Probabilmente sai già che un idromassaggiatore plantare è il modo perfetto per alleviare la stanchezza dei piedi, che chiedono a gran voce un po’ di attenzione, cura e relax. Secondo alcuni studi pubblicati dallo Swarthmore College, in Pensilvania, “i piedi hanno più nervi per centimetro quadrato che qualunque altra parte del corpo, pertanto sono un potente portale verso il sistema nervoso nel suo complesso”.

Che sia per una questione di salute che di riposo, viziare i piedi è un gesto che dovrebbe essere fondamentale nel nostro quotidiano. È anche vero che non è il caso di scegliere il primo prodotto che capita tra le mani, perché si potrebbe rimanere delusi. Ecco perché abbiamo pensato di creare questa guida, che ti sarà utile a trovare il miglior idromassaggiatore plantare per le tue necessità.

Le cose più importanti in breve

  • I dispositivi di idromassaggio per i piedi hanno proprietà calmanti, sia per l’umore che per il dolore dovuto a diverse patologie.
  • Chiunque può utilizzare una vasca idromassaggio per i piedi: non ci sono controindicazioni.
  • Prima di comprare uno strumento idromassaggiatore bisogna considerare il suo design, i suoi sistemi di sicurezza e le modalità di massaggio che offre.

Classifica: I migliori idromassaggiatori plantari sul mercato

Oggigiorno ci sono moltissime marche che vendono vasche per idromassaggio ai piedi. A prima vista, sembrano tutte simili, in effetti le forme e i colori si somigliano molto! Ma ciascuna offre delle prestazioni diverse ed è utile dare un’occhiata alle funzioni di ciascuna prima di comprare la prima che capita. Qui sotto la nostra selezione, leggi le caratteristiche e le recensioni per farti un’idea!

Posto nº 1: Arealer

Questo idromassaggio per piedi consente di regolare la temperatura dell’acqua tra 35°C e 48°C, oltre a mantenerla costante. Ha anche una rilassante funzione di massaggio con bolle. La potenza è a tre velocità e il tempo di massaggio predefinito è di 15 minuti. Il prodotto ha una certificazione FDA, CE e ROHS. I rulli per il massaggio sono automatici.

Le recensioni sono completamente positive ed è il motivo per cui questo prodotto si trova in prima posizione. Ovviamente i primi commenti esaltano soprattutto l’effetto rilassante di questo prodotto. Dà sollievo ai piedi stanchi e, ovviamente, può essere l’alletato ideale per chi fa pedicure in casa sia per rilassarsi dopo una lunga giornata di lavoro.

Posto nº 2: Homedics FS-250-EU

Questo idromassaggiatore plantare scalda e mantiene l’acquafino a 50 °C. Tra le sue funzioni aggiuntive anche in questo caso c’è la magnetoterapia per stimolare la loro energia cellulare. È un dispositivo di media potenza, 90 watt (W) e ha 4 bocchettoni per dare un numero maggiore di bolle. Adatto fino a un piede numero 47.

Un prodotto che viene considerato ‘fantastico’ dalle recensioni, soprattutto per il suo ottimo rapporto qualità prezzo. Scalda bene l’acqua e piace tendenzialmente a tutti. Qualcuno non apprezza che i rulli non siano automatici e viene giudicato un po’ rumoroso, ma comunque nella norma.

Posto nº 3: Beurer FB-50

La potenza del massaggiatore FB-50 è semplicemente incredibile: 400 W, con 5 livelli di potenza (da 35 a 48 °C), oltre a 6 magneti e 4 luci a infrarossi. Tra i suoi accessori aggiuntivi ci sono una spazzola per i piedi, un accessorio per massaggi extra e una lima per i calli dei piedi. Ha anche uno schermo a LED che offre maggiori informazioni sul programma di massaggio, oltre a un miglior controllo.

Prodotto ritenuto più che buono dalla maggior parte delle recensioni. L’uso è intuitivo e semplice, si scalda in fretta e soprattutto è rilassante. Qualcuno si lamenta per i rulli che non si muovono in maniera automatica (stessa lamentela per il prodotto precedente) e il messaggio viene ritenuto non troppo potente.

Puesto nº 4: Medisana FS-52E

L’idromassaggiatore plantare FS-52E di Ecomed combina tre funzioni: idromassaggio, massaggio vibrazionale e funzione riscaldante. La temperatura dell’acqua viene mantenuta costante (ma deve essere introdotta già calda) e il dispositivo può comunque essere usato anche senz’acqua, per il semplice massaggio plantare a rulli (non automatici). Adatto fino al 46 di piede.

Il prodotto viene giudicato buono per il relax che offre e per il rapporto qualità prezzo. Viene usato anche da qualche professionista per le proprie clienti il che testimonia la sua efficienza. Qualcuno dice che i rulli sono particolarmente dolorosi e qualcun altro sottolinea che l’apparecchio non scalda l’acqua, quindi è da tener presente.

Posto nº 5: Promed FB-100

Questo prodotto è ideale per un massaggio benefico per piedi fino al numero 46. Arriva con 3 testine per pedicure ed è provvisto di un paraschizzi che può essere rimosso per praticità. La temperatura si mantiene costante per il tempo desiderato. Le dimensioni sono: lunghezza 40,5 cm, larghezza 34,2 cm e altezza 19,2 cm.

Le recensioni, al momento poche, sono tutte positive. Il massaggio risulta piacevole ed efficace, l’acqua rimane a una temperatura ottimale e i rulli, anche se non si muovono da soli, sono funzionali. Unica pecca, che comunque è pittosto comune in questo tipo di prodotti, è la rumorosità.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sull’idromassaggiatore plantare

Forse le vasche idromassaggio per i piedi ti sembrano un prodotto quasi di lusso, ma non è così: sono invece molto economiche. Siamo convinti che ci sia abbastanza disinformazione riguardo questo prodotto, perciò in questo paragrafo cercheremo di rispondere alle domande più frequenti sui massaggiatori per i piedi.

idromassaggiatore-plantare-prima-xcyp1

L’idromassaggio è una tecnica millenaria che si esercita sul corpo.
(Fonte: Dmytro Titov: 39880763/ 123rf.com)

Cos’è l’idromassaggio?

L’idromassaggio è una tecnica millenaria che si esercita sul corpo – sui piedi, in questo caso – attraverso un mix di acqua e aria che, combinandosi, producono bolle. L’idromassaggio si utilizzava tradizionalmene nella medicina naturale per le sue proprietà terapeutiche e calmanti, di cui parleremo in seguito.

Anche se in tempi più recenti iniziò ad essere usato esclusivamente nei centri di talassoterapia, a poco a poco è arrivato nelle case grazie a vasche, docce o vaschette portatili specifiche per i piedi, che sono l’oggetto di questo articolo. Per questo tipo di massaggio si usa acqua fredda, tiepida e calda, e ciascuna di queste opzioni ha delle proprietà differenti.

Quali sono i benefici dell’idromassaggio per i piedi?

Normalmente, l’idromassaggiatore per i piedi si usa dopo una lunga giornata di viaggio o uno sforzo fisico, ma questo tipo di apparecchi è anche capace di stimolare alcuni punti che sono connessi ad altri organi del nostro corpo e hanno diversi benefici, sia per l’umore che per la salute in generale.

  • Rilassamento: Praticamente dal momento in cui immergerai i piedi nella vasca idromassaggio sentirai benessere e relax, che si estenderà dalle dita dei piedi a tutto il corpo. Per questo, sono ideali da usare prima di dormire.
  • Riduzione dell’ansia: Un buon idromassaggio può rilassare i muscoli e alleviare la tensione che accumuliamo involontariamente nei piedi. L’Associazione Europea di Podologia sostiene, inoltre, che sia lo stress sia l’ansia ci provocano dei cambi di postura che, alla fine, si ritorcono sui nostri piedi.
  • Diminuzione del dolore: Sia i massaggi che l’effetto dell’acqua a diverse temperature possono ridurre il dolore plantare provocato da uno sforzo prolungato o da molte ore passate in piedi.
  • Piedi più belli: Dato che migliora la circolazione sanguigna, i piedi saranno più uniformi e la pelle avrà un tono migliore. Inoltre, molti modelli includono accessori per la pulizia dei calli o il trattamento delle unghie, che sono un complemento perfetto alla tua seduta di pedicure.
  • Comodità: Non c’è dubbio che sia molto più comodo prendersi cura dei piedi senza doverti muovere da casa e raggiungere un centro estetico. Puoi portarlo comondamente dal bagno al salone o viceversa e utilizzarlo mentre guardi il tuo programma TV preferito.
idromassaggiatore-plantare-seconda-xcyp1

Le vasche idromassaggio per i piedi si possono usare ogni volta che desideri. (Fonte: Belchonock: 96163632/ 123rf.com)

Quali sono le proprietà mediche di un idromassaggiatore plantare?

Oltre ad essere molto rilassante e offrire numerosi benefici per l’umore e per alleviare il dolore provocato dagli sforzi, i medici raccomandano l’uso del sistema di idromassaggio per i piedi per contrastare i sintomi di varie patologie. Sicuramente non può curarle, ma può alleggerire alcuni dolori.

Problema di salute Spiegazione
Problemi circolatori e neuropatie Quando trascorriamo ore seduti alla scrivania, è normale che la cricolazione delle gambe ne risenta. La vibrazione del massaggio contrasta i sintomi dei problemi circolatori e nervosi.
Artrite e gotta Gli apparecchi di idromassaggio che riscaldano l’acqua possono alleviare enormemente i dolori associati ad artite e gotta.
Alluci valghi Gli alluci valghi sono una deformazione del piede che può risultare molto dolorosa. I massaggi possono ridurre il dolore e alleviare la tensione.
Fascite plantare Quando si infiammano i tendini della pianta del piede, appare la fascite plantare, che risulta molto dolorosa. Un massaggio alla pianta dei piedi può alleviare notevolmente il dolore.
Emicranee e mal di testa Secondo la riflessologia, la pianta del piedi è direttamente collegata al resto degli organi del corpo umano. Massaggiando alcune zone del piede, possiamo alleviare il mal di testa o l’emicranea.
Mestruazioni Secondo lo stesso principio, un buon massaggio ai piedi potrebbe aiutare a diminuire i crampi mestruali.
Mal di schiena Il dolore alla schiena spesso è causato da scarpe inadatte, quindi un idromassaggio per i piedi può aiutare a correggere la postura plantare e calmare anche il mal di schiena.

Che tipo di massaggiatori per piedi esistono?

Benché in questo articolo parleremo principalmente degli apparecchi idromassaggio, devi sapere che ci sono altri tipi di prodotto che si usano per diversi tipi di massaggi ai piedi. Ciascuno di questi si può usare da solo o combinare con altri metodi per potenziare i suoi effetti benefici.

  • Un massaggiatore semplice è un dispositivo manuale che può essere fabbricato con rulli, sfere o altri elementi che esercitano una qualche pressione sui piedi. Funzionano a secco.
  • Esistono anche i massaggiatori in legno, che sono, fondamentalmente, semplici massaggiatori fatti di legno. La sensazione calda del legno risulta essere terapeutica e, in più, non richiedono elettricità per funzionare.
  • Non possiamo dimenticare l’idromassaggio, protagonista del nostro articolo, che utilizzano getti di acqua e bolle per massaggiare i piedi e alleviare la tensione.
  • I massaggiatori termici funzionano con raggi infrarossi e a secco. Sono molto efficaci per i dolori e le tensioni della pianta dei piedi.
  • Infine, i massaggiatori Shiatsu impiegano un tipo di massaggio tradizionale orientale realizzato con le sfere. Si basano sulla riflessologia, di cui abbiamo parlato in precedenza, e hanno la capacità di agire su qualsiasi organo del corpo.

Come si usa un idromassaggiatore plantare?

L’uso di questo dispositivo, in genere,è semplice e intuitivo, ma è fondamentale leggere attentamente le istruzioni del prodotto prima di utilizzarlo per la prima volta. Normalmente, contengono una rotella per regolare l’intensità delle bolle, la rotazione deli rulli e la temperatura dell’acqua.

Ti raccomandiamo di usarlo sempre sopra una superficie piana e di utilizzare un’asciugamani o un panno sotto per assorbire i possibili schizzi d’acqua. Non superare il limite massimo di acqua, che in genere è segnato sul bordo, quando lo riempi, o rischi di danneggiarne il meccanismo.

idromassaggiatore-plantare-pedicure-xcyp1

Ti consigliamo di usare il massaggiatore la sera prima di dormire.
(Fonte: Subbotina: 33220308/ 123rf.com)

Con quale frequenza va usato?

Le vasche idromassaggio per i piedi possono essere usate ogni volta che vuoi. Puoi usarle ogni giorno in cui hai bisogno di un momento di relax o sporadicamente. Visti i benefici mentali del rilassamento tramite idromassaggio, è consigliabile usarlo almeno una volta a settimana.

Anche il momento della giornata più adatto ad usarlo è a tua discrezione: non c’è una regola scritta. Ci sono persone che preferiscono usarlo di mattina appena svegli o la sera dopo il lavoro. Il nostro consiglio è di provare a usarlo prima di dormire, perchè il suo effetto rilassante induce il sonno.

Come possono essere potenziati gli effetti dell’idromassaggiatore?

Anche se usare un dispositivo di idromassaggio per i piedi è già molto rilassante in sé, ci sono anche alcune sostanze da aggiungere all’acqua per rendere l’esperienza ancora più piacevole. Combinare il massaggio ai piedi con acqua calda, bolle e aromaterapia, ad esempio, suona abbastanza bene, non ti pare?

Ti consigliamo di aggiungere sali da bagno all’acqua dell’idromassaggio per giovare anche delle loro proprietà. Inoltre, puoi scegliere di aggiungere qualche goccia di olio essenziale per aromatizzare – quello alla lavanda è perfetto per dormire bene, ad esempio – o qualche erba aromatica, come la menta o il timo.

idromassaggiatore-plantare-oli-xcyp1

In condizioni normali, le vasche idromassaggio non hanno alcuna controindicazione, sempre che siano usate correttamente.(Fonte: Serezniy: 18325291/ 123rf.com)

L’idromassaggiatore plantare ha qualche controindicazione?

In circostanze normali, le vasche idromassaggio non hanno alcuna controindicazione, sempre che siano utilizzate correttamente. Sono state pensate per alleviare i dolori muscolari dei piedi e per indurre a rilassarsi, ed entrambe le cose sono positive per il corpo e la mente e non dannose per nessuno.

Ciò nonostante, in caso tu soffra di problemi medici, come ad esempio il diabete, sarebbe il caso di consultare il tuo medico prima di usarle. Inoltre, ti consigliamo di leggere attentamente il manuale e le istruzioni del produttore, per accertarti che il dispositivo faccia al caso tuo.

Come si pulisce un idromassaggiatore plantare?

Questo tipo di dispositivi è molto facile da pulire e in genere basterà asciugare la superficie con un panno asciutto dopo l’uso – soprattutto se vivi in una zona molto umida. I modelli più completi, inoltre, permettono di togliere la parte interiore per lavarla separatamente.

Mantenere pulito il tuo apparecchio prolungherà la sua durata di vita, quindi ricordati anche di spolverarlo con un panno asciutto se è passato troppo tempo dall’ultimo utilizzo. È molto importante asciugarlo bene dopo l’uso, specialmente negli angoli meno visibili per evitare che si formino funghi e muffa.

Cosa posso fare per evitare il mal di piedi?

Usare un idromassaggio per i piedi non sarà mai controproducente, ma oltre ad alleviare i sintomi, è più importante prevenirli. I piedi doloranti possono essere un serio problema di salute, e, trattandosi di una parte del corpo così importante, curarli e coccolarli è fondamentale per la salute dell’intero organismo.

  • Utilizza, per quanto possibile, scarpe comode che sostengano bene il piede e favoriscano una postura naturale.
  • Cura l’igiene e lava i piedi quotidianamente con un sapone delicato.
  • Controlla le callosità e tienile a bada, perché se crescono troppo possono provocare malformazioni e problemi di deambulazione.
  • Fai esercizio con le dita dei piedi cercando, ad esempio, di afferrare una piccola palla o anche un un pezzo di stoffa arrotolato. Questo migliorerà la circolazione sia dei piedi che delle gambe.

Criteri di acquisto

Come abbiamo già visto prima, siamo consapevoli che, a prima vista, quasi tutti gli idromassaggiatori plantari si somiglino: colori delicati, rulli, ruote o una cavità per introdurre i piedi. È vero, il loro aspetto è simile, ma per scegliere bene il modello perfetto per te, devi affidarti ad alcuni criteri che non sempre si notano solo con un’occhiata:

  • Dimensioni e design
  • Sicurezza
  • Controllo del prodotto
  • Sistema di massaggio
  • Funzioni aggiuntive

Dimensioni e design

Come hai letto nei paragrafi precedenti, le dimensioni del prodotto sono una delle lamentele più frequenti tra i suoi utilizzatori. Non ti diremo il contrario: un idromassaggio per i piedi è di solito un dispositivo relativamente grande. Quando lo acquisterai, assicurati di scegliere un modello compatto, facile da trasportare e da riporre.

Altrettanto importante è conoscere la dimensione degli spazi per introdurre i piedi. La grandezza esterna non è garanzia di quella interna. Nel caso in cui tu, o altri componenti della famiglia che lo useranno, abbiate una taglia di piedi grande, assicurati che la vasca possa contenerli.

Sicurezza

Nell’acquistare un apparato che mescola elettricità e acqua, è molto importante accertarsi che sia attrezzato con tutti i sistemi di sicurezza possibili, che oggigiorno non sono pochi. Fai attenzione alle indicazioni di sicurezza segnalate nel manuale di istruzioni e utilizzalo sempre seguendo le raccomandazioni del produttore.

Ti suggeriamo di optare per un sistema di idromassaggio con spegnimento automatico e base antiscivolo per evitare incidenti. In più, puoi anche cercare modelli protetti in caso di surriscaldamento e che indichino chiaramente il livello massimo di acqua che la vasca può contenere.

Controllo del prodotto

È anche molto importante comprare un prodotto che offra numerose funzioni, ma che allo stesso tempo sia semplice da controllare. Nei modelli più semplici sul mercato, basta capire che la rotella può essere girata per attivare un paio di funzioni, ma per i modelli più complessi e con un maggior numero di prestazioni, la questione può essere più complicata.

Attualmente esistono modelli che includono uno schermo a LED dove visualizzare il modo d’uso selezionato, che risulta essere di grande aiuto per monitorare la temperatura dell’acqua, ad esempio. Cerca di comprare un massaggiatore con istruzioni ben tradotte nella tua lingua, per evitare possibili fraintendimenti e quindi un uso scorretto del prodotto.

Sistema di massaggio

Questo è uno dei criteri più importanti al momento di acquistare un massaggiatore per i piedi. I modelli più semplici si avvalgono unicamente dell’effetto dell’acqua e dei rilievi sul fondo della vasca. Altri, invece, hanno anche dei rulli il cui movimento non è automatico, ma che vanno azionati con i piedi.

Se puoi permettertelo, il nostro consiglio è di scegliere un prodotto più completo, con rulli attivi che si muovano automaticamente e creino un piacevole massaggio senza nessuno sforzo da parte tua. Anche le vasche con infrarossi che applicano calore direttamente alla pianta del piede sono molto consigliate.

Funzioni aggiuntive

I sistemi di idromassaggio per piedi più completi offrono accessori aggiuntivi come “ciliegina sulla torta” per questa esperienza. Ad esempio, vi sono molti modelli che dispongono di pietra pomice o rulli abrasivi per ammorbidire la pelle del piede e pulire le callosità. Altri modelli hanno accessori extra per massaggiare zona specifiche dei piedi.

Ovviamente, un regolatore di temperatura è una funzione aggiuntiva alla quale non vogliamo rinunciare, visto che ci evita di preoccuparci quando la temperatura dell’acqua scende. Non possiamo neanche ignorare le vasche con funzioni di aromaterapia o con programmi speciali per l’uso di sali da bagno.

Conclusioni

I piedi hanno un duro compito quotidiano e per questo meritano un trattamento speciale. Una vasca idromassaggio è un buono modo per farlo. Come hai avuto modo di leggere, ci sono molti e diversi tipi che si adattano alle esigenze di ciascuno. In più, sono consigliate per alleviare l’ansia e i dolori legati a varie patologie.

Speriamo che il nostro articolo ti sia stato utile. Se ti sei convinta a provare uno di questi sistemi di massaggio, tieni presenti i criteri di cui ti abbiamo parlato nel paragrafo precedente, i tuoi piedi te ne saranno grati!

Raccontaci le tue impressioni nei commenti e non dimenticare di condividere la nostra guida, nel caso ti sia stata utile.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Michaelnivelet: 25455737/ 123rf.com)

Vota questo articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
25 Voto(i), Media: 4,50 di 5
Loading...