Ultimo aggiornamento: 16/08/2021

Come scegliamo

12Prodotto analizzati

20Ore impiegate

7Studi valutati

72Commenti raccolti

Oggi parleremo degli oli essenziali, sostanze vegetali concentrate estratte da fiori, frutti, semi, foglie e radici delle piante. Gli oli essenziali sono utilizzati nell’aromaterapia, una terapia alternativa che cerca di migliorare la qualità della vita, il benessere, l’equilibrio emotivo e psicologico, curare le malattie e migliorare l’aspetto della pelle e dei capelli.

Ma l’utilizzo degli oli essenziali richiede conoscenza e attenzione. Con questo in mente abbiamo preparato una guida con tutte le informazioni che devi sapere prima di iniziare ad usare questi prodotti.




Sommario

  • Gli oli essenziali non avranno mai lo stesso prezzo perché richiedono diverse proporzioni di materie prime per produrre l’olio.
  • Il prodotto può essere utilizzato in diversi modi: ingerito, inalato, applicato direttamente sulla pelle, sciolto in olio vegetale, usato per aromatizzare e pulire la casa.
  • Per coloro che vogliono includere l’aromaterapia nella loro routine di cura quotidiana, vale la pena scommettere su oli essenziali multifunzionali e un diffusore di aromi.

Oli essenziali: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto

L’aromaterapia è una terapia alternativa che prevede l’uso di oli essenziali per promuovere alcuni benefici per il corpo, come più energia durante il giorno e tranquillità di notte.

Gli oli essenziali sono anche aromatici e lasceranno la tua casa profumata come un campo di fiori. Questi estratti naturali hanno diversi scopi e modi di usarli, per conoscerli, leggi questa Guida all’acquisto.

 Imagem de uma mulher em um campo de flores.

Gli oli essenziali lasceranno la tua casa profumata. (Fonte: JillWellington / Pixabay)

Cosa sono gli oli essenziali?

Gli oli essenziali sono sostanze vegetali concentrate estratte da fiori, frutti, semi, radici, foglie e altre parti di piante con diversi metodi di estrazione.

Gli oli essenziali hanno proprietà terapeutiche.

Oltre ad aromatizzare l’ambiente, gli oli essenziali hanno proprietà terapeutiche che promuovono il rafforzamento e il bilanciamento della salute fisica, mentale, emotiva ed energetica. Ogni olio ha le sue proprietà e scopi. Possono essere utilizzati da soli o in sinergia con un massimo di tre ingredienti attivi.

Usandoli insieme osserverai risultati più efficaci. Poiché sono concentrati, gli oli essenziali devono essere diluiti e somministrati con cura. Possono essere assorbiti in diversi modi, la diffusione è uno dei più efficaci.

Gli oli essenziali possono essere usati per curare le malattie?

Gli oli essenziali possono essere usati come trattamento alternativo per curare diverse malattie. L’olio di eucalipto, per esempio, ha proprietà espettoranti, mentre gli oli di menta e verbena agiscono come sedativi.

Imagem de uma mulher dormindo.

Gli oli essenziali ti aiutano a dormire meglio. (Fonte: xiangying_xu / Pixabay)

Le malattie causate da funghi e batteri possono essere trattate con oli essenziali di eucalipto, lavanda, cannella, timo e melaleuca, che hanno proprietà antinfiammatorie, antibatteriche, antivirali e antisettiche.

Ma sebbene siano naturali, gli oli essenziali non dovrebbero essere usati per curare le malattie senza la guida di un medico, perché possono causare alcuni effetti collaterali.

Vantaggi
  • Ha bisogno di essere diluito per essere usato, quindi ha un alto rendimento
  • Può essere usato in diversi modi
  • Porta umore durante il giorno e tranquillità di notte
  • Sostituisce i cosmetici convenzionali
Svantaggi
  • Deve essere somministrato con cura
  • È un prodotto relativamente costoso
  • Viene venduto in piccole bottiglie

Come dovrei usare gli oli essenziali?

Puoi usare gli oli essenziali in diversi modi. Uno dei più usati è l’inalazione, basta aggiungere qualche goccia dell’olio(i) nella .

Noterai un miglioramento nella qualità del tuo respiro e una sensazione di rilassamento. Alcuni oli essenziali possono anche essere ingeriti. Tuttavia, è importante controllare quale olio è ideale per le tue esigenze e la dose raccomandata. Sciogli l’olio in acqua, succo o tè.

Come usare l’olio essenziale per alleviare il dolore?

Alcuni oli essenziali hanno proprietà analgesiche, quindi possono essere usati in impacchi per alleviare il dolore, il gonfiore e il rossore causati da urti e lesioni. Basta aggiungere tre gocce di olio essenziale all’impacco.

