Ultimo aggiornamento: 23/07/2020

Come scegliamo

10Prodotto analizzati

16Ore impiegate

3Studi valutati

48Commenti raccolti

Che siano troppi o troppo pochi, i peli possono essere una vera seccatura, soprattutto a partire da una certa età, quando, se non decidono di scomparire, iniziano invece a crescere in aree che prima sarebbero risultate impensabili. Da un anno all’altro, d’un tratto le orecchie iniziano ad assomigliare a boschi rigogliosi, mentre nelle narici compaiono sempre più peletti. Ma una soluzione esiste.

Per casi del genere, hai a tua disposizione i migliori tagliapeli per il naso e le orecchie. Si tratta di accessori economici e molto duraturi, con i quali puoi dire addio alla peluria in eccesso che mina il tuo aspetto. Ma un prodotto non è uguale ad un altro, quindi, per permetterti di trovare il tagliapeli per il naso più adatto a te, abbiamo elaborato questa guida all’acquisto. Sei pronto?

Le cose più importanti in breve

  • I tagliapeli resistenti all’acqua ti permettono di utilizzarli anche sotto la doccia. Inoltre, sono più facili da pulire dei modelli non waterproof.
  • Alcuni modelli offrono testine intercambiabili extra. Con queste, puoi regolare anche la barba e pulire sopracciglia e basette. Sarai sempre impeccabile!
  • Uno dei criteri più importanti per scegliere il tagliapeli per naso e orecchie da acquistare è l’autonomia della batteria. Ne parleremo più dettagliatamente alla fine di questo articolo.

I migliori tagliapeli naso sul mercato: la nostra selezione

Un eccesso di peluria nel naso o nelle orecchie non è, di solito, molto piacevole da vedere: dà un’immagine alquanto antiestetica di noi stessi. Per fortuna, in commercio esiste una grande varietà di tagliapeli per naso e orecchie. Potrebbe sembrarti un accessorio superfluo o “di lusso”, ma in realtà è molto più efficace di pinzette e forbicine. Al momento, i nostri prodotti preferiti sono quelli che abbiamo inserito nella seguente selezione:

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sui tagliapeli naso

I tagliapeli per naso ed orecchie sembrano dispositivi molto semplici, ma potresti comunque avere qualche perplessità a riguardo. Non temere, nessuno “nasce imparato”, soprattutto perché, ingenuamente, non avresti mai pensato che fosse possibile una comparsa tanto rapida di questa peluria abbondante, e per di più in aree insolite. Ecco perché, nei paragrafi che seguono, risponderemo alle domande più comuni su questo prodotto.

Uomo davanti allo specchio con il tagliapeli per il naso

Se è resistente all’acqua, il tagliapeli per il naso puo essere lavato immergendolo in una bacinella e poi mettendolo in funzione. (Fonte: Luckybusiness: 22631661/ 123rf.com)

Come funziona un tagliapeli naso?

I tagliapeli per naso ed orecchie sono stati inventati per combattere l’eccesso di peluria indesiderata, proprio come fanno altri utilissimi prodotti quali, ad esempio, la crema depilatoria per uomo. Tecnologicamente parlando, si tratta di rasoi elettrici. La differenza? La testina: è stata adattata per poter eliminare i peli dalle narici o dalle orecchie in modo sicuro ed efficace.

Benché molti rasoi elettrici dispongano di testine apposite per questa necessità, i tagliapeli per naso e orecchie sono pensati esclusivamente per questo scopo specifico, dunque garantiscono risultati nettamente superiori. Generalmente, funzionano con batterie ricaricabili o tramite pile di tipo AA. Possono includere vari tipi di testine intercambiabili, a seconda della peluria che vuoi eliminare.

Quali sono i pro e i contro di una tagliapeli per naso ed orecchie?

È del tutto normale voler avere il massimo livello possibile di igiene ed estetica. Questo spiega perché sei alla ricerca di un ottimo tagliapeli naso, che sia un modello economico o uno di alta gamma. Prima di comprarlo, però, non sarebbe meglio analizzarne i vantaggi e gli inconvenienti? Per semplificarti questo passaggio, li abbiamo riassunti tutti nella tabella che segue:

Vantaggi
  • Migliorano il tuo aspetto estetico
  • Sono versatili
  • Portatili
  • Di dimensioni ridotte
  • Facili da usare
  • Batterie con una grande autonomia
  • Evitano strappi dolorosi
  • Sono resistenti e durevoli
  • Abbastanza economici
Svantaggi
  • Dispositivi semplici che richiedono una manutenzione impegnativa
  • Alcune lame tendono a rovinarsi nel tempo

Cosa succede se il tagliapeli naso viene utilizzato sotto la doccia?

Ci troviamo di fronte ad un prodotto che, sicuramente, userai in bagno, quindi è normale che tu ti chieda se possa essere utilizzato a contatto con l’acqua. Ovviamente, ciascun modello è a sé. Detto questo, i migliori tagliapeli per il naso, sia quelli a prezzo contenuto che quelli più costosi, sono resistenti all’acqua.
Questo è un fattore importante, se teniamo conto della loro struttura interna.

Ovviamente, questa caratteristica avrà un’importanza maggiore se vuoi risparmiare tempo, perché ti permetterà di depilare narici ed orecchie anche sotto la doccia. Se userai il dispositivo di fronte ad uno specchio per essere sicuro di ottenere un buon risultato, invece, non è una funzione che avrà molta utilità per te. Tuttavia, tieni presente che in bagno, il tagliapeli potrebbe comunque venire a contatto con dell’acqua.

Uomo che si taglia i peli del naso

Quando il modello include più di una testina, è pensato per essere usato in varie aree del viso. (Fonte: Melnikov: 78841383/ 123rf.com)

Come pulire un tagliapeli per naso ed orecchie?

La tecnologia è al nostro servizio, ma noi, dal canto nostro, dobbiamo restituirle il favore almeno in parte. Se non lo facciamo, i prodotti che acquistiamo dureranno sicuramente meno del previsto. Nel caso dei tagliapeli per naso, una manutenzione regolare è fondamentale. Più cura avrai del dispositivo, più sarà efficace a lungo, ed il tuo portafogli ti ringrazierà:

  • Cerca di acquistare sempre un modello di tagliapeli che possa essere smontato. Non è necessario disassemblarlo completamente, ma almeno in un modo in cui le testine e una parte della struttura interna possano essere pulite facilmente.
  • I tagliapeli per naso, economici o più costosi, resistenti all’acqua facilitano ancora di più il lavaggio. Inoltre, alcuni modelli, come ad esempio quelli Panasonic, sono specialmente costruiti per assicurare una pulizia rapida ed effettiva.

Quindi, se si tratta di modelli waterproof, dovrai solo metterli sotto il getto d’acqua e poi azionarli. In questo modo, le lame gireranno, liberandosi dei residui di peluria e sporco accumulati durante la rasatura. Se invece il tuo tagliapeli non è resistente all’acqua, usa una piccola spazzola. Se ti servirai di un asciugamani o un panno umido, non dimenticare poi di asciugare il dispositivo prima di riporlo.

Come usare un tagliapeli per naso ed orecchie?

Una delle caratteristiche principali dei tagliapeli per naso ed orecchie è la loro facilità d’uso. In pratica, si tratta di dispositivi plug & play, che bisogna semplicemente accendere per utilizzare, senza dover fare nient’altro. Nonostante ciò, in quanto apparati elettrici, proprio come succede per un qualsiasi rasoio, ti consigliamo di seguire una serie di accortezze. Eccoti qui quali:

  • Utilizza il tagliapeli con cautela, per evitare possibili lesioni. Si tratta di un dispositivo con testine che, di solito, sono appuntite. Per questo, sii molto cauto nell’utilizzarle all’interno di narici e padiglione auricolare.
  • Si consiglia di usare il tagliapeli per naso e orecchie in un luogo ben illuminato. Ovviamente, se si tratta di un ripasso rapido sotto la doccia, non sarà necessario; se invece hai intenzione di procedere ad una depilazione più approfondita, avrai bisogno di una buona visibilità. Tieni a mente che alcuni modelli dispongono di una luce led incorporata, molto utile.
  • Prima di usarlo, devi assicurarti che il dispositivo sia pulito, cosi da evitare strappi dolorosi, inceppi o altri problemi. In più, per far si che duri più a lungo, è bene lavarlo di nuovo dopo ogni uso.
  • Di conseguenza, prima di utilizzare il tagliapeli, lava anche le aree che intendi depilare (naso ed orecchie). In questo modo, l’uso dell’apparecchio sarà più sicuro, poiché eviterai che le lamette vengano bloccate da corpi esterni.
  • Cerca di usare il tagliapeli solo quando la batteria è ben carica o, se si tratta di un modello con cavo, accertati che sia ben collegato alla corrente elettrica. Eviterai cosi di dover interrompere l’opera a metà, o di subire fastidiosi strappi.

Criteri di acquisto

Hai un colloquio di lavoro e vuoi arrivarci con un aspetto impeccabile? Non vuoi fare una brutta figura davanti al/la ragazzo/a che ti piace? Non c’è problema: insieme ad un buon profumo, puoi contare anche su un ottimo tagliapeli per naso ed orecchie. Ma per essere sicuro di acquistare il migliore per te, dai un’occhiata ai criteri di acquisto da seguire che ti elenchiamo di seguito.

Wireless o con cavo

Alcuni modelli dispongono di entrambe le opzioni. Potrai quindi usarli collegati mentre si ricaricano, ma anche in modalità senza fili. Ovviamente, i modelli wireless sono più maneggevoli, ma se vanno a pile, su l medio-lungo termine, consumeranno di più. Quelli con cavo sono più economici in termini di spesa iniziale, ma anche meno versatili e un po’ più scomodi durante l’uso.

Uomo che usa un tagliapeli per il naso

Le batterie dei tagliapeli per il naso sono, di solito, abbastanza durature, ma assicuratene prima di acquistarne uno. (Fonte: Melnikov: 84974876/ 123rf.com)

Autonomia della batteria

Questo fattore si collega al precedente. Se opterai per un modello senza fili, controlla se va a pile o funziona tramite batterie ricaricabili. La seconda opzione, sul lungo termine, è preferibile. Tuttavia, come avrai già notato dalla nostra selezione di prodotti, ci sono modelli che resistono anche fino a 6 mesi di utilizzo con una o due pile di tipo AA. Se è difficile per te trovare un posto per ricaricarlo, forse i modelli a pile fanno più al caso tuo.

Otl AicherGraphic designer

“La vera esistenza umana è, oggigiorno, un’esistenza estetica”.

Facilità di pulizia

Come abbiamo già menzionato nella Guida all’acquisto, tenere pulito il tagliapeli per naso ed orecchie è essenziale per garantirne la lunga durata. Ecco perché ti consigliamo di comprarne uno smontabile, o comunque semplice da lavare. Considera che, in caso contrario, le lame rischieranno di rovinarsi molto prima. E inoltre, se il tuo dispositivo funzionerà meno bene, rischierai più strappi spiacevoli durante la rasatura.

Numero di testine

Sebbene ci siamo concentrati sui tagliapeli per le narici, ci sono anche opzioni multiuso, fino a 4 in 1. Cosa vuol dire? Che oltre a poter essere utilizzati per naso ed orecchie, servono anche per ripulire basette, barba e sopracciglia. Se ami lo stile hipster o ti piace avere sopracciglia ben definite, questa è decisamente l’opzione che fa al caso tuo. Di solito, questi modelli hanno anche un prezzo piuttosto accessibile!

Tagliapeli del naso in primissimo piano

Per un risultato migliore, prova ad utilizzare il tagliapeli per naso e orecchie in un luogo con una buona illuminazione. (Fonte: Nousiainen: 27420716/ 123rf.com)

Resistenza all’acqua

La maggior parte dei tagliapeli per naso ed orecchie è waterproof. Grazie a questa caratteristica, potrai depilarti rapidamente sotto la doccia. È ovvio: per un risultato migliore, sarebbe meglio usarli con calma e con una buona illuminazione. Un altro dei vantaggi dei modelli resistenti all’acqua è la facilità di lavaggio: basterà infatti azionarli sotto un getto d’acqua per pulirli.

Conclusioni

I peli indesiderati; quel fastidioso problema che potrebbe sembrare innocuo, ma non passa inosservato agli sguardi altrui. Per nostra fortuna, esistono degli ottimi tagliapeli per naso, che servono anche per eliminare la peluria che si crea in altre zone, come ad esempio le orecchie. Con questi accessori, non ci sarà riunione a lavoro, colloquio o appuntamento romantico che ti sfuggirà. Sono dispositivi versatili, durevoli e, in più, molto economici.

Ma attenzione, come si dice: non tuffarti se l’acqua è bassa! Analizza bene i criteri di acquisto di cui ti abbiamo parlato in precedenza: autonomia della batteria, facilità di lavaggio, resistenza all’acqua. Anche il numero di testine intercambiabili incluse e il tipo di connessione sono importanti. Se seguirai i nostri consigli, non sbaglierai la scelta.

Respira profondamente, con le narici libere, e ascolta di nuovo tutti i suoni dell’ambiente che ti circonda. Niente più fastidiosa peluria indesiderata, grazie al tagliapeli per naso ed orecchie! Condividi il nostro articolo cosi da aiutare qualcun altro a scoprire questo utile prodotto!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Ka2shka: 79002089/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Dalila Coviello Scrittrice e traduttrice
Le parole sono il mio più grande amore: ne ho scritte di mie, in italiano (Alice nel Paese dei call center, Nike Editrice, 2014), e da più di sei anni ne traduco da altre lingue, divertendomi ogni volta. Sono anche appassionata di digital, e social media e storytelling sono il mio pane quotidiano.