il volume senza perdere la lunghezza dei capelli La lama superiore è dentellata, ma la lama inferiore è liscia e affilata
Forbici da parrucchiere a lama curva Ampiamente utilizzate soprattutto dai principianti, in quanto la loro forma impedisce che i capelli scivolino troppo facilmente Le due lame sono uguali ed estremamente affilate. Inoltre, hanno una leggera curvatura
Forbici da parrucchiere con lama microdentata Per tagli che richiedono una maggiore precisione Una lama è liscia mentre l’altra ha dei microdenti molto stretti fra loro

Quali differenze ci sono tra un paio di forbici da parrucchiere e un paio tradizionali?

Sicuramente ti è venuto in mente di confrontare le forbici da parrucchiere con quelle comuni, giusto? Bene, anche se a prima vista sembra che le differenze non siano troppo significative, nulla è più lontano dalla realtà. Principalmente, si differenziano per:

  • Materiali: i materiali delle forbici da parrucchiere sono state appositamente scelte per realizzare un taglio asciutto e definito che non danneggi la struttura del capello, come il titanio.
  • Design: le forbici da parrucchiere hanno un design delle lame che facilita i differenti tagli.
  • Ergonomia: le forbici da parrucchiere sono più ergonomiche, si adattano alla mano e consentono movimenti che non potremmo fare con quelli comuni.

María BarasStilista di Pantene e direttrice di Cheska

“I video di YouTube hanno fatto molti danni, perché tutto il giorno correggo i tagli che le persone si fanno da sole”.

Di quale mantenimento hanno bisogno le forbici da parrucchiere?

Se acquisti le forbici da parrucchiere per prenderti cura dei tuoi capelli, non puoi evitare di mantenerle nelle migliori condizioni possibili. Non preoccuparti, non è che devi fare chissà cosa. Ci sono solo alcuni consigli che ti possono aiutare a garantire che funzionino sempre correttamente. Ecco quali sono:

  • Un buon trucco per far sì che le forbici aderiscano sempre bene ai capelli, anche se sembra paradossale, è versare qualche goccia di olio ogni due o tre giorni.
  • Affrerrale sempre per l’impugnatura, poiché il sudore può danneggiare le lame.
  • Quando le vuoi pulire, usa un pennello e un po’ di alcol per farlo nel modo più delicato possibile.
  • Conservale sempre in un’apposita custodia in modo che non si deteriorino o si deformino.
  • Affilale almeno una volta all’anno (o meno, a seconda dell’uso). Se non disponi dell’attrezzatura necessaria per farlo correttamente, ti consigliamo di farlo fare a un professionista.

E soprattutto, come afferma l’esperto Daniele Sigliano, non devono essere mai usate per tagliare qualcosa di diverso dai capelli. Sembra sciocco, ma questo semplice gesto può finire per rendere le forbici da parrucchiere completamente inutilizzabili.

Esistono forbici da parrucchiere per mancini?

Come con le normali forbici, quando un mancino le usa, noterà di non essere completamente a proprio agio. Quando si tratta di forbici da parrucchiere, questo fatto diventa ancora più importante, poiché devono essere comode e dare libertà di movimento per ottenere un taglio perfetto.

Ovviamente sì, certo che ci sono le forbici da parrucchiere per mancini! Se così non fosse, non ci potrebbero essere parrucchieri mancini. Questo tipo di forbici sono uguali a quelli per i destrimani, ma sono “capovolte”. Quindi il pollice sarà nel ditale corretto che consente di eseguire i movimenti necessari.

Forbici-da-parrucchiere

Non devono essere mai usate per tagliare qualcosa di diverso dai capelli. (Fonte: Olson: 56707208/ 123rf.com)

Criteri di acquisto

Ora che abbiamo risolto tutti i tuoi dubbi, sei quasi un esperto di forbici da parrucchiere. E diciamo quasi perché ti manca la cosa più importante: averne un paio! Per scegliere le migliori per le tue esigenze, ti consigliamo di prendere in considerazione i seguenti criteri di acquisto.

Tipo di lama

Una delle parti fondamentali delle forbici da parrucchiere sono, come puoi immaginare, le lame. È importante differenziare i diversi tipi che puoi trovare per sapere quali sono le più giuste per te.

  • Lame convesse o in stile giapponese: le più sofisticate e utilizzate dai professionisti. Sono estremamente affilate e hanno un foro all’interno della lama per tagli più fluidi e precisi. Di solito sono realizzate in solido acciaio inossidabile, il che le rende più pesanti e più costose, ma anche più durevoli e resistenti.
  • Smussate: più adatte per i principianti o per l’uso domestico. Sono molto più leggere delle precedenti, sono realizzate con un mix di metalli e impediscono ai capelli di scivolare troppo lontano dalla lama per evitare errori.
Young beautiful woman client makes a haircut from a professional hairdresser in a beauty salon close-up

Quando le vuoi pulire, usa un pennello e un po’ di alcol per farlo nel modo più delicato possibile. (Fonte: Kuzmich: 108661872/ 123rf.com)

Tipo di impugnatura

Abbiamo già menzionato che uno dei benefici delle forbici da parrucchiere è il comfort e la libertà di movimento che offrono. E, in questo senso, l’impugnatura sarà il tuo miglior alleato. Se è comoda ed ergonomica può influenzare molto più di quanto pensi i risultati finali. Quindi, a seconda della tua mano e del tuo stile di taglio, possiamo trovare:

  • L’impugnatura simmetrica, detta anche “a livello”, è la classica impugnatura della forbice tradizionali.
  • L’impugnatura offset, detta anche asimmetrica, è utilizzata dai professionisti che usano l’anulare per mentenere le forbici e poter avere la mano più aperta nel lavorare.
  • L’impugnatura semi offset, detta anche semi-asimmetrica, ha un design che permette di tagliare i capelli mantenendo la posizione del gomito più bassa rispetto alle impugnature precedenti.

Inoltre, dobbiamo anche tenere conto del perno a vite che unisce entrambe le lame delle forbici. A seconda della libertà di tensione della vite, dovrai esercitare una pressione maggiore o minore all’apertura e alla chiusura delle forbici. Possiamo trovarlo piatto (è fisso e avrai bisogno di un cacciavite per regolarlo) o regolabile (puoi farlo a mano).

Materiali

Non sottovalutare questo aspetto importante per scegliere le forbici da parrucchiere. Come regola generale, questo strumento si trova in acciaio, un materiale molto resistente e durevole. Sono piuttosto famose anche le forbici in titanio, particolarmente leggere e resistenti.

Alcuni modelli subiscono anche un trattamento che conferisce loro una resistenza extra. Di solito viene aggiunto molibdeno o cobalto. Mentre il primo aggiunge flessibilità che prolungherà la loro vita, il secondo mantiene le lame affilate più a lungo.

María BarasStilista di Pantene e direttrice di Cheska

“Noi professionisti siamo molto attenti ai nostri strumenti. Per me le mie forbici sono sacre e devono essere molto ben affilate. Siamo molto esigenti. È curioso, ma puoi anche causare l’effetto crespo con un brutto taglio”.

Dimensioni e peso

Infine, e senza perdere di vista il massimo del comfort, dobbiamo parlare delle dimensioni e del peso delle forbici da parrucchiere. Da un lato, dovremmo sempre cercare il modello più leggero, anche se questo dipende anche dai materiali e dalla qualità. Più sono leggere le forbici, più facile sarà per noi fare il taglio.

D’altra parte, la misurazione di base delle forbici da parrucchiere è di sei pollici. Per tagli più ampi e con meno dettagli, ti consigliamo di trovarne un modello con lame più lunghe. Tuttavia, per i tagli con molti dettagli, è meglio che siano meno di sei pollici.

Conclusioni

Non dovrai più rovinarti i capelli ogni volta che vuoi taglierli a casa! Ora, grazie alla grande disponibilità di forbici da parrucchiere sul mercato, e con le nostre indicazioni, puoi trovare il prodotto giusto per avere il look che sempre hai voluto, anche quando il parrucchiere è chiuso.

Certo devi sapere come tagliarli. Ma se già hai un po’ di manualità, vedrai una grande differenza usando le forbici da parrucchiere piuttosto che un paio di quelle tradizionali, che tra l’altro possono anche rovinarti i capelli.

Se hai trovato utile la nostra guida alle forbici da parrucchiere, condividila sui social network e lasciaci un commento.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Lightfieldstudios: 137954567/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?