Oltre alle loro proprietà analgesiche, gli oli essenziali contribuiscono anche al rilassamento e stimolano la circolazione periferica, motivo per cui sono spesso utilizzati nei massaggi. Per utilizzare il prodotto, basta diluire 35 gocce di olio essenziale in 100 ml di olio vegetale o crema da massaggio.

 Imagem de uma mulher sendo massageada.

Gli oli essenziali possono essere utilizzati anche nei massaggi. (Fonte: rhythmuswege / Pixabay)

Come usare gli oli essenziali nella routine di bellezza?

Gli oli essenziali fanno parte della routine di bellezza di uomini e donne che cercano alternative naturali ai cosmetici convenzionali. Questi composti possono essere utilizzati in diversi trattamenti per capelli, basta aggiungere 10 gocce in 100 ml di shampoo o olio vegetale di tua preferenza e applicare sul cuoio capelluto:

  • Capelli secchi: Oli essenziali di salvia e cedro.
  • Capelli grassi: Legno di cedro e limone
  • Capelli con forfora: rosmarino e melaleuca.
  • Capelli con caduta: rosmarino e cedro.

Nel bagno, gli oli essenziali sono efficaci per calmare la mente e migliorare il sistema respiratorio attraverso l’inalazione dei principi attivi dissolti nel vapore dell’acqua calda. Sotto la doccia, applica tre gocce dell’olio essenziale che preferisci in un angolo del box doccia. Se stai facendo un bagno, sciogli 10 gocce nell’acqua e goditi il bagno.

Imagem de uma mulher tomando um banho de banheira.

Gli oli essenziali possono essere usati durante il bagno. (Fonte: Roberto Nickson / Unsplash)

Come usare gli oli essenziali nella pulizia e nell’aromatizzazione degli ambienti?

Puoi anche usare gli oli essenziali nella pulizia della casa, perché questi composti hanno un’azione antisettica e uccidono diversi microorganismi come batteri, funghi e virus. Per approfittare di questo beneficio, applica semplicemente qualche goccia dell’olio essenziale desiderato direttamente sul pavimento o sul panno per la polvere e procedi con la pulizia.

Gli oli essenziali possono anche essere utilizzati per le fragranze della stanza poiché sono concentrati e hanno un forte aroma quando sono puri. Hai alcune alternative per insaporire il tuo ambiente

  • Applica una goccia ogni metro quadrato.
  • Diluisci 10 ml di olio essenziale in 1 litro d’acqua, inumidisci un panno con questa soluzione e applicalo sulla zona desiderata.
  • Applica alcune gocce in un diffusore.

Imagem de um difusor de óleos essenciais.

Puoi usare un diffusore per aromatizzare la stanza con oli essenziali. (Fonte: asundermeier / Pixabay)

Quale olio essenziale dovrei scegliere?

Puoi trovare una grande varietà di oli essenziali. Per scegliere l’olio ideale, devi sapere qual è lo scopo di ogni prodotto. Questo è ciò di cui parleremo in questa sezione.

L’olio essenziale di menta è usato per alleviare i problemi digestivi come la nausea e l’alito cattivo. Allevia anche i sintomi della tensione premestruale, mal di testa, mal di gola e dolori muscolari.

L’olio essenziale di rosmarino ha proprietà antiossidanti, antisettiche e curative che aiutano a trattare le condizioni del cuoio capelluto come la perdita dei capelli e l’eccessiva oleosità. L’olio stimola anche la crescita dei capelli.

Imagem de uma mulher ao lado de um arranjo de flores.

L’olio essenziale di rosmarino stimola la crescita dei capelli. (Fonte: nastya_gepp / Pixabay)

L’olio essenziale di sesamo è idratante e ha un fattore di protezione solare (SPF), ideale da usare sulla pelle e sui capelli. Questo olio ha anche acidi grassi, che riducono la pressione sanguigna e lo stress.

L’olio essenziale di geranio ha un effetto astringente, che controlla l’oleosità e riduce l’acne, e proprietà curative che ammorbidiscono le cicatrici, le linee di espressione e le rughe. Questo olio aiuta anche ad alleviare i sintomi della tensione premestruale.

Un altro olio essenziale versatile è la lavanda. L’aroma delicato aiuta a calmare il sistema nervoso, a ridurre il mal di testa e a migliorare la qualità del sonno per bambini e adulti. Può essere applicato direttamente sulla pelle.

L’olio di rosa è perfetto per le donne perché aiuta a bilanciare gli ormoni, a ridurre la sindrome premestruale e i sintomi della menopausa. Questo olio aiuta anche a migliorare l’aspetto della pelle.

L’olio essenziale di pino ha proprietà antisettiche, battericide e analgesiche. Può essere usato per trattare infiammazioni della pelle, dolori articolari e malattie del sistema respiratorio.

L’olio di chiodi di garofano è ideale per trattare problemi dentali come l’alito cattivo e l’infiammazione delle gengive. Se diluito, può essere usato per guarire tagli, graffi e punture di insetti, dato che ha proprietà antisettiche. Può anche essere usato per trattare il dolore in generale: all’orecchio, alla testa e allo stomaco. Se hai il naso che cola, anche l’olio di chiodi di garofano ti aiuterà molto. Questo composto è anche un afrodisiaco.

 Imagem de vários frascos de óleos essenciais.

Puoi trovare molte opzioni di oli essenziali. (Fonte: Jaron Whelan / Unsplash)

L’olio al peperoncino ha un aroma leggermente più forte degli altri, tuttavia ha numerosi benefici per la salute dell’apparato digerente. È anche buono per i dolori muscolari e articolari.

L’olio di Melissa ha proprietà legate al sistema nervoso come antidepressivo, ansiolitico e di sollievo dall’insonnia. Questo olio cura anche le ulcere allo stomaco, le infiammazioni e le infezioni batteriche.

Criteri di acquisto: Fattori per confrontare i tipi di oli essenziali

Sei interessato ad iniziare una terapia alternativa con oli essenziali? Se la risposta è sì, dovrai comprare degli oli essenziali e un diffusore di aromi. Al momento dell’acquisto ti preghiamo di osservare i seguenti criteri

Spiegheremo ogni argomento nel corso della sezione.

Grado di purezza

Quando acquisti un olio essenziale, controlla che il prodotto sia puro al 100%, di origine naturale e non abbia componenti nocivi nella formula, come parabeni, solfati, coloranti, conservanti ed essenze artificiali.

Analizza se sull’etichetta c’è il nome popolare e scientifico della pianta, il paese di origine, il metodo di estrazione e la registrazione presso il Ministero della Salute. Cerca anche un sigillo che certifichi che il prodotto è biologico.

Se sulla confezione c’è scritto “essenza”, rimetti il prodotto sullo scaffale, perché non si tratta di un olio essenziale. L’essenza agisce solo nel campo sensoriale, in altre parole, emana un aroma piacevole ma il prodotto non ha alcuna proprietà terapeutica.

Indicazioni d’uso

Come abbiamo detto in precedenza, ci sono centinaia di oli essenziali e non è necessario averli tutti. È importante acquistare un prodotto che soddisfi le tue esigenze e scegliere quelli più versatili

  • Analgesico: camomilla, lavanda e alloro.
  • Antidepressivi: Gelsomino, salvia, geranio, vertiver e legno di rosa bianco.
  • Edificante: Rosmarino, noce moscata, timo e caffè tostato.
  • Afrodisiaci: Ylang-ylang, zenzero, geranio, patchouli e legno di sandalo.
  • Digestivo: anice stellato, finocchio, menta piperita, menta, arancia dolce, limone siciliano.
  • Stimolanti: Rosmarino, cardamomo, cannella e menta piperita.
  • Per migliorare la qualità del sonno: arancia dolce, lavanda, olibano e maggiorana.
  • Ringiovanente: geranio, copaiba, mirra, lavanda e palmarosa.
  • Respiratorio: Rosmarino, lavanda, melaleuca, ginepro e globuli di eucalipto.

Packaging

Gli oli essenziali sono fotosensibili, in altre parole si degradano se esposti alla luce. Pertanto, quando acquisti il prodotto, analizza la confezione e comprane uno che sia conservato in un contenitore scuro.

Imagem de frascos de óleos essenciais.

Il contenitore scuro protegge l’olio essenziale dal contatto con la luce. (Fonte: monicore / Pixabay)

Il prodotto può essere fornito in un flacone contagocce o in un contenitore con tappo contagocce. Entrambi aiutano a preservare le proprietà dell’olio e a somministrare il contenuto nel giusto dosaggio, ma la bottiglia contagocce è migliore perché non c’è il rischio di fuoriuscite. Gli oli essenziali sono venduti in bottiglie da 5, 10, 15 e 30 ml. Anche se le bottiglie sono piccole, gli oli devono essere diluiti prima dell’uso in modo che il prodotto duri a lungo.

Diffusore

Il diffusore di oli essenziali è un dispositivo che disperde l’aroma terapeutico degli oli nell’ambiente. L’acquisto del dispositivo giusto influenza direttamente la tua esperienza con l’aromaterapia, quindi assicurati che il dispositivo abbia le seguenti caratteristiche

  • Agisce come un purificatore d’aria.
  • Ha un’illuminazione colorata (cromoterapia).
  • È silenzioso.
  • Ha un timer.

Imagem de um difusor de óleos essenciais.

Il diffusore di oli essenziali è fondamentale nell’aromaterapia. (Fonte: asundermeier / Pixabay)

(Fonte dell’immagine: JillWellington / Pixabay)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni