Ultimo aggiornamento: 13/08/2021

Come scegliamo

15Prodotto analizzati

18Ore impiegate

3Studi valutati

88Commenti raccolti

Se hai molti problemi con le malattie respiratorie, sei venuto nel posto giusto, perché oggi parleremo dell’inalatore. Conosciuti anche come nebulizzatori, la funzione di questi dispositivi è di portare i farmaci ai polmoni attraverso le vie respiratorie.

Sono altamente raccomandati in caso di asma e altre malattie che colpiscono la funzione polmonare. Se rientri nel profilo e sei interessato ad acquistare il tuo inalatore, segui qui sotto tutti i consigli e le informazioni su questo tipo di prodotto. Parleremo dei prezzi, dei vantaggi e di come scegliere il miglior inalatore per le tue esigenze.




Primo, il più importante

  • Gli inalatori combattono i sintomi del raffreddore e delle malattie respiratorie inalando una miscela di farmaci e soluzione salina.
  • Attualmente, ci sono due metodi di inalazione: pneumatico e ultrasonico.
  • Uno dei vantaggi dell’inalatore è che è molto facile da trovare sul mercato. Le farmacie, i grandi magazzini e i negozi di elettrodomestici offrono questo prodotto.

Inalatore: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Vuoi comprare un inalatore ma non sai da dove cominciare? Vogliamo aiutarti in questo. Ecco perché abbiamo messo insieme una lista dei migliori modelli sul mercato. Così puoi scegliere quello che entra nelle tue tasche con la certezza di trovare un prodotto di qualità. Dai un’occhiata:

Guida all’acquisto

Chiunque abbia un bambino in casa ha avuto bisogno di usare un inalatore prima o poi. I bambini con gravi raffreddori di solito hanno bisogno di utilizzare questo apparecchio e allora i genitori iniziano a correre dietro ad un inalatore preso in prestito. La cosa migliore è avere il tuo dispositivo a casa. Se vuoi saperne di più su di loro prima di comprarne uno, sei arrivato nel posto giusto. Vieni con noi!

Cos’è un inalatore e quali sono i suoi principali vantaggi?

Coloro che soffrono di malattie respiratorie, specialmente quando l’umidità dell’aria è bassa, sanno molto bene che sintomi come respiro corto, tosse secca, petto pieno e naso chiuso diventano comuni. Anche se i farmaci orali o iniettabili sono di grande aiuto, un nebulizzatore è una delle soluzioni che offre più risultati a coloro che sono sempre ostaggio delle crisi polmonari.

Si usa per inalare le medicine attraverso il vapore risultante da una miscela tra il farmaco prescritto dal medico e la soluzione salina.

L’obiettivo è che il vapore inalato raggiunga rapidamente i bronchi del polmone, e quindi allevia i sintomi delle malattie che colpiscono questo organo, come l’asma, le allergie o la bronchite. La cosa interessante di questo dispositivo è che è molto pratico e si può usare anche a casa, in una situazione di influenza o crisi allergica.

Attualmente, puoi trovare nebulizzatori che funzionano ad aria compressa (conosciuti anche come pneumatici) e quelli che funzionano ad ultrasuoni. Il vantaggio degli inalatori ad ultrasuoni è che l’effetto è più veloce, poiché hanno un sistema che rompe la medicina in particelle ancora più piccole, il che facilita il suo assorbimento nel corpo.

Gli inalatori ad aria compressa sono più semplici e meno avanzati, ma offrono comunque ottimi risultati. Se hai dei bambini piccoli, sai che hanno una resistenza molto bassa e che un inalatore di solito è molto utile, soprattutto in inverno, perché ti dà la comodità di usarlo quando ne hai bisogno.

Questi dispositivi sono facili da maneggiare e puoi portarli con te molto facilmente, dato che non occupano molto spazio e sono molto leggeri.

Nonostante tutti i vantaggi dell’inalatore, è molto importante ricordare che non dovremmo automedicarci in nessun caso, vedi? Non dimenticare mai di consultare un medico e seguire le indicazioni date da lui.

