Ultimo aggiornamento: 05/10/2021

Per la maggior parte dei tedeschi, lavarsi i denti regolarmente è una cosa ovvia. Tuttavia, molte persone soffrono di malattie come la carie e la parodontite. Tuttavia, questo non è tanto dovuto alla frequenza insufficiente della pulizia, ma piuttosto al fatto che non ci laviamo i denti correttamente. La scelta dello spazzolino e del dentifricio giusto è fondamentale per questo.

In questo articolo vogliamo darti alcuni consigli e suggerimenti su come pulire al meglio i tuoi denti. Anche alcuni piccoli cambiamenti nella tua routine quotidiana possono fare un’enorme differenza per la salute dei tuoi denti.




Sommario

  • Puoi pulire i tuoi denti con uno spazzolino manuale o un modello elettrico. Con la giusta tecnica, entrambi sono altrettanto accurati. Dovresti lavarti i denti almeno due volte al giorno per circa tre minuti ogni volta.
  • Generalmente è più efficace pulire i denti dopo aver mangiato. Tuttavia, dovresti aspettare almeno un’ora dopo aver mangiato cibi acidi per evitare di danneggiare lo smalto.
  • Un’accurata pulizia dei denti dovrebbe iniziare già dall’infanzia, altrimenti i denti rimanenti potrebbero diventare disallineati in seguito. Il modo migliore per i bambini di imparare a lavarsi i denti è attraverso il gioco, con l’aiuto di una canzone per lavarsi i denti.

Background: Cosa dovresti sapere sul lavarsi i denti

Lavarsi i denti ogni giorno è una parte essenziale della routine quotidiana per la maggior parte di noi. Tuttavia, pochissimi di noi sanno come lavarsi i denti correttamente. Ti spieghiamo a cosa dovresti prestare attenzione quando ti lavi i denti e scegli gli strumenti giusti.

Perché devi lavarti i denti?

Lavarsi i denti non è importante solo per rimuovere le particelle di cibo dai denti. Rimuove anche la placca batterica e impedisce ai microrganismi di attaccare i tuoi denti.

Lavarsi i denti li protegge anche dalla carie e dalle infiammazioni. Il mal di denti non è solo sgradevole, il trattamento dei denti malati può anche diventare rapidamente costoso.

Zähne putzen

Il modo più importante per mantenere i tuoi denti sani è spazzolarli regolarmente. Ci sono alcune cose da tenere a mente. (Fonte immagine: pixabay.com/ Martin Slavoljubovski)

Nonostante la pulizia regolare dei denti, molti adulti soffrono di parodontite. Questo è un danno irreversibile all’osso mascellare. I primi segni della parodontite sono l’infiammazione delle gengive.

Nelle fasi successive, può anche portare alla perdita dei denti. Se ti lavi bene i denti e segui alcune regole, puoi ridurre significativamente la suscettibilità dei tuoi denti alle malattie.

Quali strumenti posso usare per lavarmi i denti?

Per pulire bene i tuoi denti, ci sono alcuni strumenti importanti che sono essenziali per lavarsi i denti. Ti presenteremo questi nella sezione seguente.

