Ultimo aggiornamento: 03/08/2021

Come scegliamo

28Prodotto analizzati

22Ore impiegate

2Studi valutati

143Commenti raccolti

Eri entusiasta di andare a comprare i tuoi pastelli quando eri piccolo? Per molte persone, ricevere le prime matite colorate è stata una delle migliori ragioni per iniziare la scuola e sono sempre state uno strumento che ci permette di essere creativi, mostrare la nostra personalità e dare vita ai nostri disegni o lavori.

Pertanto, in questo articolo condividiamo con te tutte quelle cose che ti saranno utili per scegliere le matite colorate più adatte a ciò che stai cercando. Se vuoi comprare matite colorate per bambini, per uso professionale o semplicemente per collezionare, abbiamo le informazioni di cui hai bisogno.




La cosa più importante da sapere

  • Ci sono pastelli a cera, olio e acquerello. I primi sono più inclini a rompersi e a lasciare polvere quando si colora, i secondi sono resistenti e difficili da cancellare, mentre i terzi possono essere diluiti in acqua per dare una finitura ad acquerello.
  • Le matite colorate triangolari ed esagonali forniscono una migliore presa a tre dita e sono raccomandate per i principianti e i bambini. D’altra parte, le matite colorate circolari non richiedono una costante affilatura perché possono essere ruotate nella mano mentre si dipinge.
  • Da un lato, i pastelli per bambini o per la scuola sono più accessibili, meno difficili da cancellare, si mescolano facilmente e alcuni sono atossici. D’altra parte, le matite colorate professionali sono di migliore qualità e ciò comporta colori più vividi e brillanti e sono più resistenti alla rottura.

Matite colorate: la nostra selezione

In questa sezione puoi trovare le matite colorate che si adattano a quello che stai cercando, sia per uso scolastico che professionale. Ecco le nostre raccomandazioni.

Guida all’acquisto: quello che devi sapere sulle matite colorate

Dobbiamo ammetterlo, quelli di noi che non usano matite colorate per uso professionale ne sanno molto poco e tendono a comprare quelle con i colori base, quelle della marca più famosa e quelle che rientrano nel nostro budget. Tuttavia, i seguenti fattori dovrebbero essere considerati per fare una scelta intelligente.

I pastelli sono con noi fin dall’infanzia e per molte persone sono il loro strumento di lavoro. (Fonte: Seventyfour74: 84779446/ 123rf.com)

Quali sono i vantaggi dei pastelli?

Dipingere con i pastelli ha diversi vantaggi. Per i bambini, migliorano le loro capacità motorie e li aiutano a fare tratti decisi quando disegnano o colorano, qualcosa che un pennello potrebbe complicare, dato che in un’età così giovane è necessario un buon supporto per sviluppare la precisione del movimento.

D’altra parte, nel campo professionale, le matite colorate sono spesso utilizzate per gli schizzi, in particolare i colori blu e rosso, dato che sono abbastanza chiare da essere facilmente cancellate. Oltre ad essere usati per gli schizzi, hanno la funzione di dare vita ai disegni attraverso il colore.

A seconda del loro tipo, della resistenza alla luce e della tecnica con cui vengono usati, danno una finitura speciale ad ogni opera.

Vantaggi
  • Non è necessario essere un artista professionista per usarli
  • Danno maggiore precisione, controllo e dettaglio quando si dipinge
  • Sono facili da trasportare
  • Non sono necessarie forniture aggiuntive per usarli
  • Sono più accessibili di altri materiali.Sono più accessibili di altri materiali per dipingere
  • Non richiedono tempo di asciugatura.
Svantaggi
  • Sono più difficili da mescolare di altri materiali per dipingere
  • Stratificare per ottenere una finitura speciale è noioso.

Di cosa sono fatte le matite colorate?

Potresti pensare che la punta delle matite colorate abbia una mina di grafite. Tuttavia, questo non è il caso, poiché sono fatti di un involucro di legno che viene riempito con cera o olio, a cui viene aggiunto un pigmento di colore e un legante (adesivo), ottenendo una grande varietà di colori di diversa forza e consistenza.

Una buona caratteristica delle matite colorate è che non contenendo grafite non macchiano e sono più resistenti all’acqua, a patto che non siano matite acquerellabili, che vengono diluite con acqua.

Quali tipi di matite colorate esistono?

Ci sono tre tipi di matite colorate: matite a cera, ad olio e acquerellabili. Vale la pena menzionare che a volte non si riesce a distinguere la differenza tra pastelli a cera e ad olio, quindi le marche non sempre lo sottolineano. Anche così, è bene che tu lo prenda in considerazione perché saprai cosa aspettarti dal tuo nuovo acquisto.

