Ultimo aggiornamento: 23/07/2020

Come scegliamo

26Prodotto analizzati

28Ore impiegate

7Studi valutati

65Commenti raccolti

L’atto di truccarsi è una coccola che ogni donna si merita, ma che può diventare una tortura se i vari cosmetici sono in disordine: gli organizer per trucchi nascono proprio per evitare questo disagio, soprattutto se si è una persona che tende ad usare lo stesso rossetto solo perché non ricorda dove sono andati a finire tutti gli altri.

Che tu sia appassionata di make-up o che ti piaccia semplicemente darti una sistemata prima di un’uscita con gli amici, un organizer potrebbe semplificarti non poco la vita: la cosa importante è che sia a portata di mano! Se non sai ancora quale scegliere, leggi la nostra guida, ti aiuterà a trovare il miglior prodotto per le tue esigenze.

Le cose più importanti in breve

  • Non serve avere una grande collezione di cosmetici per aver bisogno di un organizer per trucchi: è sufficiente che tu voglia tenere in ordine le tue cose.
  • Gli organizer per trucchi possono essere opachi o trasparenti, orizzontali o verticali, e possono avere più o meno scompartimenti. Sarai tu a decidere qual è quello che fa per te.
  • Quando stai per comprare l’organizer per trucchi, devi tenere in considerazione alcuni fattori, come le dimensioni dello spazio in cui lo collocherai, la vastità della tua collezione e il materiale di cui è fatto.

Il miglior organizer per trucchi sul mercato: la nostra selezione

Scegliere un organizer per trucchi può diventare una vera e propria odissea: molti di essi hanno molte cose in comune, ma allo stesso tempo, sono molto diversi. Per scoprire qual è il più adatto a te, puoi far riferimento a questa sezione, in cui abbiamo selezionato cinque opzioni molto diverse tra di loro, ma tutte pratiche, convenienti e con un buon rapporto qualità/prezzo.

Display4top con cassetti impermeabili

L’organizer in questione è formato da un totale di 20 scomparti separati e ripartiti su quattro livelli; il livello superiore è anche smontabile, e può quindi essere utilizzato separatamente. Tutti i cassettini sono completamente removibili ed offrono una buona visuale sul loro contenuto, essendo essi in acrilico trasparente. L’articolo dispone degli spazi necessari per riporre matite, pennelli, tubetti e rossetti.

Si tratta di un prodotto molto apprezzato dall’utenza grazie all’estetica e alla funzionalità: l’organizer per trucchi di Display4top, grazie all’organizzezione dei vari spazi, permette all’utente di disporre di molto più spazio. I cassettini sono resistenti e duraturi, scorrono bene e sono ottimi per tenere in ordine piccoli oggetti come piccoli smalti o rossetti.

Boxalls

Grazie alla sua forma circolare e ai 4 livelli con 13 scompartimenti diversi, l’organizer di Boxalls permette di tenere in ordine 40 pennelli, almeno 30 prodotti tra tubetti, vasetti, rossetti, smalti per unghie, eyeliner e mascara. La struttura dell’articolo, in acrilico trasparente, è smontabile ed interamente lavabile per poter tenere i propri pennelli e cosmetici sempre puliti.

L’organizer di Boxalls è un prodotto estremamente valido, facile da montare e da pulire; esso è adatto anche per tenere in ordine le varie bottiglie che si hanno in bagno (shampoo, balsamo e bagnoschiuma) grazie all’altezza regolabile dei 4 livelli. Il materiale è resistente e un po’ pesante anche da vuoto, quindi bisogna fare attenzione se lo si vuole collocare su mobili sospesi o poco stabili.

FOBUY in acrilico trasparente

Fobuy propone un organizer dalle dimensioni di 42 x 24 x 16 cm, con 16 scompartimenti diversi che consentono di tenere in ordine rossetti, smalti, matite, ecc. Suddiviso in 3 parti smontabili, che possono essere usate separatamente, l’articolo possiede dei cassetti più grandi nella parte inferiore, permettendo di riporvi oggetti come gioielli o accessori di dimensioni maggiori (creme o barattolini).

Il prodotto di Fobuy è resistente e, nonostante l’apparenza, è realizzato in un materiale molto valido e di ottima fattura: non si graffia facilmente, e la presenza della stoffa (removibile) sul fondo dei cassettini è sicuramente un valore aggiunto, che aiuta l’utente a preservare meglio l’organizer. L’articolo è molto grande e capiente, tanto che, se non si ha una grande collezione di trucchi, sarà difficile riuscire a riempire tutti gli spazi.

Display4Top in acrilico

L’organizer possiede 4 livelli, tutti smontabili in modo da permettere all’utente di utilizzarli separatamente, e 12 cassetti di grandezze differenti. I cassetti più piccoli sono utili per riporre smalti, matite, pennelli e rossetti, mentre i due più grandi, che si trovano nella parte inferiore, sono adatti per creme e tubetti. Il prodotto è coperto anche da una garanzia soddisfatti o rimborsati.

Si tratta di un articolo estremamente valido, che è riuscito a soddisfare praticamente tutti coloro che l’hanno acquistato: il materiale è resistente, non si sporca facilmente ed è di buona qualità. Grazie all’organizer di Display4top, gli utenti sono riusciti a tenere in ordine non solo i loro gioielli e trucchi, ma anche altri oggetti (che vanno dal découpage ad altri piccoli lavori manuali).

SONGMICS Organizer trasparente

L’organizer in questione è in acrilico trasparente, impermeabile e perfetto per il bagno. Esso è scomponibile in due parti: una con quattro cassetti (due più piccoli e due più grandi, ognuno con un tappetino che impedisce agli oggetti di scivolare verso il fondo) e una, più piccola con 11 scompartimenti, in cui è possibile riporre matite, rossetti, struccanti e pennelli.

Si tratta di un prodotto che ha soddisfatto ampiamente l’utenza: il materiale è bello esteticamente e, soprattutto, resistente. Infatti, buona parte della resistenza è data dai tappetini che si trovano sul fondo dei cassetti, che impediscono agli stessi di graffiarsi e di sporcarsi, e ai cosmetici di rovinarsi.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sugli organizer per trucchi

Quando si compra un organizer per trucchi, potrebbe capitare di lasciarsi vincere dalle vecchie abitudini e di non riuscire ad utilizzare l’articolo come si vorrebbe, magari perché non si ha ben chiaro come disporre i vari cosmetici. Per evitare tutto questo, nella sezione che segue andremo a fugare tutti i dubbi riguardanti questi accessori.

organizer-trucchi-prima-xcyp1

Un organizer per trucchi è utile per tenere in ordine cosmetici di ogni tipo. (Fonte: Belchonock: 110338594/ 123rf.com)

Cos’è un organizer per trucchi?

Lo dice il nome stesso: un organizer per trucchi serve ad “organizzare” cosmetici di ogni tipo: in questo modo, potrai trovare in maniera più semplice e comoda ogni prodotto che tu voglia utilizzare. Solitamente, essi sono composti da vari scompartimenti, cassetti e ripiani che consentono di separare i vari cosmetici.

Gli organizer sono normalmente in plastica o acrilico trasparente, ma non è sempre così -parleremo dei materiali più avanti. Per godersi le funzionalità di questo accessorio non bisogna essere collezionisti compulsivi di trucchi: anche le collezioni più piccole possono essere disordinate.

Perché si dovrebbe aver bisogno di un organizer per trucchi?

La domanda corretta sarebbe invece del perché non se ne dovrebbe aver bisogno! Si tratta di oggetti davvero funzionali, che permettono di tenere in ordine ogni tipo di collezione di trucchi, da quelle più grandi a quelle più piccole.

Il truccatore James Kaliardos, che se ne intende di queste cose, riferisce che un organizer non è solo per una questione pratica, perché aiuta anche a mantenere anche una pace mentale. Non sappiamo se tenere le cose in ordine possa aiutarti a sentirti in pace con te stessa, ma potrai sicuramente sfruttare meglio i tuoi prodotti e fare spazio per comprarne altri.

organizer-trucchi-prodotto-xcyp1

Il vantaggio degli organizer per trucchi è che permettono di vedere il loro contenuto. (Fonte: Belchonock: 111290721/ 123rf.com)

Quali vantaggi derivano dall’utilizzo di un organizer per trucchi?

Ti abbiamo già anticipati i vantaggi più ovvi che un organizer può portare: si tratta di oggetti molto pratici e che ti offrono molta versatilità, anche perché esistono modelli molto personalizzabili. Se ancora non sei convinta ad acquistarne uno, ecco altri punti a loro favore, magari meno lampanti:

  • Ti fanno risparmiare tempo e spazio: basta sprecare tempo nella toilette la mattina!, quando tieni i trucchi in ordine, sai esattamente dove si trova ogni prodotto, senza perdere tempo a cercarlo.
  • Separano i tuoi cosmetici per tipologia, e ti permettono di tenerli in ordine: quando finisci di usare un prodotto, devi solo rimetterlo nel suo alloggiamento.
  • I trucchi rimangono puliti: sbarazzati della polvere che viene prodotta dai cosmetici tenuti nei cassetti. L’obiettivo degli organizer, infatti, è che la tua toilette non diventi un posto disordinato e sporco.
  • Potrai sfruttare meglio tutta la collezione: quante volte ti sei ritrovata un lucidalabbra di cui nemmeno ti ricordavi in un cassetto? Con un organizer per trucchi questo non si ripeterà, perché tutti i tuoi cosmetici saranno in un unico posto.

Quali tipi di organizer esistono?

In questo articolo ci siamo concentrati principalmente sugli organizer in plastica di acrilico trasparente, perché crediamo che siano i più pratici da collocare sul tavolo della stanza in cui ti trucchi, e perché consentono di vedere tutto in un istante. Tuttavia, ci sono anche altre possibilità da tenere in considerazione, perché potrebbero adattarsi meglio alle tue necessità.

  • Valigetta per trucchi: Questo tipo di organizer è molto utilizzato dai professionisti, perché è molto capiente, ha vari scompartimenti ed è molto facile da trasportare.
  • Borsa per trucchi: Si tratta di una specie di borsa molto grande con scompartimenti. Tuttavia,non sono utili per tenere i trucchi in modo che per trovarli basti una semplice occhiata, perché funzionano come una borsa (proprio come il loro nome suggerisce). Sono consigliate per coloro che hanno una collezione di cosmetici piuttosto piccola.
  • Carrello per trucchi: Questa opzione, invece, è perfetta per coloro che accumulano trucchi. Solitamente, hanno vari cassetti con scompartimenti -se non li hanno, puoi mettere tu stessa dei separatori o delle scatoline- e delle ruote nella parte inferiore.
  • Organizer sospesi: Questi organizer sono pratici per quelle persone che hanno a malapena spazio in casa. Possono essere attaccati sia dietro una porta o dentro un armadio, perché sono dotati di un gancio nella parte superiore. Hanno inoltre molti scompartimenti che permettono di vederne tutto il contenuto.

Meglio un organizer opaco o trasparente?

Noi siamo per gli organizer in plastica acrilica trasparente, ma magari tu non sei della stessa opinione. Una delle opzioni che abbiamo menzionato ad esempio, è in plastica acrilica colorata: è molto facile da montare, i pezzi si incastrano facilmente ed ha uno stile facile da adattare ad ogni casa.

Il vantaggio di un organizer trasparente è che permette di vedere ciò che si trova all’interno dei cassetti senza doverli aprire. Cerchi un rossetto rosa? Non serve perdere nemmeno un minuto a cercarlo, perché lo avrai già trovato. Un organizer opaco, invece, ti offre una privacy maggiore nel caso in cui tu non viva da sola. La scelta è tua!

organizer-trucchi-particolare-xcyp1

Devi pensare bene al luogo in cui collocherai l’organizer per trucchi. (Fonte: Belchonock: 110781694/ 123rf.com)

Meglio comprare un organizer orizzontale o verticale?

Quando hai deciso di comprare un organizer per i trucchi, troverai modelli verticali, orizzontali e più schiacciati. Qual è il più pratico? Questo dipende fondamentalmente dalla tua decisione, ma è anche vero che ogni tipo di prodotto ha i suoi vantaggi e i suoi svantaggi:

Modelli Vantaggi Svantaggi
Verticali Sono più compatti.

Possono essere impilati in più modi.

Sono più leggeri e facili da trasportare.

Siccome hanno una base ridotta, potrebbero esserci prodotti che non entrano, come palette molto grandi.
Orizzontali È possibile vederne il contenuto con un’occhiata.