  • Glispazzolini da denti sono disponibili sia come spazzolini manuali convenzionali che con un azionamento elettrico. Con la giusta tecnica, la pulizia è ugualmente efficiente con entrambi i tipi. Dal momento che non devi fare molto da solo quando usi uno spazzolino elettrico, molte persone trovano più facile spazzolare i denti con esso.
  • Ilfilo interdentale è particolarmente ideale per la pulizia degli spazi interdentali. Dato che queste aree sono difficili da raggiungere con uno spazzolino, la carie spesso si verifica lì. Il filo interdentale dovrebbe essere usato prima di spazzolare in modo che il fluoro nel dentifricio possa penetrare nelle aree pulite e indurire lo smalto.
  • Glispazzolini interdentali sono utilizzati anche per pulire gli spazi tra i denti. Se questi spazi sono più grandi, gli spazzolini interdentali sono più adatti. Tuttavia, se gli spazi tra i denti sono più stretti, il filo interdentale è meglio.
  • I collutori possono essere utilizzati per sciacquare la bocca. La pressione dell’acqua può anche essere utilizzata per sciacquare gli spazi tra i denti.
  • Al giorno d’oggi, identifrici promettono una grande varietà di effetti. Quando scegli un dentifricio adatto, dovresti assicurarti che sia privo di zucchero. Dovrebbe anche contenere fluoruro, che fornisce un’ulteriore protezione contro la carie. Dovresti fare attenzione ai dentifrici che servono a sbiancare i tuoi denti. Di solito contengono abrasivi che macinano gradualmente lo smalto.
  • Il collutorio ha un effetto antibatterico, ma a differenza di uno spazzolino da denti, pulisce solo la superficie della bocca. La placca batterica non viene rimossa. Tuttavia, un risciacquo finale con il collutorio dopo la pulizia dei denti è una buona aggiunta all’igiene orale quotidiana. Un altro aspetto positivo è l’alito fresco che risulta dall’uso di un collutorio.
  • Legomme da masticare per la cura dei denti sono buone per una rinfrescata veloce tra una cosa e l’altra. Se sei di fretta, puliscono i tuoi denti velocemente e forniscono loro minerali. Tuttavia, assicurati che non contengano zucchero.

Come faccio a lavarmi i denti correttamente?

Quando ti lavi i denti, dovresti prestare attenzione ad alcuni punti importanti che renderanno la pulizia dei tuoi denti molto più efficace. Dovresti prestare particolare attenzione alle seguenti cose

  • Spazzolatura regolare
  • Spazzolatura accurata
  • La tecnica giusta
  • Lo spazzolino e il dentifricio giusti
  • Pulire gli spazi tra i tuoi denti

Oltre a scegliere lo spazzolino giusto, la cosa più importante per avere denti puliti è usare la giusta tecnica di spazzolamento. Mentre in passato si usavano movimenti circolari, oggi si raccomanda di spazzolare dal rosso al bianco secondo il metodo Bass. La spazzolatura circolare può far sì che i detriti di cibo finiscano sotto le gengive, il che può portare all’infiammazione.

Il metodo Bass si basa sui seguenti passi

  1. Dovresti posizionare lo spazzolino in modo che la superficie dei denti e le gengive siano ugualmente coperte dalle setole.
  2. L’angolo tra le setole e il dente dovrebbe essere tra i 45 e i 60 gradi.
  3. Ora premi leggermente con lo spazzolino finché le setole non iniziano a piegarsi.
  4. Ora puoi iniziare a lavarti i denti. Per farlo, muovi lo spazzolino diverse volte con uno scuotimento delicato e spazza via la placca che si è sciolta, partendo dalle gengive e lavorando verso il basso. Sulle superfici da masticare, muovi semplicemente la spazzola avanti e indietro. Prendi circa 10 secondi per ogni dente.

Per raggiungere ogni superficie dei tuoi denti, dovresti spazzolare sistematicamente. Il sistema KAI ti aiuta a fare questo. Secondo questo sistema, inizi con le superfici masticatorie, poi spazzoli le superfici esterne e finisci con le superfici interne dei denti.

Non dovresti dimenticare anche gli spazi tra i tuoi denti. Per essere sicuro di non dimenticare nessun dente, puoi iniziare dall’angolo in alto a destra e scendere fino in basso a sinistra. È anche importante non premere lo spazzolino troppo forte.

Quanto spesso e per quanto tempo dovrei lavarmi i denti?

Dovresti lavarti i denti almeno due volte al giorno. È particolarmente importante pulire i denti al mattino e alla sera. Nel migliore dei casi, dovresti fare una terza pulizia dopo pranzo.

È più efficace lavarsi i denti dopo un pasto, perché i residui di cibo si raccolgono nella bocca durante i pasti.

Questi vengono convertiti in acidi dai batteri, che sono dannosi per i denti. Spazzolare impedisce all’acido di attaccare i tuoi denti. Tuttavia, dovresti assicurarti di pulire i denti al momento giusto.

