Ultimo aggiornamento: 05/10/2021

Qualche tempo fa, l’olio di cocco è stato presentato come un vero superalimento e apprezzato come ingrediente per cucinare e cuocere così come per uso esterno e interno per molti disturbi. Questo sembra essere supportato da migliaia di anni di utilizzo nella medicina indiana Ayurveda.

L’alta percentuale di acidi grassi saturi, che favoriscono lo sviluppo di malattie cardiovascolari, parla a sfavore. Recentemente, la professoressa universitaria Karin Michels ha fatto scalpore quando ha danneggiato l’immagine dell’olio di cocco definendolo “puro veleno”.

La dottoressa si è poi scusata per la sua scelta di parole. Rimangono molte domande. Di seguito, vorremmo dare uno sguardo più da vicino all’importanza dell’olio di cocco per la cura della pelle e spiegare cosa rende l’olio di cocco così speciale e quali preoccupazioni gli utenti dovrebbero davvero avere.




Sommario

  • L’olio di cocco è stato usato per migliaia di anni per la cura della pelle e dei capelli. In Polinesia, le donne proteggono la loro pelle dai raggi del sole e sono note per la loro pelle liscia e i loro capelli sani e lucenti.
  • L’olio di cocco viene assorbito rapidamente dalla pelle ed è usato preferibilmente per la cura della pelle secca e soggetta a rughe. Il vantaggio è che l’olio di cocco può essere utilizzato nella sua forma naturale e non sono necessari additivi.
  • Essendo un prodotto naturale, l’olio di cocco è privo di pesticidi, sostanze chimiche o tossine ambientali. Questo rende l’olio ideale come ingrediente per creme, saponi, lozioni o shampoo per capelli.

Definizione: cos’è l’olio di cocco?

L’olio di cocco è un grasso vegetale estratto dalle noci di cocco. L’olio da bianco a giallastro proviene dal tessuto nutritivo della noce di cocco chiamato copra.

L’olio di cocco ha un odore piacevolmente delicato e fresco. (Fonte immagine: 123rf.com / 43125981)

Per estrarre l’olio, la polpa della noce di cocco viene schiacciata e poi essiccata e pressata in frantoi. Prima dell’uso, l’olio di cocco viene raffinato e deodorato.

A temperatura ambiente, l’olio di cocco ha una consistenza soda. È da qui che deriva il termine olio di cocco. L’olio di cocco è usato in molti modi, per esempio come prodotto cosmetico, nella preparazione del cibo o nell’industria.

Informazioni di base: Cosa dovresti sapere sull’olio di cocco

Che effetto ha l’olio di cocco sulla pelle?

La pelle è il nostro organo più grande. Ha il compito di regolare la temperatura del corpo, sostenere la respirazione e proteggere il corpo da influenze esterne dannose.

Per adempiere a queste funzioni, la nostra pelle ha bisogno di cure sufficienti – e con i prodotti giusti.

Gli oli sono benefici per la cura della pelle e la rendono morbida ed elastica. Tuttavia, il fatto che gli oli vegetali contenuti nei cosmetici possano anche avere un effetto controproducente è poco conosciuto.

Gli oli vegetali lavorati sono privati dei loro antiossidanti naturali. Quindi, questi oli formano radicali liberi.

Se gli oli entrano nel corpo attraverso la pelle, il corpo deve utilizzare gli antiossidanti per combattere i radicali liberi. Questo può danneggiare permanentemente il tessuto connettivo e allo stesso tempo creare un deficit di vitamina E e antiossidanti nel corpo.

L’olio di cocco puro, invece, può nutrire la pelle e prevenire la formazione di radicali liberi. Mentre le creme e le lozioni convenzionali forniscono solo un sollievo temporaneo, l’olio di cocco può curare e proteggere la pelle a lungo termine.

L’olio di cocco funziona contro

  • Macchie della pelle
  • Rughe
  • Cellulite
  • Smagliature
  • Macchie dell’età
  • Scottature solari

Come funziona l’olio di cocco contro le macchie della pelle?

Specialmente durante la pubertà, i brufoli e l’acne sono un grosso problema. C’è una vasta gamma di prodotti contro le macchie della pelle.

Molti di questi prodotti non combattono la radice del problema e hanno anche effetti collaterali dannosi.

L’olio di cocco non è solo superficialmente efficace contro i brufoli e l’acne, ma le proprietà antimicrobiche fermano l’infiammazione e quindi combattono fondamentalmente il problema.

L’olio di cocco è anche raccomandato per la pelle grassa, che è soggetta a brufoli e punti neri.

Le persone con la pelle grassa o mista dovrebbero testare se l’olio è tollerato. In generale, l’olio di cocco viene assorbito meglio dalla pelle secca.

Come funziona l’olio di cocco contro le rughe?

Dai 30 anni in poi, l’elasticità della pelle diminuisce e tende a formare le prime rughe. La causa principale delle rughe è la secchezza della pelle. L’olio di cocco può essere utilizzato per contrastare questo fenomeno nella fase iniziale.

Se la pelle è sufficientemente idratata, è meno soggetta ai segni dell’invecchiamento e mantiene un aspetto fresco e liscio più a lungo.

Come funziona l’olio di cocco contro le macchie dell’età?

Le macchie dell’età sono innocui depositi di pigmento nella pelle, ma molte persone le trovano inquietanti. Le macchie dell’età appaiono intorno ai 50 anni.

Questi inestetismi sono ereditari e si verificano a seconda della tua condizione fisica.

Se usi regolarmente l’olio di cocco, puoi prevenire la comparsa di macchie di pigmentazione. Anche le macchie dell’età esistenti possono essere significativamente ridotte. (Fonte immagine: 123rf.com / 66689775)

Come funziona l’olio di cocco contro la cellulite?

Se il grasso viene immagazzinato nella pelle, le cellule di grasso si ingrandiscono e appaiono ammaccature visibili nel tessuto sottocutaneo.

La temuta pelle a buccia d’arancia può essere prevenuta curando la pelle con l’olio di cocco, perché l’olio ha un effetto idratante e rassodante.

Come funziona l’olio di cocco contro le smagliature?

Le smagliature sono un problema fastidioso per le donne. Se le fastidiose imperfezioni vengono trattate con l’olio di cocco, scompaiono più rapidamente.

Come funziona l’olio di cocco contro le scottature?

I raggi UV stanno diventando un peso sempre maggiore per la pelle. Le scottature non sono solo sgradevoli, ma anche pericolose.

Se l’olio di cocco viene applicato dopo una lunga esposizione al sole, lenisce la pelle e le fornisce idratazione. L’olio di cocco può anche prevenire le scottature, ma questo vale solo per i bagni di sole leggeri.

L’olio di cocco è sano per la pelle?

L’olio di cocco è un prodotto naturale che è stato provato e testato per migliaia di anni. Questo significa che l’olio non può danneggiare la pelle.

Nella sua forma naturale, senza l’uso di sostanze chimiche e altri additivi, l’olio di cocco nutre e protegge la pelle e fornisce una preziosa idratazione.

L’acido laurico contenuto nell’olio di cocco lo rende un prodotto di cura antibatterico e antinfiammatorio che non solo cura la pelle, ma può anche accompagnare e promuovere il suo processo di guarigione.

L’olio di cocco è più sano della crema convenzionale?

Ne abbiamo già parlato, c’è una differenza decisiva tra l’olio di cocco e una crema per la cura della pelle convenzionale.

Le creme promettono un sollievo rapido ma temporaneo. L’olio di cocco, d’altra parte, promuove la guarigione e la riparazione delle cellule danneggiate della pelle.

L’olio di cocco è un prodotto naturale e prezioso per la cura della pelle. Certamente, il mercato offre anche creme dello stesso tipo. Tuttavia, questi prodotti biologici per la cura della pelle sono di solito molto costosi e i loro effetti sono poco studiati.

La maggior parte delle creme non promettono una protezione sostenibile della pelle e spesso contengono ingredienti discutibili.

Antioxidants

Gli antiossidanti proteggono la pelle e gli organi dallo stress ossidativo. I radicali liberi vengono combattuti e la protezione delle cellule è assicurata. L’olio di cocco può quindi aiutare a proteggere dal cancro e da altre malattie.

Aminoacidi

Il corpo non può produrre aminoacidi da solo. L’olio di cocco contribuisce quindi ad un adeguato apporto di aminoacidi. Gli aminoacidi aumentano le prestazioni fisiche e mentali.

Le aree di applicazione dell’olio di cocco come prodotto cosmetico sono versatili. È un’alternativa parziale ed economica a un gran numero di prodotti cosmetici sintetici.

  • Crema per il viso
  • Crema per le mani
  • Crema solare
  • Lozione per il corpo
  • Balsamo per le labbra
  • Olio da massaggio
  • Olio per la cura delle unghie
  • Dopo la rasatura

L’olio di cocco può essere utilizzato anche come struccante. Molti prodotti cosmetici non sono solubili in acqua e possono essere rimossi solo con sostanze contenenti olio.

Usato come crema da notte, una piccola quantità di olio di cocco viene applicata sulla pelle del viso umida e massaggiata delicatamente.

Durante la notte, l’olio di cocco viene completamente assorbito e non lascia residui sulla pelle del viso.

L’olio di cocco è adatto anche ai bambini?

A questa domanda si può rispondere in modo affermativo. In effetti, l’olio di cocco è già molto adatto alla cura dei bambini. La spiegazione di questo è ovvia. Il latte materno è il primo alimento che i bambini ricevono.

Tra i componenti più importanti del latte materno ci sono gli acidi grassi a catena media, principalmente l’acido laurico. Sappiamo già che l’acido laurico predomina anche nell’olio di cocco.

Gli studi hanno dimostrato che i neonati con un basso peso alla nascita guadagnano peso più velocemente quando l’olio di cocco viene aggiunto al loro cibo. Sono stati in grado di digerire l’olio di cocco meglio dell’olio vegetale, che viene escreto in gran parte non digerito.

Per la cura della pelle, questo significa che l’olio di cocco è un eccellente prodotto per la cura delle ferite nella zona del pannolino. L’olio di cocco viene applicato sulla pelle ancora umida.

Le creme sintetiche per bambini hanno spesso conservanti e profumi o contengono anche alcol.

Con l’olio di cocco naturale, il processo di guarigione è accelerato, mentre le creme convenzionali possono spesso irritare ancora di più la pelle sensibile del bambino.

Mentre i bambini crescono, anche l’olio di cocco dovrebbe essere sempre a portata di mano. Se le ferite minori e le abrasioni della pelle vengono trattate con l’olio di cocco, guariscono più velocemente e difficilmente lasciano cicatrici antiestetiche.

L’olio di cocco ha anche dimostrato il suo valore come profilattico contro l’infestazione dei pidocchi. Se l’olio di cocco viene massaggiato sul cuoio capelluto circa un’ora prima dello shampoo, i fastidiosi insetti striscianti terranno le distanze dalla testa del bambino.

L’olio di cocco vergine è composto per circa la metà da acido laurico. Alla FU di Berlino è stato condotto uno studio sulla repellenza alle zecche.

Le zecche sono respinte dall’acido grasso. Non mordono la pelle e quindi è stata trovata una protezione efficace e innocua contro le zecche per uomini e animali.

L’uso frequente di olio di cocco è pericoloso?

L’olio di cocco può essere usato esternamente e internamente. Poiché si tratta di un prodotto naturale, dosaggi sbagliati sono effettivamente impossibili. L’olio di cocco puro può essere utilizzato per la cura quotidiana della pelle senza esitazione.

Le restrizioni si applicano ai prodotti industriali che contengono olio di cocco. Qui spesso non viene utilizzato il prodotto naturale descritto, ma piuttosto un olio minerale inferiore.

Questo ha molte meno proprietà curative e non è completamente adatto alla pelle.

Una porzione di olio di cocco della dimensione di una nocciola è sufficiente per l’applicazione su viso e braccia. Sulla pancia o sulla schiena, l’olio di cocco può essere applicato più abbondantemente.

Cosa dicono gli esperti dell’olio di cocco per la pelle?

Ci sono diverse esperienze positive da parte degli utenti. Tuttavia, la base generale delle prove è sottile e ha poco valore probatorio. Mancano studi a lungo termine che possano supportare le raccomandazioni dietetiche e applicative.

Uno studio che doveva confermare l’effetto sul metabolismo dei grassi è stato condotto solo per un periodo di due mesi e con 100 persone.

C’è un noto studio del 2018 che è stato condotto per un periodo di un mese e ha dimostrato che l’olio di cocco è migliore del burro e almeno altrettanto buono dell’olio vergine d’oliva in termini di valori di grasso. (Fonte immagine: 123rf.com / 40318570)

L’effetto contro virus e batteri è stato provato in studi sugli animali. Tuttavia, la molecola responsabile di questo non è contenuta direttamente nell’olio di cocco, ma si forma prima nel corpo umano dall’acido laurico.

Per quanto riguarda l’esperienza dell’utente, è diventato chiaro in studi umani che gli ingredienti comedogenici possono promuovere la formazione di brufoli e punti neri e ostruire i pori.

Questo sembra essere una contraddizione con quanto detto finora, perché abbiamo già parlato dell’effetto contro l’acne e i brufoli.

Dato che non ci sono studi a lungo termine sull’argomento, l’unico consiglio che possiamo dare è quello di utilizzare prodotti a base di acqua per la pelle grassa.

In definitiva, dovresti testare tu stesso come l’olio di cocco influisce sulla tua pelle e cosa fa per essa.

Quali alternative ci sono all’olio di cocco?

Alcune alternative all’olio di cocco saranno brevemente introdotte:

Olio di argan

L’olio di argan è un prodotto particolarmente esclusivo che viene estratto dai semi o dai noccioli del frutto di argan e proviene dal Marocco.

L’olio di Argan funziona sia esternamente che internamente. L’olio di Argan può proteggere la pelle dalla disidratazione. La vitamina E che contiene rende l’olio di argan un’efficace protezione solare.

Olio di marula

L’olio di marula è estratto dai semi dell’albero di marula. Molto più conosciuto dell’olio è il liquore di marula come specialità del Sudafrica. L’olio di marula era già usato nella cultura Zulu per scopi curativi.

L’olio è ricco di antiossidanti e ha molta vitamina C. L’olio di marula ha proprietà rassodanti e fa apparire la pelle giovane, fresca ed elastica.
Burro di

Karitè

Il burro di Karitè è originario dell’Africa e viene estratto dai semi del frutto dell’albero di Karitè. Gli alberi possono crescere fino a 300 anni e dare il loro primo frutto solo dopo circa 20 anni.

La sostanza fornisce molta umidità e contiene preziosi grassi vegetali. Il burro di karité protegge la pelle dalle influenze ambientali dannose e si parla di un agente anti-invecchiamento.

Fonte della foto: 123rf.com / 103966699

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni