Ultimo aggiornamento: 04/10/2021

Come scegliamo

24Prodotto analizzati

26Ore impiegate

21Studi valutati

87Commenti raccolti

Benvenuto nel nostro grande test della spugna da bagno 2022. Qui ti presentiamo tutte le spugne da bagno che abbiamo testato in dettaglio.

Abbiamo compilato informazioni dettagliate e aggiunto un riassunto delle recensioni dei clienti sul web.

Vorremmo rendere la tua decisione di acquisto più facile e aiutarti a trovare la migliore spugna da bagno per te.

Puoi anche trovare le risposte alle domande più frequenti nella nostra guida. Inoltre, in questa pagina troverai anche alcune informazioni importanti che dovresti conoscere se vuoi comprare una spugna da bagno.




Sommario

  • Ci sono due categorie di spugne da bagno: Spugne da bagno naturali e spugne da bagno sintetiche prodotte industrialmente.
  • Con una pulizia adeguata, le spugne da bagno possono essere utilizzate per diverse settimane.
  • Le spugne da bagno naturali non sono generalmente adatte alla cura del corpo se hai la pelle facilmente irritabile o malattie della pelle.

Spugna da bagno: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Criteri di acquisto e valutazione delle spugne da bagno

Di seguito ti mostreremo quali aspetti puoi utilizzare per decidere tra le tante spugne da bagno possibili.

I criteri che puoi usare per confrontare le spugne tra loro sono:

Nei paragrafi seguenti, spiegheremo quali sono i singoli criteri.

Materiale

Il materiale della spugna da bagno è essenziale per le sue funzioni. Abbiamo già spiegato i due diversi tipi di spugna.

Ogni tipo di spugna ha i suoi vantaggi e svantaggi, quindi devi valutare individualmente quali aspetti sono più importanti per te.

Se vuoi usare la spugna da bagno principalmente per l’igiene del corpo, dovresti assicurarti che non sia troppo ruvida, altrimenti la tua pelle potrebbe essere danneggiata.

Ci sono anche spugne che sono particolarmente adatte per esfoliare la pelle.

Le spugne da bagno naturali sono una risorsa rinnovabile. Essendo un prodotto naturale, ogni spugna può avere un aspetto leggermente diverso ed è unica. Allo stesso modo, ci sono diversi tipi di spugne naturali che variano per dimensione dei pori, consistenza e grossolanità.

Le spugne sintetiche sono prodotte industrialmente, quindi la qualità è costante e puoi aspettarti sempre lo stesso prodotto.

Absorbency

L’assorbenza di una spugna da bagno descrive la capacità della spugna di assorbire acqua. L’assorbenza delle spugne da bagno è piuttosto importante, poiché una maggiore assorbenza spesso va di pari passo con una sensazione più morbida.

Le spugne da bagno naturali hanno un’alta capacità di assorbimento.

L’assorbenza delle spugne da bagno naturali è molto alta; sono note per essere in grado di assorbire una quantità particolarmente grande di acqua.

A seconda della fibra, le spugne da bagno in plastica possono essere molto assorbenti, quindi devi provare quale plastica si adatta meglio a te.

Prezzo

Anche il prezzo gioca un ruolo importante quando si sceglie una spugna da bagno. Le spugne da bagno naturali sono di solito molto più costose di quelle sintetiche.

Poiché una spugna da bagno naturale passa attraverso un processo di produzione più lungo, è più costosa di una spugna da bagno prodotta industrialmente in fibre sintetiche.

Può essere redditizio perché di solito dura più a lungo delle più economiche spugne da bagno sintetiche.

Ci sono anche spugne da bagno sintetiche molto costose che si avvicinano alle spugne da bagno naturali per qualità e durata.

Qui è dove entri in gioco tu: a seconda di quanto vuoi spendere, quali qualità sono più importanti per te in una spugna da bagno e quanto spesso vuoi cambiare la spugna, una spugna da bagno naturale o sintetica può essere quella giusta per te.

Origine

Sia le spugne da bagno naturali che quelle sintetiche hanno diverse origini. Specialmente con le spugne da bagno naturali, l’origine può dirti qualcosa sulla qualità.

Mentre le spugne da bagno naturali sono estratte direttamente dal mare come prodotto naturale o sono coltivate in una fattoria, ci sono infinite possibilità per le spugne sintetiche.

La fibra sintetica può essere composta da diversi tipi di plastica e, inoltre, la produzione non è solitamente legata a un sito di produzione specifico.