Dovresti sempre lavarti i denti per tre minuti. Questo assicurerà che ogni dente sia pulito da tutti i lati. Tuttavia, non dovresti spazzolare i tuoi denti più a lungo del necessario, perché questo non rimuoverà più placca.

Aumenta anche il rischio di danneggiare le tue gengive e lo smalto. Inoltre aumenta l’usura e può rendere i tuoi denti più sensibili.

Quando dovrei lavarmi i denti?

Per avere denti sani, è anche importante spazzolare al momento giusto. La pulizia nel momento sbagliato può effettivamente essere dannosa per i tuoi denti, nonostante il gesto benintenzionato.

Dovresti aspettare circa un’ora prima di lavarti i denti dopo aver mangiato cibi acidi.

Non dovresti mai lavarti i denti subito dopo aver mangiato. Soprattutto se hai mangiato frutta acida come agrumi o mele, succhi di frutta o insalate con aceto nel condimento, dovresti aspettare almeno un’ora prima di lavarti i denti.

Questo permette alla saliva ricca di minerali di rimineralizzarsi. Inoltre, puoi bere un bicchiere di acqua minerale prima della pulizia, poiché questo favorisce il processo di neutralizzazione.

Gli acidi contenuti nel cibo dissolvono i minerali come il fosfato e il calcio dallo smalto dei denti. Questo porta ad un indebolimento dello strato protettivo naturale dei tuoi denti. Lavarsi i denti dopo aver mangiato consumerà quindi lo smalto.

Quanto spesso dovrei cambiare il mio spazzolino da denti?

Indipendentemente dal fatto che tu scelga uno spazzolino elettrico o manuale, non dovresti usare la testina o l’intero spazzolino per più di tre mesi. La ragione di ciò è che il potere pulente diminuisce nel tempo e le setole spaccate possono portare a lesioni gengivali durante lo spazzolamento.

Dopo malattie come il raffreddore, l’influenza o l’herpes labiale, dovresti anche cambiare lo spazzolino perché i germi possono raccogliersi tra le setole. Sostituire la spazzola previene una nuova infezione.

A cosa devo fare attenzione quando lavo i denti dei bambini?

Anche se i denti da latte non rimangono in bocca per sempre, hanno anche bisogno di essere curati adeguatamente. Se i primi denti cadono precocemente a causa della carie, questo può provocare in seguito una malocclusione dei denti permanenti.

Puoi iniziare a spazzolare i denti del tuo bambino non appena spunta il primo dente da latte. Puoi pulire i primi denti con uno spazzolino morbido per bambini su cui metti una porzione grande come un pisello di dentifricio per bambini.

Quando spazzoli i denti del tuo bambino, puoi sostenere il suo mento con una mano e tirare delicatamente le sue labbra superiori e inferiori mentre tieni lo spazzolino con l’altra mano.

Una volta che il tuo bambino è un po’ più grande, puoi iniziare lentamente a lasciare che ti aiuti a lavarti i denti. In generale, i bambini possono iniziare a lavarsi i denti da soli dall’età di tre anni. In un’atmosfera giocosa, lavarsi i denti è molto più facile per i bambini. Per esempio, puoi cantare una canzone sullo spazzolamento dei denti.

Prima che i bambini inizino ad usare uno spazzolino elettrico, dovrebbero prima imparare ad usare correttamente uno spazzolino manuale. Anche un modello elettrico può pulire efficacemente i denti solo se viene utilizzata la tecnica di spazzolamento ottimale.

Lavarsi i denti: I migliori consigli e trucchi per avere denti puliti

Un fattore importante per una pulizia accurata dei denti è la scelta dello spazzolino giusto. Si possono ottenere ottimi risultati sia con un modello elettrico che con uno spazzolino manuale tradizionale. La maggior parte delle volte, la decisione dipende più dalla preferenza personale.

Zähne putzen

Scegliere il giusto spazzolino e dentifricio è un fattore essenziale per avere denti puliti. Dovresti sempre abbinare i prodotti che usi ai bisogni dei tuoi denti. (Fonte immagine: pixabay.com/ Bruno)

Quando acquisti uno spazzolino da denti di qualsiasi tipo, dovresti sempre assicurarti che il campo di setole sia multitufted. In questa disposizione, le setole sono disposte in piccoli gruppi. D’altra parte, dovresti evitare di utilizzare setole naturali. Le fibre naturali tendono a gonfiarsi e forniscono un terreno di coltura ideale per i batteri.

Tipo Vantaggi Svantaggi
Spazzolino manuale Prezzo economico, Può essere acquistato in qualsiasi farmacia e negozio di alimentari Pulizia meno approfondita, Rischio di danni a denti e gengive premendo troppo forte
Spazzolino oscillante Pulizia accurata grazie alla testina piccola, Più economico degli spazzolini sonici Troppa pressione può danneggiare le gengive e lo smalto, Non è possibile pulire grandi aree in una volta sola
Spazzolino sonico Rischio di danni al dente e alle gengive inferiore, Facile da maneggiare grazie alla grande testa dello spazzolino Alti costi di acquisto e di follow-up, La grande testa dello spazzolino non raggiunge tutte le aree
Spazzolino a ultrasuoni Pulizia accurata e veloce, Spazzolamento particolarmente delicato, Pulizia delicata degli impianti Prezzo elevato, Richiede un dentifricio speciale costoso

Se vuoi saperne di più sui diversi modi di lavarsi i denti, puoi leggere di più su ognuno nei paragrafi seguenti.

Lavarsi i denti con uno spazzolino manuale

Molte persone usano ancora uno spazzolino manuale. Gli spazzolini manuali sono molto economici e non hanno bisogno di essere ricaricati o di avere batterie. Con la giusta tecnica, ti permettono di pulire a fondo i tuoi denti.

Se hai il collo dei denti esposto, dovresti scegliere uno spazzolino duro; per le gengive sensibili, uno spazzolino morbido è ottimale.

Gli spazzolini manuali sono disponibili in diversi gradi di durezza. Generalmente si raccomanda una durezza media. Gli spazzolini morbidi avvolgono il dente più strettamente degli spazzolini duri. Se soffri di colli dentali esposti, dovresti quindi optare per uno spazzolino duro, contrariamente al diffuso malinteso.

Questi favoriscono anche la circolazione del sangue alle gengive. Tuttavia, se hai problemi alle gengive, gli spazzolini morbidi sono migliori, poiché le setole troppo dure possono danneggiare le gengive e lo smalto.

Dovresti sempre scegliere uno spazzolino con setole arrotondate perché sono più delicate sulle tue gengive. Una testina piccola ti aiuta anche a raggiungere i denti posteriori. Dovresti anche prestare attenzione ad un’impugnatura ergonomica. Questo rende lo spazzolino più facile da maneggiare e rende più facile lavarsi i denti.

Vantaggi
  • Prezzo basso
  • Disponibile quasi ovunque
  • Ottimo per imparare la tecnica giusta
Svantaggi
  • Pulizia meno approfondita
  • Rischio di premere troppo forte
  • Possibili danni a denti e gengive

Lavarsi i denti con uno spazzolino elettrico

Molte persone trovano più facile lavarsi i denti con uno spazzolino elettrico perché fa la maggior parte del lavoro per loro. Per questo motivo, la pulizia con uno spazzolino elettrico è solitamente più accurata di quella con uno spazzolino manuale. Anche con i modelli elettrici, dovresti prestare attenzione alla tecnica corretta quando ti lavi i denti.

Gli spazzolini elettrici sono disponibili in una varietà di forme da molti fornitori diversi. Sono alimentati da una batteria ricaricabile o da batterie standard. Di seguito, daremo uno sguardo più da vicino alle varietà di base degli spazzolini elettrici.

Spazzolino oscillante

Uno spazzolino oscillante è alimentato da un motore elettrico che muove la testina generalmente piccola e rotonda. Questo può essere utilizzato per pulire ogni dente individualmente. La pulizia simultanea di aree più grandi non è possibile. Una certa dose di pazienza è quindi necessaria quando si lavano i denti.

