Sappiamo tutti che la protezione solare ci protegge non solo nel periodo più atteso dell’anno, ossia l’estate, ma in tutte le stagioni, se usata correttamente. Nonostante ci piaccia essere abbronzati, ormai siamo consapevoli che i raggi solari non danno solo un bel colorito alla nostra pelle, perché possono anche danneggiarla. È per questo che è fondamentale proteggerci da essi.

La protezione solare, in qualsiasi stagione dell’anno, crea una barriera protettrice che ricopre la nostra pelle. In questo modo la difende dalle radiazioni nocive e ne permette un’abbronzatura sana. Per scoprire i migliori prodotti e tutta la loro potenzialità nel proteggerci, continua a leggere la nostra guida.

Le cose più importanti in breve

  • Il livello di protezione dei filtri solari lo indica il Fattore di Protezione Solare (FPS). La protezione solare contribuisce alla prevenzione del tumore alla pelle e dell’invecchiamento cutaneo.
  • Esistono vari tipi di protezione solare, a seconda del loro meccanismo di azione, formato e proprietà specifiche.
  • Si raccomanda utilizzare la protezione solare ogni giorno. Se ti esponi al sole per abbronzarti, ti consigliamo di applicarla 30 minuti prima dell’esposizione e successivamente ogni 2 ore.

Classifica: Le migliori creme solari sul mercato

In questo paragrafo troverai il riepilogo delle migliori 5 creme solari disponibili sul mercato. Inoltre troverai le loro caratteristiche e un riassunto delle recensioni ricevute, affinché tu possa compararle e analizzarle. In questa maniera ti sarà più semplice decidere qual è la protezione solare più adatta a te o alla tua famiglia.

Posto nº1: Piz Buin Allergy

Questo formato da 200 millilitri di crema solare targata Piz Buin funge da protezione per le pelli sensibili contro le radiazioni solari. Da applicare prima dell’esposizione ai raggi del sole, fornisce una protezione “30”, quindi alta contro i raggi UVA e UVB. Dotato ed integrato con “calmanelle”, questa crema è antiossidante e contribuisce ad aumentare la resistenza delle cellule ai raggi solari.

Molte sono le recensioni positive a favore di questo articolo. Gli elementi più apprezzati dagli utenti che hanno lasciato un commento sono l’elevato grado di protezione fornito e la sensibile riduzione di spellamento che segue in genere dopo l’esposizione solare. Anche il rapporto qualità-prezzo è ottimo. Viene consigliato anche per lenire i dolori e le irritazioni di orticarie già esistenti.

Posto nº2: Australian Gold SPF 30

Firmato Australian Gold, questo gel in versione spray funge da protezione contro l’esposizione prolungata ai raggi solari. Esso fornisce una protezione “30” ed è contenuto in un flacone da 237 millilitri circa. Il prodotto non contiene minerali, paraffina, acido para-aminobenzoico e alcol. Inoltre, non unge ed è idrorepellente. La formula è arricchita di principio attivo abbronzante.

Fra le tante recensioni positive, gli utenti gradiscono la sua facilità di applicazione (in quanto bastano pochi spruzzi) e il grado di protezione offerto contro l’esposizione ai raggi del sole. Altro elemento positivo è il rapporto qualità-prezzo, mentre il profumo che questo gel lascia è anch’esso molto gradito. Anche le proprietà resistenti all’acqua sono una nota a vantaggio del prodotto.

Puesto nº3: Avene Latte Solare per Bambino

Questo flacone da 200 millilitri (venduto da Avene) offre ai consumatori del latte solare appositamente per i bambini. Esso fornisce una protezione elevata nei confronti delle pelli sensibili e delicate degli infanti. Il grado di protezione fornito è 50+, cioè uno dei massimi disponibili sul mercato. Prodotto resistente all’acqua, esso è dotato di proprietà antiossidanti ed e ipoallergenico.

Le tante recensioni positive consigliano questo prodotto non solo per i bambini, ma anche per gli adulti. Esso viene apprezzato per il livello di protezione contro i raggi solari fornito e per la resistenza all’acqua. Inoltre, è ottimo il rapporto qualità-prezzo. Alcuni utenti riferiscono anche di aver ricevuto un orologio per bambini in omaggio.

Posto nº4: Sublime Sun Latte protezione intensa

Questo flacone da 200 millilitri contiene una crema solare L’Oréal Paris firmata Sublime Sun. La protezione 15 fornisce una buona schermatura contro i raggi del sole. Inoltre, questa crema è dotata di Tan Boost e olio di Argan, i quali contribuiscono a favorire una pelle nutrita e dorata, nonché una intensa e luminosa abbronzatura. Inoltre, è resistente all’acqua e non appiccica.

Fra le tante recensioni positive, le caratteristiche più apprezzate per questo articolo sono l’ottimo rapporto qualità-prezzo e l’impermeabilità. Inoltre, è gradito il fatto che questa crema non unge, così come il profumo che l’applicazione sulla pelle rilascia. Viene anche elogiata la facilità di assorbimento a contatto con l’epidermide. Buona la spedizione e l’imballaggio.

Posto nº5: Hawaiian Tropic Lozione idratante

Questa lozione idratante da 180 millilitri fornisce un elevato livello di idratazione fino a 12 ore dall’applicazione, in quanto arricchito con nastri di seta idratanti. Non appiccicosa, questa crema è aromatizzata con fragranze dalle note tropicali. Inoltre, è idrorepellente e fornisce fino ad 80 minuti di protezione, anche mentre si nuota. Il livello di protezione varia da 15, 30 fino a 50.

Questo prodotto ha molte recensioni positive. Da esse, emerge un articolo apprezzato per le sue proprietà nutritive ed abbronzanti, specie per coloro che hanno la pelle sensibile. Inoltre, viene gradito il fatto che non lascia la sensazione di unto, così come è elogiato il livello di idratazione che la pelle ottiene. Consigliato anche per la profumazione che lascia sull’epidermide.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulla protezione solare

È importante che, prima di comprare una crema solare, tu conosca tutti gli aspetti principali di questo prodotto. Qui di seguito risponderemo alle domande più frequenti sulle protezioni solari, in modo che tu possa fare una scelta più consapevole quando acquisti la più adatta alle tue esigenze.

protezione-solare-prima-xcyp1

La protezione solare è un prodotto che protegge la nostra pelle dall’azione nociva delle radiazioni solari. (Fonte: Maridav: 13093410/ 123rf.com)

Cos’è esattamente una protezione solare?

Le protezioni solari, così come ci suggerisce il nome, sono prodotti destinati alla protezione della pelle dai raggi del sole. Si tratta di agenti che agiscono localmente, disponibili in formato lozione, crema, gel o spray. La protezione varia a seconda del prodotto, ma non raggiunge mai il 100%. Dev’essere applicata prima dell’esposizione solare.

Il livello di protezione si misura attraverso il FPS o Fattore di Protezione Solare. Il FPS indica la capacità del protettore solare di evitare danni alla pelle da parte dei raggi UVB, responsabili delle bruciature. Più alto è il FPS, maggiore sarà la protezione.

foco

Sapevi che un FPS di 20 indica che la pelle tarderà 20 volte a bruciarsi?

Cos’è la radiazione solare e perché è dannosa?

La radiazione solare può compromettere gravemente la nostra salute. Dobbiamo capire che il sole emette due tipi di radiazioni ultraviolette, i raggi UVA e UVB. La sua azione sulla pelle è differente. I raggi UVA penetrano nella profondità della nostra pelle, provocando rughe, linee d’espressione e perdita di elasticità.

I raggi UVB, invece, agiscono a livello superficiale. Essi sono i responsabili delle ustioni solari e aumentano il rischio di soffrire di tumore alla pelle. Questi effetti sono anche aggravati dai raggi UVA. Quindi l’esposizione solare provoca, da un lato, l’invecchiamento cutaneo e, dall’altro, favorisce la comparsa di cancro.

protezione-solare-raggi-xcyp1

È molto importante proteggere la nostra pelle dai raggi UV-B e UV-A.(Fonte: Designua: 68257490/ 123rf.com)

Perché si consiglia utilizzare la protezione solare?

Ci sono vari motivi per cui è importante utilizzare la protezione solare, visti i possibili effetti nocivi dei raggi del sole sulla nostra salute. Da un lato, le creme solari prevengono l’apparizione di scottature. Questo è importante, visto che rappresentano un fattore di rischio per il tumore alla pelle. Inoltre, sono dolorose e producono irritazione cutanea.

Da un altro lato, minimizzano gli effetti dell’invecchiamento. Quindi si previene l’apparizione di rughe e altri segni dell’età. Contribuiscono anche ad attenuare le macchie causate dal sole e a prevenire la loro apparizione. Infine, prevengono il tumore alla pelle in vari modi. Riassumendo, possiamo dire che la protezione solare contribuisce alla cura totale della pelle.

Come agisce la protezione solare?

Generalmente, le protezioni solari agiscono attenuando gli effetti dei raggi solari. Il loro meccanismo di azione cambia a seconda della protezione fisica o chimica. Da un lato, quella chimica è i più utilizzata per le sue proprietà ad uso cosmetico. Si stende facilmente senza lasciare macchie e lascia un effetto piacevole. Contengono sostanze che assorbono la radiazione solare affinché non sia dannosa.

Dall’altro lato, c’è la protezione fisica. La sua azione è simile a quella di uno specchio. La radiazione solare ricevuta viene riflessa, sviandola. Ha un maggiore spettro di protezione. La tabella seguente riassume le caratteristiche dei due tipi di protezione.

Chimica Fisica
Composizione PABA, salicilati, acido cinnamico, canfora, benzimidazoli, benzofenoni, antranilati e dibenzoilmetani Biossido di titanio, ossido di zinco, carbonato di calcio, carbonato di magnesio, ossido di magnesio e cloruro di ferro
Meccanismo di azione Assorbe la radiazione solare e modifica la sua struttura molecolare Riflette e svia la radiazione solare
Protezione UVA e UVB UVA, UVB, infrarossi e luce visibile
Caratteristiche cosmetiche Facile da applicare, trasparente, non macchia, si distende facilmente. Rischio di reazioni allergiche Richiede uno strato spesso di prodotto. Può lasciare macchie. Rischio minore di reazioni allergiche

Quanto durano gli effetti della protezione solare?

La durata della protezione solare varia a seconda di vari fattori. Da un lato, dipenderà dal FPS. Più alto sarà il FPS e più tempo di protezione avrai. Per esempio, supponiamo che la tua pelle arrossisca solitamente dopo 20 minuti di esposizione al sole. Usando un filtro con FPS di 30, questo tempo si moltiplicherà per 30. Ossia 600 minuti.

Da un altro lato, gli effetti della protezione solare dipenderanno dal tuo tipo di pelle. Ci sono pelli più sensibili rispetto ad altre ai raggi solari. A questo influisce anche l’ora del giorno, visto che la radiazione più alta la avremo mezzogiorno. Non solo, su questo influiscono anche l’altitudine alla quale ci troviamo, la stagione dell’anno e le attività che facciamo.

protezione-solare-xcyp1

Le protezioni solari sono molto sicure e i suoi effetti collaterali solitamente non sono gravi (Fonte: Maridav: 17153725/ 123rf.com)

Altri fattori che giocano un ruolo importante sono l’applicazione corretta del prodotto e la quantità assorbita dalla pelle. In breve, possiamo vedere che la durata della protezione solare è suscettibile a diverse variazioni. Per questo è importante conoscere in quale situazione hai bisogno di una protezione maggiore. Le riassumiamo nella lista qui sottostante.

Aumenta la protezione solare (frequenza di applicazione o SPF) se:
→ Sei fototipo di pelle chiara (pelli più sensibili al sole)
→ Vuoi proteggere la pelle dei bambini piccoli
→ Ti esponi nelle ore di massima incidenza (mezzogiorno)
→ È estate
→ La giornata è soleggiata, senza nuvole
→ Sei in acqua
→ Hai patologie specifiche della pelle
→ Assumi farmaci fotosensibilizzanti
→ Ti trovi a una maggiore altitudine e minore latitudine (più alti del livello del mare e più vicini all’Equatore).

Quali tipi di protezioni solari esistono?

Le protezioni solari si possono classificare secondo criteri distinti. Secondo il meccanismo di azione, distinguiamo tra protezione fisica e chimica di cui abbiamo parlato precedentemente. Possiamo inoltre aggiungere la protezione biologica. Queste protezioni specifiche contengono sostanze di origine naturale con potere antiossidante.

Grazie a questa proprietà si prevengono determinate azioni nocive dei raggi del sole, anche se la protezione non è completa. Per questo, si utilizzano spesso per potenziare l’effetto di altri fotoprotettori. Possiamo poi trovare le protezioni solari resistenti all’acqua. Possono essere waterproof o water resistant, a seconda delle loro proprietà.

  • Waterproof: Mantengono la loro proprietà protettiva fino a 80 minuti in acqua.
  • Water resistant: Mantengono la loro proprietà protettiva fino ai 40 minuti in acqua.

Infine, esiste una gamma speciale di protezioni solari denominate biodegradabili. Si tratta di un tipo di filtri solari che non contengono sostanze che possono risultare dannose per l’ambiente. Sono state create per il rispetto dell’ecosistema marino e per contribuire così ad una protezione rispettosa nei confronti dell’ambiente.

Per quanto riguarda il formato, esistono protezioni solari in spray, lozioni e crema. Il formato spray è facile da applicare e molto pratico. La lozione, invece, è leggera, non unge e si adatta ad ogni tipo di pelle. La crema idrata ed è più oleosa degli altri prodotti. La tabella seguente riassume i diversi tipi di protezione solare.

Criterio di classificazione Tipo di prodotto Caratteristiche
Meccanismo di azione Fisica Riflette i raggi solari, meno piacevole a livello cosmetico e minor tasso di reazioni allergiche
Meccanismo di azione Chimica Assorbe i raggi solari, piacevole cosmeticamente, ma più reazioni allergiche
Meccanismo di azione Biologica Effetto antiossidante e completano la protezione fisica e chimica
Propiedades específicas Resistentes al agua: Waterproof y water resistant Protección resistente al efecto del agua.
Proprietà specifiche Biodegradabile Senza sostanze nocive per l’ambiente
Formato Spray Leggero, facile e rapido da applicare
Formato Lozione Struttura acquosa e non unge
Formato Crema Più idratazione e struttura oleosa

Quando usare la protezione solare?

Gli esperti in dermatologia e tumori della pelle consigliano l’utilizzo di protezione solare tutti i giorni a partire dai 6 mesi di età. Questa raccomandazione si basa sul fatto che il sole incide sulla nostra pelle anche con la minima esposizione. Vale a dire che non è necessario andare in spiaggia a prendere il sole per far sì che le sue radiazioni agiscano. Uscire per strada è sufficiente.

Si consiglia di applicare la protezione solare 30 minuti prima dell’esposizione al sole. In questa maniera, tutti i suoi componenti saranno completamente assorbiti. Inoltre si raccomanda ripetere l’applicazione del filtro solare ogni 2 ore se l’esposizione è prolungata. Questo periodo di tempo si può accorciare in caso di pelli sensibili al sole o ogni qualvolta risulti necessario.

protezione-solare-seconda-xcyp1

Ci sono varie protezioni solari che rispettano l’ambiente.
(Fonte: Om: 57764867/ 123rf.com)

Come si applica la protezione solare?

Per ottenere una protezione ottimale, è fondamentale applicare correttamente la protezione solare. In base alle raccomandazioni del Ministero della Salute, dev’essere applicata 30 minuti prima dell’esposizione solare. La pelle dev’essere asciutta e pulita. Si consiglia utilizzare una quantità abbondante, circa 2 mg di prodotto per 2 cm di pelle.

Il prodotto deve essere spalmato in maniera uniforme in tutto il corpo, prestando maggiore attenzione alle zone più sensibili. Tra queste, il viso, il petto, il collo, le orecchie, le spalle, le mani e il collo del piede.

foco

L’applicazione deve ripetersi ogni 2 ore e dopo ogni bagno, anche se il filtro è resistente all’acqua.

Che svantaggi ha la protezione solare?

Prima di tutto, utilizzare la protezione solare è imprescindibile. Nonostante questo, è vero che il suo utilizzo può avere degli effetti collaterali. Per esempio, determinati componenti dei fotoprotettori chimici possono irritare la nostra pelle. I fotoprotettori fisici, a sua volta, sono pesanti da applicare e lasciano uno strato bianco sulla pelle.

Bisogna prendere in considerazione l’impatto sull’ambiente. Alcuni ingredienti dei filtri solari risultano dannosi per l’ecosistema. Da un altro lato, la protezione dei filtri solari è variabile e non copre mai il 100%. Pertanto, è possibile riscontrare bruciature o altri effetti dannosi in base al filtro solare utilizzato.

Quali sono i pro e i contro della protezione solare?

Come abbiamo visto, le protezioni solari sono essenziali per una cura adeguata della nostra pelle. Senza dubbio, come ogni prodotto cosmetico, possono dare certi inconvenienti. Abbiamo creato una tabella che riassume vantaggi e svantaggi principali di questo tipo di prodotti, così potrai analizzarli al meglio.

Vantaggi
  • Prevengono l’invecchiamento della pelle
  • Attenuano e prevengono le macchie
  • Prevengono i tumori della pelle
  • Evitano le bruciature
  • Di facile applicazione
Svantaggi
  • Possibile irritazione cutanea
  • Protezione variabile

Quali sono i miti sulle protezioni solari?

Nel quotidiano, sentiamo sempre opinioni distinte sull’utilizzo delle protezioni solari. Senza dubbio, non tutte sono verità ed è importante esserne coscienti. Vista la rilevanza della fotoprotezione, aggiungiamo un paragrafo speciale dedicato a smentire i miti principali sui filtri solari.

  • “Se metto la protezione non mi abbronzo”.

Falso, proprio come spiega la chimica e divulgatrice scientifica Deborah García Bello. L’abbronzatura si ottiene grazie alla formazione della melanina e della sua ossidazione. La melanina si forma grazie ad una dosi moderata di raggi UVB. Se è eccessiva, le cellule si distruggono e non producono melanina. All’ossidazione partecipano i raggi UVA.

La protezione solare fa sì che la radiazione che raggiunge la nostra pelle sia moderata. In questo modo, si stimola la formazione e l’ossidazione della melanina in una maniera progressiva. Inoltre, non si distruggono le cellule né si danneggiano. Per questo, otterremo un’abbronzatura più lenta, ma anche più duratura, rispetto a quella ottenuta senza protezione.

  • “Se è nuvoloso non serve mettere la protezione solare”.

Anche questo è falso. Le nuvole non impediscono la penetrazione dei raggi solari, nonostante non percepiamo il sole nella stessa maniera. Si stima che il 40% delle radiazioni ultraviolette raggiunga la terra quando è totalmente nuvoloso. Per questo, è fondamentale utilizzare la protezione solare sia in un giornata soleggiata che nuvolosa.

  • “Se prendiamo il sole solo per un momento, non serve mettere la protezione”.

Completamente falso. Dal momento in cui il sole tocca la nostra pelle può avere effetti dannosi. Anche se non ci bruceremo con una esposizione al sole di breve durata, la nostra pelle riceverà comunque la sua radiazione. Questo, a lungo andare, può essere pericoloso. Di fatto, si consiglia usare la protezione ogni giorno, non solo se si prende il sole.

Criteri di acquisto

Nel momento dell’acquisto di una protezione solare è importante valutare certi aspetti. Qui di seguito ti spieghiamo quali i fattori di maggior rilevanza dovresti considerare prima di comprare questo prodotto. In questa maniera potrai essere sicura di star prendendo la decisione più appropriata, scegliendo la protezione che più si adatta alle tue necessità. Questi aspetti sono:

  • Tipo di pelle
  • Tipo di prozione solare
  • Grado di protezione solare
  • Età
  • Composizione

Tipo di pelle

Le caratteristiche della tua pelle costituiscono un aspetto fondamentale nella scelta di una protezione solare. Per iniziare, devi pensare al tuo fototipo, che determina la suscettibilità ai raggi del sole. Dipende dal tono di pelle, occhi, capelli e capacità di abbronzarti. Per esempio, le persone pallide e con gli occhi chiari sono di fototipo basso.

Più basso sarà il tuo fototipo, di più protezione avrai bisogno. Questo significa che dovrai scegliere un filtro con un FPS alto. Dall’altro lato, è anche importante pensare se la tua pelle è secca, grassa o mista. Il formato in crema è il più adeguato.

protezione-solare-terza-xcyp1

Le protezioni solari hanno un prezzo accessibile.
(Fonte: Subbotina: 39944242/ 123rf.com)

Tipo di protezione solare

Come abbiamo visto, il mercato offre una gran varietà di protezioni solari a seconda del meccanismo di azione, formato e proprietà. Per questo, è un aspetto che dovrai considerare nel momento della scelta della tua crema. Per ciò che concerne il meccanismo d’azione, i filtri chimici sono più pratici ed offrono un’ampia protezione.

Per pelli altamente sensibili al sole, sarà preferibile applicare filtri fisici, con più copertura. Entrambi possono essere integrati con filtri biologici. Se passi la maggior parte del tempo in acqua, ti consigliamo di scegliere un fotoprotettore resistente all’acqua.

Nel caso in cui viaggi in una zona con ecosistemi protetti, scegli una protezione biodegradabile.

Grado di protezione solare

Il grado di protezione solare lo determina il FPS, come abbiamo già detto. Dovrai scegliere un livello maggiore o minore di protezione a seconda di fattori differenti. Prima di tutto, se hai un fototipo chiaro avrai bisogno di protezione alta. Si consiglia di incrementare la protezione in caso in cui si svolgono attività acquatiche e durante giornate soleggiate.

Inoltre è preferibile usare una protezione alta durante l’estate, specialmente durante le ore centrali del giorno. Anche il luogo in cui ti trovi determina la protezione necessaria. Più è l’altitudine più ci saranno gli effetti dei raggi solari. E questo avviene anche in base a quanto siamo vicini all’equatore. In questo caso si ha bisogno di più protezione.

View this post on Instagram

La comunità medica raccomanda di evitare completamente l'esposizione solare prima dei tre anni. E io lo evito da tutta la vita.. ma a Loris la piscina piace.. quindi che fare? Evitare di esporsi nelle ore più calde (tra le 12:00 e le 16:00): 𝙣𝙤𝙞 𝙖 𝙦𝙪𝙚𝙡𝙡'𝙤𝙧𝙖 𝙨𝙞𝙖𝙢𝙤 𝙣𝙚𝙡 𝙢𝙤𝙣𝙙𝙤 𝙙𝙚𝙞 𝙨𝙤𝙜𝙣𝙞..𝙦𝙪𝙞𝙣𝙙𝙞 𝙣𝙤 𝙥𝙧𝙤𝙗𝙡𝙚𝙢. Indossare un cappello a tesa larga, occhiali da sole con lenti dotate di filtro UV e abiti scuri (una maglietta nera offre una protezione maggiore rispetto a una bianca): 𝙚 𝙦𝙪𝙞 𝙚𝙣𝙩𝙧𝙞𝙖𝙢𝙤 𝙞𝙣 𝙘𝙧𝙞𝙨𝙞.. 𝙇𝙤𝙧𝙞𝙨 𝙤𝙙𝙞𝙖 𝙞𝙡 𝙘𝙖𝙥𝙚𝙡𝙡𝙤 𝙚 𝙜𝙡𝙞 𝙤𝙘𝙘𝙝𝙞𝙖𝙡𝙞..𝙦𝙪𝙞𝙣𝙙𝙞 𝙘𝙪𝙛𝙛𝙞𝙖 🤔😅 𝙡'𝙪𝙣𝙞𝙘𝙖 𝙘𝙤𝙨𝙖 𝙘𝙝𝙚 𝙩𝙞𝙚𝙣𝙚! Applicare la protezione solare frequentemente e generosamente (almeno ogni due ore e dopo ogni bagno) su tutta la pelle esposta al sole: 𝙇𝙤𝙧𝙞𝙨 𝙡𝙤 𝙛𝙖𝙘𝙘𝙞𝙤 𝙙𝙞𝙫𝙚𝙣𝙩𝙖𝙧𝙚 𝘾𝙖𝙨𝙥𝙚𝙧! Scegliere una crema specificatamente formulata per i bambini con fattore di protezione 50 e resistente all'acqua e alla sabbia: 𝙣𝙤𝙣 𝙗𝙖𝙙𝙞𝙖𝙢𝙤 𝙖 𝙨𝙥𝙚𝙨𝙚! Con @larocheposay #instamom #clickinmoms #mymotherhood #lifeandlensblog #motherhoodunplugged #lifestyleblog #kidswhoexplore #mammeblogger #mamme #neonato #babies #mommood #thewomoms #instamamma #instamoment #instababy #50sfumaturedimamma #vitadamamma #mamxmam #paroladimamma #mammeoggi #mammeitaliane #babyboy #instagram #followme #instaadvice #protezionesolare #babymood #inspiremyinstagram #inspireme

A post shared by 𝕊𝔸ℝ𝔸 𝕄𝔸ℝ𝕀𝔸ℕ𝕀 (@desperatehousewifelool) on

Età

L’età è, senza dubbio, un fattore da tenere in considerazione durante la scelta del protettore solare. Prima di tutto, non si consiglia applicare la protezione solare ai bambini con un’età inferiore ai 6 mesi. Durante questa fascia d’età si consiglia evitare l’esposizione al sole. A partire dai 6 mesi, i bambini avranno bisogno di un grado di protezione più alto rispetto agli adulti.

Questa protezione così alta è richiesta a causa del fatto che la pelle non è matura e, inoltre, per il sistema immunitario dei bambini. È conveniente poi applicare protezioni resistenti all’acqua per mantenere l’effetto desiderato anche facendo il bagno. Per gli adulti, la pelle tende ad essere più resistente e a possedere più meccanismi di difesa. Quindi adegua la protezione solare secondo le tue necessità.

Composizione

Infine, la composizione è importantissima per scegliere una buona protezione solare. Come abbiamo visto, certi filtri solari includono composti che potrebbero risultare irritanti sulla nostra pelle. Con questo ci riferiamo soprattutto ai protettori chimici. Altri, invece, possono contenere ingredienti nocivi per l’ambiente.

Per questo motivo, dobbiamo dedicare una parte del nostro tempo a controllare la composizione del prodotto. È importante assicurarsi che non contenga allergeni o ingredienti a noi nocivi. Inoltre, puoi tenere conto dell’origine biologica o meno dei suoi ingredienti. Scegli anche sotto questo aspetto il prodotto che più si adatta alle tue necessità.

Conclusioni

Le protezioni solari sono un prodotto comodo, accessibile ed efficace per proteggere la nostra pelle dalle radiazioni solari. I raggi del sole sono i principali responsabili dei tumori alla pelle e dell’invecchiamento cutaneo. Per fortuna, i filtri solari attenuano questi effetti e ci permettono un’esposizione al sole regolata e sicura.

Stanca di diventare più rossa che abbronzata ogni estate? Desideri un’abbronzatura senza effetti collaterali? La soluzione è nelle tue mani: utilizza la protezione solare. È indispensabile per noi tutti, visto il potenziale pericolo che emanano le radiazioni solari. Seguendo i nostri consigli ti sarà più facile trovare la protezione adatta al tuo tipo di pelle, garantito!

E tu, sai già qual è la protezione solare più adatta a te? Se ti è piaciuta la nostra guida, condividila sui social network o lasciaci un commento.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Guillem: 28252438/ 123rf.com)

Vota questo articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
44 Voto(i), Media: 4,00 di 5
Loading...