Se vuoi saperne di più sull’origine della tua spugna da bagno sintetica, puoi contattare il rispettivo produttore.

Aquafarming è il metodo più conosciuto per coltivare le spugne naturali. Il grave sovrasfruttamento degli oceani da parte degli esseri umani sta portando ad una forte riduzione delle popolazioni naturali di spugne da bagno.

Se compri una spugna da bagno, assicurati che provenga da una fattoria o che sia dichiarata Fairtrade.

Le spugne da bagno naturali si trovano in tutto il Mediterraneo, nell’Oceano Atlantico e nell’Oceano Indiano.

Questo è anche il luogo dove si trova la maggior parte dell’allevamento, dato che le condizioni per la crescita della spugna naturale sono migliori lì.

L’origine delle spugne da bagno naturali si trova spesso sull’etichetta o nella descrizione del prodotto, ma se non è così, puoi ovviamente anche contattare il produttore.

Guida: Domande che dovresti farti prima di comprare una spugna da bagno

Cos’è una spugna da bagno?

Una spugna da bagno è originariamente lo scheletro della spugna di corno e viene utilizzata da molte persone per la cura quotidiana del corpo. La spugna da bagno è anche utilizzata in medicina come impacco, nell’industria dell’acqua per la filtrazione e come imbottitura e come strumento di pulizia.

Badeschwamm

Questo è l’aspetto di una spugna da bagno naturale quando è lavata e pronta all’uso. (Fonte immagine: pixabay / Manfred Richter)

Quali tipi di spugne da bagno esistono?

Se vuoi comprarti una spugna da bagno, ci sono due alternative tra cui puoi scegliere

  • Spugne da bagno naturali
  • Spugne da bagno sintetiche

Sia le spugne da bagno naturali che quelle sintetiche sono disponibili in una varietà di tipi e fibre.

La cura, la durata e la fabbricazione delle due diverse spugne da bagno hanno ciascuna vantaggi e svantaggi. A seconda di ciò che preferisci, un diverso tipo di spugna da bagno è adatto a te. Nella sezione seguente, vorremmo rendere la tua decisione più facile.

Spugna da bagno naturale

Il più grande vantaggio di una spugna da bagno naturale è la sua capacità di assorbimento. La spugna naturale è indiscutibilmente la più assorbente.

È anche particolarmente efficace per la cura del corpo per la pelle normale, poiché favorisce la circolazione del sangue e libera la pelle dalle cellule morte.

Vantaggi
  • Maggiore assorbenza
  • Pulizia profonda della pelle ed esfoliazione, Promuove la circolazione
  • Ecologicamente degradabile, nessun impatto ambientale
Svantaggi
  • Una spugna naturale non è adatta alle malattie della pelle, può irritare
  • Non adatta alla pelle del viso
  • Solitamente più costosa della spugna da bagno sintetica

Come risorsa rinnovabile, una spugna da bagno naturale è giusta per te se vuoi vivere in modo sostenibile ed ecologico.

Spugna da bagno sintetica

Rispetto ad una spugna da bagno naturale, la maggior parte delle spugne da bagno sintetiche sono molto più economiche e ti permettono di cambiarle più spesso.

Vantaggi
  • Adatto a chi soffre di allergie
  • Solitamente più economico
  • Maggiore varietà di fibre diverse
Svantaggi
  • Non biodegradabile
  • Meno assorbente
  • Di solito non si avvicina alla consistenza setosa di una spugna naturale

Se sei più interessato a cambiare la tua spugna da bagno più spesso, una spugna da bagno sintetica potrebbe fare al caso tuo.

Inoltre, se hai la neurodermite o una pelle facilmente irritabile, una speciale spugna da bagno sintetica può essere utile per non danneggiare la tua pelle.

Come si usa correttamente una spugna da bagno?

Prima dell’uso, la spugna da bagno dovrebbe essere completamente bagnata. Questo rimuove qualsiasi residuo, specialmente dalle spugne da bagno naturali.

Sciacqua la spugna da bagno una volta prima di usarla per la prima volta, poi è pronta per l’uso.

Per risultati ottimali nella cura del corpo, muovi delicatamente la spugna da bagno con movimenti circolari sulla parte del corpo da pulire.

A seconda di come ti senti, nell’acqua del bagno si possono usare anche lozioni, peeling o anche sali da bagno. Per non stressare troppo la pelle, dovresti usarlo solo una volta a settimana al massimo.

Antibakterielle Seife

Un set da bagno che include una spugna da bagno naturale potrebbe essere così. Puoi usarlo per metterti comodo. (Fonte immagine: unsplash / shawnee wilborn)

Per rendere la tua pelle ancora più elastica, puoi anche usare le bombe da bagno oltre alla spugna da bagno. Contengono molti preziosi oli essenziali che curano e puliscono la tua pelle.

In generale, un uso corretto ha molto a che fare con il tuo benessere. Scopri quanta schiuma va bene per te e con quanta pressione applichi la spugna da bagno.

Come strumento di pulizia, dovresti prestare attenzione al detergente per spugne da bagno naturali: alcuni detergenti domestici forti distruggono la struttura unica della spugna da bagno.

Altrimenti, i movimenti circolari e il risciacquo regolare della spugna sono molto efficaci per la pulizia.

Quali alternative ci sono alla spugna da bagno?

Le spugne da bagno sono insostituibili per molti clienti. Tuttavia, ci sono alternative alle spugne da bagno in alcune aree di applicazione.

In alternativa all’acquisto di una spugna da bagno convenzionale, puoi fare le spugne da bagno da solo.

In alternativa, un asciugamano di spugna può essere utilizzato come strumento di pulizia. L’assorbenza di solito non è alta come quella di una spugna, ma la spugna è più economica e più facile da pulire.

Quanto sono igieniche le spugne da bagno?

Le spugne da bagno possono diventare rapidamente antigieniche. Tuttavia, con una cura adeguata e cambi frequenti, puoi lavare senza problemi.

Secondo gli studi, ci sono fino a dieci milioni di batteri per centimetro quadrato su una spugna. Quindi c’è il rischio di spargere lo sporco piuttosto che rimuoverlo.

La sezione seguente spiega come pulire la tua spugna da bagno per ottenere i migliori risultati e la più lunga durata possibile.

Come si pulisce una spugna da bagno?

È meglio farlo in una soluzione salina: sciogli 125 grammi di sale in 1 litro d’acqua e lascia la spugna da bagno naturale a riposare nella soluzione per 24 ore.

Se la spugna diventa troppo ruvida e soda, in alternativa può essere lavata a 60 gradi in lavatrice senza detersivo come detergente.

Le spugne da bagno in plastica possono essere pulite con detergenti domestici, ma dovresti assicurarti di sciacquare bene la spugna da bagno prima di usarla di nuovo per evitare irritazioni alla pelle.

Perché le diverse spugne da bagno sono diverse?

Diversi tipi di spugne si sentono anche diversi sulla pelle, quindi scopri da solo qual è quella giusta per te.

La sensazione sulla pelle è determinata principalmente dal materiale e dalla dimensione dei pori. Più il materiale è solido e i pori sono piccoli, più la spugna è ruvida sulla pelle.

Badeschwamm

Qui puoi vedere una spugna da bagno naturale a pori molto fini. Puoi usare degli oli per rendere l’applicazione ancora più delicata e gentile per la tua pelle. (Fonte immagine: 123rf / 109939709)

Le spugne da bagno naturali sono di solito più morbide di quelle sintetiche all’inizio perché la loro struttura fine e setosa lascia una piacevole sensazione sulla pelle.

Tuttavia, possono diventare più ruvide nel tempo. Una pulizia adeguata può aiutare a mantenere la spugna morbida il più a lungo possibile.

Per quanto tempo posso usare una spugna da bagno?

Come regola generale, sostituisci le spugne da risciacquo ogni settimana e le spugne da bagno a seconda del materiale e dell’intensità d’uso.

Tipo Vita utile
Spugna di risciacquo, plastica o naturale Massimo 1 settimana
Spugna da bagno naturale Massimo un anno
Spugna da bagno sintetica Massimo 6 mesi

Non dovresti pulire le spugne di plastica per il bucato, basta sciacquarle e usarle per un massimo di una settimana, poi gettarle.

Un’alternativa alla spugna di plastica per lavare i piatti è la spugna di luffa. Questa alternativa senza plastica è presentata in un rapporto ARD.

Le spugne da bagno naturali devono essere pulite accuratamente di tanto in tanto. Quando la spugna inizia a diventare fragile, o quando assume un colore grigiastro sempre più sgradevole, è il momento di pulirla.

Fonte della foto: 123rf / 45297525

Recensioni