Vantaggi
  • Testina piccola
  • Pulizia accurata dei singoli denti
  • Meno costoso degli spazzolini sonici
Svantaggi
  • Pulizia che richiede tempo
  • Non può pulire grandi aree in una volta sola
  • Rischio di premere troppo forte
  • Maggiore usura dello spazzolino rispetto agli spazzolini sonici

Gli spazzolini oscillanti sono anche chiamati spazzolini rotanti. La testa della spazzola ruota in direzioni alternate fino ad un certo angolo. La frequenza dell’oscillazione è di circa 3000 movimenti al minuto. I modelli innovativi possono anche muovere la testa della spazzola in altre direzioni. Questa è chiamata tecnologia 3D.

Spazzolino sonico

Gli spazzolini sonici funzionano attraverso un meccanismo magnetico o un elemento piezoelettrico. Questo aziona un generatore di suoni le cui vibrazioni sono dirette alla testa della spazzola. I denti non vengono puliti dal suono, ma dalle setole.

La testina vibra durante l’uso. Con una media di 30.000 vibrazioni al minuto, la frequenza dei movimenti della testina è molto più alta rispetto agli spazzolini oscillanti.

Le persone che tendono ad esercitare troppa pressione sullo spazzolino quando si lavano i denti dovrebbero optare per uno spazzolino sonico con un sensore di pressione. Questi modelli emettono un segnale di avvertimento quando viene applicata troppa pressione. Inoltre, la forma allungata previene gli errori di spazzolatura.

Vantaggi
  • Pulizia delicata e accurata
  • Meno rischio di danni a denti e gengive
  • Facile da usare
  • Adatto per apparecchi ortodontici fissi
Svantaggi
  • Testina grande non raggiunge tutte le aree
  • Spesso molto costosa
  • Alto costo delle testine di ricambio

Grazie alla loro testina grande, gli spazzolini sonici sono particolarmente facili da usare. Questo significa che possono essere utilizzati anche da persone che hanno problemi con la pulizia convenzionale dei denti.

Gli spazzolini sonici permettono alle persone con disabilità fisiche, agli anziani e ai bambini di pulire accuratamente i loro denti. Gli spazzolini sonici sono ideali anche per le persone che portano un apparecchio fisso.

Spazzolino da denti a ultrasuoni

Solo pochi spazzolini da denti a ultrasuoni originali sono disponibili sul mercato. Questi modelli operano ad una frequenza di 1,6 milioni di vibrazioni al minuto. Le vibrazioni sono trasmesse al fluido orale o a un dentifricio speciale.

La pulizia avviene facendo scoppiare le bolle contenute nel dentifricio. L’attacco di uno spazzolino ad ultrasuoni è uno spazzolino normale o un tampone.

Vantaggi
  • Pulizia approfondita dei denti
  • Spazzolamento particolarmente delicato
  • Adatto agli impianti
  • Pulizia veloce
Svantaggi
  • È richiesto un dentifricio speciale
  • Costi di acquisto e di controllo elevati

Spazzolare con uno spazzolino ad ultrasuoni è particolarmente delicato. Non è necessario premere sulla testa della spazzola. Sono quindi ideali per i danni esistenti a denti e gengive. Gli spazzolini a ultrasuoni sono ideali anche per gli impianti dentali appena inseriti. L’alta frequenza permette anche una pulizia molto approfondita in un tempo molto breve.

Conclusione

Probabilmente hai notato che ci sono molti modi diversi di lavarsi i denti. La cosa più importante è scegliere lo spazzolino e il dentifricio giusto per le tue esigenze individuali. Non dovresti mai trascurare gli spazi tra i tuoi denti, perché è qui che si annidano molti batteri.

Se segui questi consigli, non devi fare grandi sforzi per pulire bene i tuoi denti. Spazzolare i denti due volte al giorno per tre minuti alla volta con la tecnica giusta è sufficiente per mantenere i tuoi denti puliti e sani. In questo modo, puoi ancora mordere con forza in età avanzata.

Fonte immagine: Ferli / 123rf

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni