Ultimo aggiornamento: 03/08/2021

Come scegliamo

7Prodotto analizzati

21Ore impiegate

6Studi valutati

30Commenti raccolti

Le tinture per capelli si sono evolute nel corso della storia. I progressi tecnologici e la chimica sono riusciti a modernizzare questo popolare prodotto per le donne.

Puoi trovare tinture per capelli in innumerevoli gamme di colori o tinture vegetali, se soffri di allergie. E non dimentichiamoci delle tinte per capelli fantasia, una tendenza che sta andando forte. Oggi più che mai, dove la versatilità e lo stile sono ricercati, questo prodotto è una grande opzione da acquistare!




Le cose più importante

  • Le tinture per capelli fanno parte di quei generi che non passano mai di moda. Non per niente è un prodotto che è mutato nel tempo ed è stato capace di adattarsi ai paradigmi del momento.
  • Allo stesso tempo, sono state sviluppate tinture naturali per capelli. Questi sono ideali per gli utenti che sono allergici ai prodotti chimici.
  • D’altra parte, dovresti considerare alcuni criteri di acquisto. Per esempio, la composizione, la durata e la classificazione del colorante. Questi ti aiuteranno a scegliere la tintura per capelli che meglio si adatta alla tua personalità e al tuo stile.

Tintura per capelli: la nostra selezione

Stai pensando di cambiare il tuo colore di capelli quest’anno? Ci sono molte opzioni! In questa sezione ti mostreremo le tendenze attuali del colore dei capelli. In questo modo, puoi scegliere quello che si adatta meglio ai tuoi capelli.

Guida all’acquisto: cosa devi sapere sulle tinture per capelli

Le tinture per capelli non sono un’invenzione recente! In effetti, puoi trovarli fin dall’Antichità. I pionieri della colorazione dei capelli furono gli egiziani. Ora, hai un’idea di come questo prodotto si è evoluto nel corso della storia e viene reinventato ancora oggi, ecco perché abbiamo creato questa sezione! Ti diremo i dubbi più frequenti quando acquisti tinture per capelli.

Le tinture per capelli fanno parte di quei generi che non passano mai di moda. (Fonte: Quintero: 1510542/ Pexels.com)

Quali tipi di tinture per capelli esistono?

I tipi più comuni di tinture per capelli sono quattro. In breve, cercano di raggruppare le tinture per capelli in base al potere coprente che offrono. Inoltre, all’interno di questa classificazione, possiamo trovare alcune caratteristiche che sono più legate al seguire una moda.

Descrizione Obiettivo
Colorazione non permanente È la meno aggressiva, poiché non contiene ammoniaca o ossidante. Serve a ravvivare il colore. Per aggiungere lucentezza e volume.
Colorazione temporanea Ottenuta con varie tecniche e metodi tra cui risciacqui, shampoo, gel, spray e schiume. Colore più luminoso e vibrante. Dura da poche ore a un giorno.
Colorazione semipermanente o tono su tono Poco aggressivo e una buona scelta per coloro che stanno iniziando a colorare i loro capelli. Copre il 50% dei capelli bianchi. È il più sicuro per i capelli danneggiati o fragili.
Colorazione permanente È la più aggressiva, poiché di solito contiene ammoniaca. Copre il 100% dei capelli bianchi. Un cambio di colore radicale ed efficace.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi delle tinture per capelli?

Se dopo aver esaminato tutti i tipi sul mercato non sei ancora in grado di prendere una decisione, potresti trovare utile la seguente tabella. In esso ti mostriamo i pro e i contro delle tinture per capelli.

Vantaggi
  • Ci sono tipi che favoriscono la struttura della tua fibra capillare.
  • Ampia varietà di sfumature.
  • Le tinture vegetali (senza parabeni) si prendono cura dei tuoi capelli e dell”ambiente.
  • C”è la tecnica della decolorazione che ti permette di colorare alcune ciocche e quindi cambiare il look, ma mantenere le radici naturali dei tuoi capelli.
Svantaggi
  • Se scegli di colorare i tuoi capelli a casa, corri il rischio di non ottenere la tonalità desiderata.
  • Le tinture che contengono ammoniaca possono irritare gli occhi e le vie respiratorie durante l”applicazione.
  • La decolorazione frequente dei capelli può causare la perdita dei capelli.

Quali effetti avversi causano le tinture per capelli?

Le tinture per capelli sono cosmetici decorativi che ti permettono di cambiare il colore o decolorare i tuoi capelli. Tuttavia, questa non è l’unica cosa che questo prodotto può ottenere. In alcuni casi, hanno causato effetti collaterali indesiderati. Questi possono essere una semplice allergia cutanea o anche un caso di dermatomiosite(1) precipitato dall’uso di tinture per capelli.

Inoltre, c’è una tendenza a scoprire se le tinture per capelli sono indirettamente associate al cancro. Abbiamo consultato diverse fonti e non ci sono statistiche significative per concludere che le tinture per capelli rappresentano un rischio cancerogeno(2).

Quali sono i sintomi delle reazioni allergiche alle tinture per capelli?

Un fattore importante in questa situazione è che le tinture per capelli sono preparati chimici. I sintomi più comuni dell’allergia alla tintura per capelli sono:

  • Arrossamento della pelle: uno dei segni più evidenti. Si può vedere nelle aree che sono entrate in contatto con la tintura (collo, orecchie, retro del collo).
  • Irritazione o bruciore della pelle: Si verifica a causa della sensibilizzazione della zona. Ti induce a grattarti con insistenza e a ferirti.
  • Vesciche o eruzioni cutanee: Questa è una reazione più grave e meno comune. Potrebbe indicare che sei allergico a più di un componente.

In ogni caso, è importante che tu faccia un test allergico prima di applicare la tintura per capelli. Se rilevi una reazione, la cosa giusta da fare è risciacquare immediatamente con molta acqua. Se i sintomi persistono, dovresti vedere un dermatologo. Lui o lei ti darà un trattamento lenitivo per alleviare la zona e ridurre il disagio. Potresti anche trovare utile passare a tinture per capelli ipoallergeniche o senza parabeni.

Le tinture per capelli naturali sono ideali per gli utenti con allergie chimiche. (Fonte: Helena: 2867899/ Pexels.com)

Che dire delle tinture per capelli durante la gravidanza?

C’è un mito secondo cui l’uso di tinture per capelli durante la gravidanza è dannoso per lo sviluppo del feto. Tuttavia, secondo recenti studi (3), basati sul basso assorbimento cutaneo, si può concludere che l’applicazione di tinture per capelli sembra essere sicura.

I composti nelle tinture per capelli, in dosi elevate, possono causare danni. Pertanto, si raccomanda di non colorare i tuoi capelli fino a dopo il primo trimestre o di considerare di applicare la tintura solo a chiazze. Questo eviterà il contatto con il cuoio capelluto. In ogni caso, se decidi di tingerti i capelli a casa, potresti trovare le seguenti linee guida utili per ridurre i rischi:

  1. Indossa i guanti
  2. Mantieni la tintura per il tempo minimo
  3. Applicare in un’area ventilata
  4. Risciacqua il cuoio capelluto una volta che la tintura è stata applicata

Quali tipi di tinture per capelli esistono?

Più di un terzo delle donne sopra i 18 anni e circa il 10% degli uomini sopra i 40 anni usano qualche forma di tintura per capelli(4). In precedenza ti abbiamo parlato degli effetti negativi dell’uso delle tinture per capelli.

Per ridurre questi effetti, la Direttiva Cosmetici dell’Unione Europea (UE)(5) assicura agli utenti che, se le istruzioni del produttore vengono seguite, non possono causare danni alla salute. Inoltre, il regolamento richiede che le istruzioni per l’uso debbano apparire sulla confezione. E le precauzioni da prendere.

Come procedere in sicurezza quando si lavora con le tinture per capelli?

Il 93% dei lavoratori dei saloni di parrucchiere sono donne e si è scoperto che quasi tre quarti di loro hanno problemi di pelle. Questi sono di tipo allergico. Al 58% è stata diagnosticata una dermatite allergica professionale (reazione immunitaria a una sostanza chimica) e al 20% una dermatite da contatto.

Ne consegue, quindi, che l’esposizione ai prodotti chimici è un rischio molto alto per questi professionisti. La seguente tabella mostra il modo migliore di procedere in diverse contingenze.

Rischio Conseguenza Prevenzione
Esposizione ad ammoniaca, formaldeide, perossido di sodio Alterazioni del sistema nervoso, mal di testa, dermatiti e allergie Opta per coloranti ipoallergenici o coloranti organici.
Esposizione all’ olivinilpirrolidone (presente nelle lacche) Solventi che sono collegati a malattie polmonari. Diminuisci l’uso di questi prodotti o controlla il tempo di esposizione.
Etanolo e acetone Gli studi indicano che possono influenzare la riproduzione delle donne. Esegui controlli con personale adatto e formato. Ventilare gli ambienti.

Criteri di acquisto

Al giorno d’oggi, l’immagine è diventata una questione importante nella vita quotidiana e si spende molto tempo per prendersi cura del proprio aspetto fisico. Un modo per ottenere questo è attraverso le tinture per capelli. Pertanto, abbiamo selezionato alcuni dei criteri di acquisto più rilevanti. Possono esserti utili quando scegli la tintura per capelli che ottiene i migliori risultati.

Composizione

Come abbiamo già detto, le tinture per capelli sono composte da sostanze chimiche che agiscono sui pigmenti originali contenuti nella corteccia dei capelli, che determinano il colore. Questi prodotti funzionano rimuovendo il colore naturale e aggiungendone uno nuovo. Una tintura per capelli è fatta di otto componenti di base:

  • Crema base: è un’emulsione di un componente oleoso e un componente acquoso. Per esempio, alcoli grassi, agenti emulsionanti o tensioattivi.
  • Il precursore del colore: si tratta di piccole molecole incolori che penetrano nella struttura del capello. Il loro scopo è quello di formare grandi molecole di colore. Per esempio, il resorcinolo e il meta-ammino fenolo.
  • Coloranti: Queste sono molecole di colore pre-sviluppate. Danno il riflesso vibrante alla colorazione.
  • Agenti alcalinizzanti: Questi sono responsabili dell’apertura dello strato di cuticola dei capelli. Per esempio, l’ammoniaca.
  • Agenti di trattamento: Cercano di ripristinare il pH dei capelli. Di solito sono utilizzati nella colorazione permanente.
  • Antiossidanti: Aiuta a prevenire l’ossidazione precoce del colorante con il tubo di conservazione. Per esempio, solfito di sodio, acido ascorbico o vitamina C.
  • Agenti complessanti: Hanno il compito di “avvolgere” le impurità metalliche che possono trovarsi all’interno della crema colorante.
  • Profumo: viene aggiunto per mascherare l’odore dell’ammoniaca.

La scelta della tintura per capelli è condizionata dal risultato finale che desideri. (Fonte: Pixabay: 247322/ Pexels.com)

Numerazione

Potresti aver notato dei numeri sul fronte delle scatole di tintura per capelli. Ma sai come interpretarli? Non disperare! Ti aiuteremo a leggerli correttamente. In questo modo, se hai intenzione di colorare i tuoi capelli, avrai un’idea di quale tonalità ti si addice di più.

Per questo, hai bisogno di conoscere quella che si chiama: Scala Internazionale dei Colori. In breve, è una serie di numeri da 1 a 10, andando dalla tonalità più scura (1) a quella più chiara (10). Poi, rimane da riconoscere il codice numerico che appare sulle scatole (di solito contengono 3 cifre). È organizzato come segue:

  • Tonalità di base: Questa è la tonalità che vuoi per i tuoi capelli. Piazzato in 1a posizione.
  • Riflesso primario: Questo è il colore della tonalità più predominante, quello che si sposerà meglio con il tuo tono di pelle. Il secondo della fila di numeri.
  • Riflesso secondario: corrisponde ad una tonalità più sottile, la luminosità quando riflette il sole. Situato nella 3a posizione.

Durability

Sia gli uomini che le donne vogliono godere dell’eterna giovinezza. Questo è il motivo per cui cercano di coprire le aree dove appaiono gli sgradevoli peli grigi. I capelli grigi non sono altro che una perdita di pigmentazione dei capelli. Questo è dovuto ad una diminuzione della melamina.

Le tinture per capelli che agiscono favorevolmente dando durata al colore sono le tinture permanenti. Questo è dovuto alla presenza di ammoniaca. Aiuta a fissare il pigmento nei capelli. Inoltre, dovresti scegliere una tintura di buona qualità che sia progettata per questo scopo.

Infine, dovresti lavare i tuoi capelli con shampoo senza solfati e risciacqui in crema. Altrimenti, il colore verrà lavato via velocemente. Anche le maschere idratanti dovrebbero essere utilizzate solo ogni venti o trenta giorni. Questo perché creano una pellicola che si attacca ai capelli e rimuove la tintura quando la risciacqui.

Evita le reazioni allergiche optando per tinture ipoallergeniche. (Fonte: Gustavo Almeida: 3302673/ Pexels.com)

Trend

Cerchi un cambio di look o di coprire i fastidiosi capelli grigi? Quando si sceglie che tipo di colore di capelli si vuole, è comune essere influenzati dalle tendenze del momento.

Quest’anno vai per i colori di capelli cangianti, che vanno dal lilla al verde fosforescente! Tuttavia, vuoi fare un cambiamento, ma in modo sottile? La cosa migliore da fare è optare per la colorazione dei riflessi dei capelli. Questi sono trattamenti più aggressivi, ma ti daranno un cambiamento radicale del tuo viso.

Organic

Quando ci riferiamo al biologico, stiamo parlando di un cosmetico che è privo di crudeltà verso gli animali ed è formulato a partire da piante. Attualmente sono in corso studi per determinare quali componenti naturali possono essere più efficaci nella creazione di un cosmetico organico. Cioè un prodotto organico al 100%.

Uno studio condotto dall’Università di Trujillo (Perù)(6) ha concluso che un colorante cosmetico può essere creato dal seme di Bixa orellana L. E, una specie botanica simile ad un albero che si trova nelle regioni intertropicali delle Americhe. Questa tintura vegetale ha dato i risultati attesi, offrendo una colorazione facile da usare e meno aggressiva, sia per i capelli che per il cuoio capelluto.

Riassunto

Ti abbiamo detto come le tinture per capelli sono cambiate, migliorando sia l’aspetto che la struttura. Per offrirti un prodotto innovativo.

Conosci la varietà di tinture per capelli che esistono oggi. Dalle tinture per capelli organiche, che si prendono cura dei tuoi capelli e li rendono morbidi e brillanti, alle tinture temporanee. Questi ultimi non ti legano ad una colorazione permanente. Ci sono anche quelli che ti danno un efficace potere di copertura. In modo che i capelli grigi non siano una fonte di insoddisfazione per te.

Infine, hai trovato questa guida utile per prendere la tua decisione? Allora condividilo sui social media o lasciaci un commento.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Elemental5: WCPg9ROZbM0/Unsplash.com)

Riferimenti (6)

1. Dra. Lourdes Alonzo Romero P,Dra. Gisela Navarrete F,Dra. Dina Sotomayor,Dra. Diana Medina C. Eritema en piel cabelluda de tres años de evolución asociada al uso de tinte de pelo. Mediagraphic [Internet]. 2006 Aug;15(Caso para el diagnóstico):3.
Fonte

2. Instituto Nacional del Cáncer, Tintes para el cabello y el riesgo de cáncer. [Internet]. Instituto Nacional del Cáncer; 2016
Fonte

3. Consejería de Sanidad y Política Social de la Región de Murcia. ¿En el embarazo se pueden utilizar tintes para el pelo?. [Internet] E-lactancia.org. 2014
Fonte

4. Huncharek M, Kupelnick B. Personal use of hair dyes and the risk of bladder cancer: results of a meta-analysis. Public Health Reports 2005; 120(1):31–38.
Fonte

5. Europeo P. Reglamento (UE) 2015/1190 de la comisión. In: de la Unión Europea DO, editor. 2015. p. 7.
Fonte

6. Ayala-Jara CI, Castillo-Saavedra EF, Alfaro-Avalos KY, del Pilar Aspiros-Freyre E, Seclén-Ayala LE. Desarrollo de un tinte cosmético a base de semilla de Bixa orellana L. (Bixaceae) y evaluación de su efecto in vitro. Scientia Agropecuaria. 03/2018. 2018 Mar;9.
Fonte

Perché puoi fidarti di noi?