Nella seguente tabella ti mostriamo le caratteristiche di ognuno in modo che tu sappia di quali hai bisogno in base a quello che stai cercando.

Pastelli a cera Pastelli ad olio Pastelli ad acquerello
Durezza Ci sono pastelli duri e morbidi. Sono più duri dei pastelli a cera. Possono essere duri o morbidi.
Copertura Alta. Molto Alta. Può essere alta o molto alta.
Peculiarità Sono più inclini a rompersi rapidamente e a consumarsi.

Lasciano un rivestimento polveroso quando si colora

Non si rompono facilmente e sono più difficili da cancellare

Possono essere utilizzati asciutti o diluiti in acqua per dare al colore una finitura ad acquerello.

Sono facili da sfumare e possono essere difficili da abituare.

Su quali materiali posso dipingere con le matite colorate?

Sorprendentemente, le matite colorate possono essere utilizzate su diverse superfici: legno, plastica, metallo, argilla e carta, anche se quest’ultima è la più comune e non la più noiosa.

Ci sono diversi tipi di carta e tendono ad avere texture ruvide o dure, medie e lisce. La consistenza consigliata per i pastelli è media, poiché è più facile sfumare e applicare gli strati senza che il colore svanisca troppo rapidamente. Per i principianti, la carta a trama morbida o liscia è la più consigliata.

Dipingere con i pastelli incoraggia le abilità motorie dei bambini. (Fonte: Bottle: 138902446/ 123rf.com)

Come posso dipingere come un professionista con le matite colorate?

Un primo consiglio è quello di scegliere una tavolozza di colori, cioè selezionare un numero limitato di colori e lavorare con essi utilizzando alcune delle tecniche descritte di seguito, così il disegno avrà un senso di armonia e non sembrerà che tu abbia deciso di usare tutti i colori del set perché non avevi idea del risultato che volevi ottenere.

Technique Descrizione
Linear Colorazione nella stessa direzione.
Rayado Colorazione in una direzione e un secondo passaggio di colore, ma dipingendo nella direzione opposta.
Tonal Dà l’aspetto di un gradiente, poiché gli strati sono colorati in modo più morbido e poi più intenso.
Pointillism Questo si basa sulla pittura utilizzando punti invece di linee. Se vuoi che il colore sembri più intenso dovresti mettere molti puntini insieme, mentre se vuoi una finitura morbida dovrebbero essercene meno e più distanti tra loro.
Blanqueado Questa è la tecnica che ti aiuta a sfumare i colori, in quanto fonde un colore con l’altro ed elimina l’effetto granuloso della carta.
Eraser Questo si basa sul creare luce sulla superficie colorata usando una gomma.
Bruñido Quando hai finito di colorare, dovresti strofinare i colori con un panno, carta o anche il tuo dito. Questo farà apparire i colori più brillanti e vividi.

Come posso organizzare le mie matite colorate?

Se stai facendo questa domanda è perché ami le tue matite colorate e anche se ti piace tenerle nella loro custodia originale, potresti voler provare qualcosa di nuovo e organizzarle meglio

  • Per colore: puoi organizzare le tue matite colorate in base alla tonalità della loro punta. Conservali in una scatola o in una tazza e puoi anche dipingerli dello stesso colore delle tue matite.
  • Per marca: visivamente non sembrerà molto organizzato, ma saprai che le tue matite colorate sono ordinate in base alla loro marca e a ciò che offrono.
  • Per tipo: se hai letto tutto l’articolo sai già che ci sono matite a cera, ad olio e acquerello, quindi puoi mettere insieme quelle che corrispondono ad ogni categoria, così saprai che finitura otterrai con ciascuna senza dover scoprire quando la punta si rompe costantemente o quando non puoi cancellare facilmente ciò che hai colorato.

Le matite colorate non sono fatte di grafite come potresti pensare. (Fonte: Yastremska: 130628448/ 123rf.com).

Quali sono le alternative ai pastelli?

Forse non lo sai, ma la pittura con i pastelli è conosciuta come tecnica a secco e questo include le seguenti alternative.

Alternative Descrizione
Pastelli Sono fatti di cera e sono perfetti per i bambini perché sono lavabili, non tossici, hanno una punta arrotondata e sono facili da usare.
Chalk Sono bastoncini che si usano per fare tratti più veloci e spontanei senza perdere l’intensità del colore.
Sanguina Si trova in polvere o in bastoncini ed è un colore marrone o rosso terracotta che dà una finitura antica ai disegni, motivo per cui è usato dai professionisti.

Criteri di acquisto

Comprare matite colorate può sembrare un compito facile, tuttavia, se fai un acquisto senza sapere se saranno utili o meno, è probabile che te ne penta.

Per evitare quei sentimenti di delusione, ecco alcune variabili da considerare quando si prende una decisione, indipendentemente dal prezzo e dalla marca.

Utente

In termini semplici, le matite colorate sono utilizzate per due scopi principali: per uso scolastico e per uso professionale.

  • Pastelli per bambini: di solito sono fatti di cera, quindi sono meno difficili da cancellare e più facili da sfumare. Sono anche meno costosi e resistono abbastanza bene alla luce.
  • Matite colorate professionali: queste sono di qualità superiore e quindi di solito costano di più, ma questo perché hanno una percentuale maggiore di pigmento e i colori sembrano più vibranti e brillanti. Sono più resistenti alla rottura, alla luce e hanno una migliore verniciabilità.

Puoi organizzare le tue matite colorate per colore e tonalità. (Fonte: Nazarov: 112653265/ 123rf.com)

Forma delle matite colorate

Le matite colorate sono disponibili in diverse forme e c’è una ragione per questo, oltre all’estetica

  • Matite rotonde: non si temperano spesso, perché possono essere ruotate nella mano in modo da utilizzare tutti i lati della punta.
  • Matite triangolari: sono ergonomiche, poiché si tengono con il pollice, l’indice e il medio, permettendo alla mano di stancarsi meno velocemente, e non rotolano sul tavolo. Sono raccomandati per i principianti perché sono facili da impugnare.
  • Matite esagonali: come le matite triangolari, non rotolano sulle superfici piane e forniscono una presa migliore delle matite rotonde.

Resistenza alla luce

La resistenza alla luce è un fattore che determina l’acquisto di artisti professionisti, poiché vogliono che il loro lavoro duri. Altrimenti, questo non è un fattore rilevante, dato che le matite colorate di qualità inferiore sono sufficientemente resistenti allo sbiadimento della luce.

Il colore si consuma quando entra in contatto con la luce e l’umidità.

Vale la pena menzionare che la resistenza alla luce varia da una marca all’altra e anche tra modelli della stessa marca, quindi non è possibile generalizzare. Se sei un professionista e vuoi una risposta più esplicita, allora puoi visitare il sito web della Coloured Pencil Society of America, che esegue test di resistenza alla luce e ti aiuterà sicuramente ad avere più chiarezza sull’argomento.

Numero di matite colorate

Se stai cercando matite colorate per bambini o per uso scolastico, puoi comprare una scatola con almeno 12 colori, anche se 24 unità sarebbero l’ideale. In questo modo, non solo avrai i colori essenziali, ma ci saranno più sfumature che ti permetteranno di fare un lavoro più completo.

Se sei un professionista probabilmente sogni e hai bisogno di un set di matite colorate che ti dia molte più alternative, quindi con 48, 72 o più matite colorate potrai creare lavori con diverse sfumature. Considera che il numero di colori non è tutto, dato che ci sono offerte che hanno poche unità, ma danno una finitura speciale e una qualità migliore.

Ci sono matite a cera, olio e acquerello. (Fonte: Fabrikacrimea: 111867804/ 123rf.com)

Astucci per matite da colorare

La qualità delle matite da colorare è accompagnata anche da una migliore qualità degli astucci, ecco alcuni di quelli presenti sul mercato

  • Astucci fragili di cartone: i pastelli sono usati nelle scuole e i bambini spesso li tengono nei loro astucci, quindi più che un astuccio è un imballaggio che viene scartato.
  • Astucci in materiale flessibile: ci sono matite colorate che hanno un astuccio che assomiglia ad una copertina, in quanto è fatto di un materiale che può essere arrotolato e trasportato più facilmente, quindi sono acquistate da artisti professionisti o studenti di disegno che hanno bisogno di portare con sé i loro colori.
  • Astucci di plastica o metallici: mantengono le matite colorate in condizioni migliori, poiché sono meno esposte alla luce o all’umidità.
  • Astucci a portafoglio o a scatola: questi contengono uno o più livelli che contengono un numero maggiore di matite colorate.

Sommario

I pastelli ideali per i bambini sono quelli di forma triangolare o esagonale. È preferibile che siano fatti di cera per evitare la tossicità e la loro custodia può essere fatta di cartone, inoltre, con 12 o 24 unità di colori e sfumature avranno gli elementi necessari per esprimere la loro creatività.

I pastelli per professionisti sono più costosi perché la qualità del loro pigmento, la luminosità e la custodia sono molto migliori. Inoltre, i colori sono più durevoli e i disegni sembrano una vera opera d’arte.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Denisfilm: 126648966/ 123rf.com)

Recensioni