Vantaggi
  • Grande alleato nel processo di cura delle malattie respiratorie
  • Pratico, piccolo e leggero
  • Buon rapporto costo-beneficio
  • Quelli ad ultrasuoni sono super silenziosi
Svantaggi
  • Alcuni sono molto rumorosi
  • Non dovrebbero essere usati in nessun caso prima di consultare un medico

Inalatore o pompa?

Come abbiamo già detto qui, è il tuo medico che dovrebbe indicarti il miglior tipo di trattamento per la tua malattia respiratoria. È molto importante che tu parli con uno specialista prima di prendere qualsiasi decisione.

Comunque, è interessante spiegarti le principali differenze tra due strumenti molto utili per combattere i sintomi della bronchite, dell’asma e anche delle crisi allergiche: l’inalatore e la pompa aerosol.

Inalatore

Come probabilmente hai già capito, funziona inalando il vapore della medicina, che è mescolato con una quantità di siero fisiologico. Si usa una maschera per inalare il “piccolo fumo”, e questo dovrebbe essere fatto per circa 10 minuti, per un risultato migliore.

Normalmente, gli inalatori hanno due misure di maschera, una per i bambini e l’altra per gli adulti. Nonostante sia un dispositivo compatto e molto pratico, va ricordato che il comune inalatore non è così piccolo che è normale trovare persone che lo portano ovunque, come al lavoro.

Oggigiorno, ci sono modelli di inalatori portatili in dimensioni molto piccole, ma alcune persone dicono che non sono così forti da essere preferiti. Questa è una domanda personale.

Questo dispositivo è anche indicato per l’uso in situazioni di influenza o raffreddore, in cui il paziente ha sintomi come il petto pieno e il naso chiuso, sai? Ha il vantaggio di non essere limitato solo agli asmatici e aiuta nel sollievo anche di malattie più complete, il che è fantastico.

Pompa

Con il petardo è un po’ diverso. È appositamente progettato per combattere da solo i sintomi delle malattie respiratorie, come asma, bronchite e allergie. Questo dispositivo è molto piccolo e sta facilmente nella tua mano.

È perfetto da portare ovunque in una borsa o in uno zaino. Un altro punto positivo è che basta una sola aspirazione per assorbire il giusto dosaggio. Non è necessario che tu rimanga minuti attaccato al dispositivo.

Foto de uma bombinha para asma, de cor verde petróleo, em um fundo branco.

Le pompe per aerosol hanno una funzione molto simile agli inalatori. (Fonte: InspiradedImages / Pixabay)

Nonostante queste facilitazioni, è importante che tu capisca che l’uso della pompa può essere un po’ complesso, soprattutto per i bambini. In questo strumento, la medicina è intrappolata all’interno di una bottiglia, sotto pressione.

Quando premiamo il flacone, rilascia esattamente la giusta dose da aspirare, un processo che richiede solo 30 secondi. È importante che tu sappia come coordinare l’aspirazione con il getto in modo che ci siano dei risultati, altrimenti la medicina non verrà assorbita.

Per coloro che hanno più difficoltà, è stato inventato un distanziatore, che non è altro che un tubo da accoppiare tra la pompa e la bocca, e aiutare il coordinamento.

Di seguito, abbiamo assemblato una tabella con le caratteristiche di ognuno, in modo che tu possa capire meglio le loro differenze:

Inalatore Pompa
Indicazione Usato per le malattie respiratorie, ma anche per il raffreddore Usato solo per le malattie respiratorie
Dimensioni Piccolo, ma solitamente usato a casaa Super piccolo, ideale per usarlo ovunque
Tipo di inalazione Il farmaco dovrebbe essere inalato per circa 10 minuti Una sola aspirazione è sufficiente
Fascia d’etàa Facile da usare, ottimo per tutte le età Adatto agli adulti, poiché può essere complesso per i bambini

Quali sono i diversi metodi di nebulizzazione?

Ci sono due diversi metodi di nebulizzazione ed è molto importante che tu capisca come funzionano entrambi in modo da poter decidere quale inalatore soddisferà meglio le esigenze della tua famiglia.

Il tipo più comune è ad aria compressa, conosciuto anche come pneumatico. Per molto tempo questa è stata l’unica opzione disponibile sul mercato, motivo per cui è meno moderna. Anche se fornisce buoni risultati, l’inalatore pneumatico ha due svantaggi: è molto rumoroso e può essere utilizzato solo con la testa alzata.