Sono stupendi per piccole collezioni.

Ce ne sono di varie dimensioni.

Possono occupare molto spazio sul mobile della toilette.

Se hai una grande collezione di trucchi, probabilmente non potrai metterci tutto.

Come posso gestire l’organizer?

Per quanto possa sembrare uno scioglilingua o una ridondanza, come è possibile tenere un organizer per trucchi organizzato a dovere? Si tratta di un compito molto più semplice di quanto possa sembrare, e molto più pratico di tenere i cosmetici in un cassetto o in un beauty-case. Se sei una persona piuttosto disordinata, ecco alcuni consigli:

  • Prima di utilizzare l’organizer, fai una cernita dei trucchi e butta tutto ciò che non ti serve. Perché tieni quel fondotinta che non usi da anni? E questo rossetto che non hai mai messo?
  • Pensa a come andrai ad utilizzare il tuo organizer e a come userai gli scompartimenti.  I cassetti devono essere in ordine, e ogni prodotto o categoria deve avere il suo posto. Questa è, infatti, l’unico modo per tenerlo ordinato nel tempo.
  • Suddividi i cosmetici per colore. Da una parte, ti sarà più facile trovare la tonalità che cerchi, e dall’altra sarà più bello esteticamente e da utilizzare.
  • Non farti problemi a copiare altre persone, trova immagini di altri organizer per trucchi sui social, come Pinterest o Instagram. Sicuramente, troverai qualche idea per migliorare l’organizzazione del tuo.
  • Se ne hai bisogno, metti delle etichette, specialmente se l’organizer è in materiale opaco. Ti farà risparmiare molto tempo.
organizer-trucchi-xcyp1

Pulire l’organizer è un compito molto semplice. (Fonte: Belchonock: 97532959/ 123rf.com)

È facile pulire un organizer per trucchi?

È molto semplice (sicuramente più di pulire un cassetto o un beauty-case disordinati). Questi articoli sono disegnati appositamente per essere pratici, ed ecco che, di conseguenza, sono anche facili da pulire. Non importa quanto tu possa essere disordinata o pigra: non hai più scuse. Ecco alcuni consigli a riguardo:

  • La prima cosa da fare è togliere tutti i prodotti e separarli bene tra di loro, preferibilmente su un tavolo.
  • Usando una spugna o uno straccio che non lasci lanugine, metti del sapone su tutta la superficie dell’organizer. Fai attenzione agli angoli, perché i residui dei prodotti in polvere vanno ad accumularsi proprio lì.
  • Passa dell’acqua. Per questo, puoi usare un fazzoletto umido o, se si tratta di un organizer in plastica acrilica, puoi metterlo direttamente sotto l’acqua corrente.
  • Lascia asciugare o passa una pezza asciutta che assorba tutta l’umidità.

Posso tenere l’organizer per trucchi in bagno?

No, assolutamente! Tenere un organizer in bagno è un errore molto comune -ovviamente, tutte l’abbiamo fatto: è pratico, e l’illuminazione è buona- che può costarci caro. I cosmetici, se tenuti quando tenuti in ambienti umidi, possono sviluppare batteri e muffa, rovinandosi molto più rapidamente.

I colori dei cosmetici non vengono rovinati solo da questi due fattori, ma anche dalla luce brillante. Per non parlare poi dei germi che risalgono dal gabinetto quando si tira la catena, meglio non pensarci! I trucchi vanno conservati sempre in spazi asciutti, freschi e lontano dalla luce diretta, naturale o artificiale.

Criteri di acquisto

Diciamocelo: un organizer per trucchi è un “aggeggio” che occupa abbastanza spazio, quindi meglio non sbagliarsi nell’acquisto (certo, si può sempre restituirlo). Per ridurre al minimo il rischio di fare un cattivo acquisto, ti presentiamo i fattori che, secondo noi, sono i più importanti quando di vuole comprare un organizer per trucchi:

  • Dimensioni
  • Scompartimenti
  • Compatibilità con altri moduli
  • Materiale
  • Facilità di pulizia

Dimensioni

Da una parte, bisogna pensare alle dimensioni che si dispongono. Nel caso in cui si viva in uno spazio ridotto, è probabile che si debba optare per opzioni più compatte; occorre considerare anche quanto è grande la propria collezione di trucchi. Pensi che entrerà tutta in quell’organizer che tanto ti piace? Pensaci bene prima di acquistarlo.

Ovviamente, devi pensare anche alla tua collezione futura: un modello che potrebbe essere perfetto adesso è adatto anche per i prodotti che acquisterai? Oppure, invece, pensi di dare un taglio ai trucchi che possiedi? Ricorda che un organizer per trucchi deve essere pratico per l’utente, altrimenti è un oggetto inutile.

organizer-trucchi-seconda-xcyp1

Sul mercato è possibile trovare organizer di ogni materiale. (Fonte: Belchonock: 96969281/ 123rf.com)

Scompartimenti

Come ogni oggetto che serve per tenere in ordine, un organizer per trucchi deve avere degli scompartimenti che permettano di separare i vari tipi di prodotti: questi includono mensole, cassetti e divisori interni ai cassetti. Come abbiamo già spiegato in precedenza, non tutti cercano le stesse cose.

Da una parte infatti, abbiamo organizer con grandi spazi, molto personalizzabili e che tu puoi decidere come gestire -con scatoline riutilizzabili o con pezzi di cartone, ad esempio. Altri, invece, hanno dei divisori specifici in cui collocare lucidalabbra o pennelli; anche in questo caso, la decisione è solo tua.

Compatibilità con altri moduli

Se sei una persona minimalista, puoi ignorare questo criterio, ma se tendi ad accumulare e non ti piace buttare cose, devi fare attenzione a questo paragrafo. Gli organizer per trucchi sono solitamente disegnati per essere combinati e applicati ad altri moduli, che possono essere uguali o diversi.

Ad esempio, una delle opzioni che ti abbiamo presentato è composto da quattro moduli indipendenti, che hanno degli scompartimenti distinti: se vuoi, puoi costruire il tuo organizer personale semplicemente acquistando vari modelli ed impilandoli tra di loro. Ovviamente, devi prima controllare che le loro misure e le loro basi siano compatibili.

Materiale

Sul mercato è possibile acquistare organizer di ogni materiale: plastica, legna, metallo, cristallo e cartone. Questo fattore, ovviamente, influisce sul prezzo, ma anche sulla qualità del prodotto. Ovviamente, gli organizer di cristallo sono molto belli, specialmente se combinati con del metallo, ma i loro prezzi sono molto elevati.

Il nostro consiglio è di optare per degli organizer in plastica acrilica perché, come abbiamo già detto, sono molto pratici, dato che consentono all’utente di vedere il loro contenuto. Sono un’ottima scelta anche gli organizer in legno (un classico che non passerà mai di moda), poiché si tratta di un materiale valido e altamente combinabile.

Facilità di pulizia

Quando si acquista l’organizer per trucchi, non si vede l’ora di iniziare ad utilizzarlo. Però occorre anche pensare che, prima o poi, arriverà il momento in cui bisognerà pulirlo: forse, quei rilievi floreali così belli non sono stata un’ottima scelta.

Ricorda: la praticità è la cosa più importante, e i trucchi possono sporcare davvero di tutto -incrociamo le dita perché non ti si rompa un ombretto! Il nostro consiglio è di optare per un organizer dalle linee pulite e con meno rientranze possibili. Ti sconsigliamo l’acquisto di un modello in cartone, perché si deteriora facilmente con l’umidità.

Conclusioni

I cosmetici sono le vittime principali delle persone molto disordinate: non si vuole offendere nessuno, ma ci sono beauty-case tenuti in condizioni pietose. Un organizer per trucchi serve a tenere i vari prodotti in ordine, accessibili, a portata di mano e a permettere di sfruttare al meglio la propria collezione di cosmetici.

Speriamo che questa guida ti abbia aiutata a mettere in ordine i tuoi trucchi: ricorda che, prima di acquistare un organizer, devi avere ben chiari lo spazio e gli scompartimenti di cui avrai bisogno, e devi “studiare” bene la tua collezione. Non esitare a buttare o a regalare tutto ciò che non utilizzi!

Fai fatica a tenere in ordine o sei una di quelle persone che lo fanno con naturalezza? Ti invitiamo a farcelo sapere nei commenti e, nel caso in cui questa guida ti sia stata utile, a condividerla con i tuoi amici.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Belchonock: 111026472/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?