L’inalatore ad ultrasuoni è più aggiornato ed è l’opzione migliore in entrambi i punti. Ha un sistema che rompe le particelle della medicina in microparticelle, che garantisce un dispositivo super silenzioso, oltre a far sì che la medicina venga assorbita più velocemente dal tuo organismo, generando risultati più rapidi.

Per quanto riguarda la posizione, l’inalatore ad ultrasuoni non ha restrizioni e puoi usarlo anche quando sei sdraiato. Quando queste caratteristiche sono messe sul tavolo, sembra molto chiaro che il sistema ad ultrasuoni è il migliore, giusto? Dobbiamo ammettere che in generale è così, tuttavia, c’è una questione super importante che deve essere presa in considerazione. I sistemi ad ultrasuoni hanno una restrizione in relazione ad un tipo di farmaco.

Farmaci come i glucocorticoidi per via inalatoria, che sono ampiamente utilizzati nel trattamento degli attacchi d’asma, possono perdere la loro efficacia con questo dispositivo. Quindi, ascolta molto attentamente le istruzioni del tuo medico riguardo al farmaco che dovresti usare e chiarisci tutti i tuoi dubbi durante l’appuntamento, ok?

Criteri di acquisto: fattori per confrontare i modelli di inalatore

Un inalatore è il tipo di strumento a cui ricorriamo quando non ci sentiamo bene, quindi è molto importante che sia in perfetto stato, giusto? Con questo in mente, abbiamo messo insieme una lista di cose a cui dovresti prestare attenzione quando scegli il nebulizzatore perfetto che non ti deluderà quando lo usi:

Qui di seguito elenchiamo in dettaglio ognuno dei punti elencati in modo che tu possa fare una buona scelta per il tuo nebulizzatore.

Rumore

Il rumore che fa un inalatore può dare fastidio ad alcune persone, quindi questa è una domanda molto personale.

Come abbiamo già spiegato, i modelli ad ultrasuoni sono i più silenziosi, e se questo è un problema per te, può valere la pena optare per questo tipo di nebulizzatore. Ricorda che possono essere un po’ più costosi di quelli pneumatici.

Quelli pneumatici fanno un po’ di rumore, ma non è niente di esagerato o insopportabile. Stai calmo.

Maschera

La maschera è una parte essenziale di un inalatore. È attraverso di essa che inalerai la nebbia, quindi è molto importante che si adatti comodamente al tuo viso.

Prima di acquistare il tuo inalatore, controlla le dimensioni della maschera e se è fatta di un materiale più morbido. Se hai dei bambini in casa, è bene dare la priorità ai nebulizzatori che offrono due dimensioni di maschera, una per adulti e una per bambini.

Dimensione

In generale, gli inalatori sono piccoli, leggeri e pratici da usare. Quelli convenzionali sono progettati per essere usati in casa, ma nulla ti impedisce di portarli in altri ambienti dove c’è un facile accesso alla presa. Tuttavia, se usi molto questo strumento e vorresti portarlo in giro senza preoccuparti troppo del peso e del problema dell’accesso all’elettricità, un modello portatile può essere molto interessante.

Questi sono abbastanza piccoli e sono progettati per essere usati in strada, in macchina, a casa, al lavoro o ovunque tu voglia. La maggior parte sono alimentati a batteria, a pile o ricaricabili tramite cavo USB. L’aspetto negativo è che alcuni modelli potrebbero non essere potenti come gli inalatori ordinari, ma cerca con attenzione e troverai buoni inalatori portatili in giro.

Protezione antibatterica

L’igiene è una questione essenziale quando si parla di salute, vero? Ecco perché non possiamo dimenticare di menzionare i vantaggi della protezione antibatterica. È interessante che tu scelga un nebulizzatore con questa tecnologia, poiché assicura una protezione extra contro i batteri.

Funziona come una pellicola che circonda tutti gli accessori dell’inalatore e finisce per darti una maggiore sicurezza al momento dell’uso. Naturalmente questo non sostituisce il lavaggio e nemmeno l’uso di alcol per la pulizia, ma questa è una tecnologia molto importante nella lotta contro funghi e batteri.

(Fonte dell’immagine evidenziata: Myriams-Photos / Pixabay)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni